Playerunknown's Battlegrounds ha venduto otto milioni di copie

Playerunknown's Battlegrounds ha venduto otto milioni di copie

Un altro traguardo per il nuovo titolo di Bluehole Studio attualmente disponibile in Early Access

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
 

Nonostante stia ancora attraversando la fase di Accesso Anticipato, PlayerUnknown's Battlegrounds continua a macinare risultati davvero degni di nota. Il gioco di Bluehole Studio ha infatti raggiunto e superato gli otto milioni di copie vendute, registrando un rendimento in costante crescita specialmente negli ultimi due mesi.

A darne notizia è stato il direttore creativo Brendan “PlayerUnknown” Greene durante l’evento di Microsoft andato in onda nella serata di ieri.

Nome immagine

Per chi ancora non lo conoscesse, PlayerUnknown’s Battlegrounds, prevede che all'inizio del match un massimo di cento giocatori vengano paracadutati su un'ampia isola, che devono iniziare a esplorare per ottenere armi, equipaggiamento e risorse in modo da poter cacciare gli avversari e sopravvivere.

L'area di gioco vivibile diminuisce progressivamente portando i giocatori ad affrontare scontri diretti all'interno di uno schema di gioco che così diventa di tipo last-man-standing. Il gioco si ambienta su una grande isola di 8x8 km ed è basato su Unreal Engine 4, del quale viene sfruttato il potenziale in termini di gestione di ampie mappe di gioco e di dettaglio visivo.

Potete trovare ulteriori dettagli qui. Entro la fine dell’anno PlayerUnknown’s Battlegrounds esordirà anche su Xbox One.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Armage22 Agosto 2017, 14:33 #1
e anche oggi next-gen domani
GabrySP22 Agosto 2017, 20:03 #2
quindi oltre il 90% lo ha già mollato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^