PlayerUnknown’s Battlegrounds potrebbe offrire il gioco cross-platfom tra PC e Xbox One

PlayerUnknown’s Battlegrounds potrebbe offrire il gioco cross-platfom tra PC e Xbox One

Il gioco di Brendan “PlayerUnknown” Greene continua a mietere successi ed è adesso uno dei titoli in assoluto più giocati su Steam

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Videogames
Steam
 

PlayerUnknown’s Battlegrounds è il gioco per PC di cui tutti parlano in questo momento, e alcuni lo definiscono addirittura come "il più importante sparatutto dai tempi di Call of Duty 4: Modern Warfare". Nonostante sia ancora in Accesso Anticipato, ha venduto quattro milioni di copie in tre mesi, e la sua fanbase è destinata a crescere ulteriormente con l'arrivo delle versioni console, Xbox One entro la fine dell'anno e PS4 successivamente.

PlayerUnknown’s Battlegrounds

Anzi, si parla insistentemente di gioco cross-platform tra PC e Xbox One. Microsoft, in questo caso, approfitterebbe della community già molto corposa che il gioco vanta su PC per offrire ai giocatori di Xbox One un'esperienza subito appagante con server pieni di giocatori.

"Il gioco cross-network tra PC e Xbox One è sicuramente nei nostri piani, anche se ci saranno delle difficoltà a implementare questo tipo di supporto", ha detto Chang Han Kim, producer di Bluehole, a VG247. "Dal punto di vista competitivo ovviamente c'è un problema di bilanciamento tra i controller e mouse e tastiera. Se permetteremo ai giocatori di usare i controller dovremo aggiungere la mira assistita e altri tipi di agevolazioni. Il gioco cross-network non sarà subito disponibile, ma sicuramente prima o poi arriverà".

Non è l'unica novità inerente il mondo di PlayerUnknown’s Battlegrounds, in quanto lo stesso autore del gioco, Brendan “PlayerUnknown” Greene, ha postato su Twitter delle immagini della nuova desertica mappa di gioco. E' grande, desertica e piena di cactus.

A differenza di quanto succede normalmente, con un boom iniziale di vendite e successivamente un più o meno rapido affievolimento, con PlayerUnknown’s Battlegrounds Bluehole sta registrando una crescita continua, soprattutto in Asia e in Cina. Sembra proprio un titolo in grado di catturare l'interesse dei fan dei vari Halo, Quake, GoldenEye e del già citato Cod 4, rimasti orfani negli ultimi anni di sparatutto multiplayer ben fatti.

Il successo di PlayerUnknown’s Battlegrounds dipende anche da Twitch. "Una delle cose più importanti per Bluehole e Battlegrounds sono i viewers", ha detto Woonghee Cho, global business director di Bluehole, a GamesBeat. "Fin dal momento in cui abbiamo iniziato a lavorare sul gioco sapevamo che i viewers sarebbero stati una parte importante della nostra clientela e questo ci ha permesso di avere subito un seguito importante su Twitch".

Altre informazioni su PlayerUnknown’s Battlegrounds si trovano qui.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^