Pirateria: ancora una minaccia per Nintendo

Pirateria: ancora una minaccia per Nintendo

Un nuovo chip, conosciuto come R4, aggirerebbe il sistema di protezione anti-pirateria di Nintendo DS.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:00 nel canale Videogames
Nintendo
 
Già in Giappone è diffusissimo. Si tratta del nuovo chip che aggira la protezione anti-pirateria di Nintendo DS e consente l'esecuzione di software non originale. Acquistabile per circa 20 dollari, R4, questo il nome del chip, sta letteralmente andando a ruba, secondo fonti locali. R4 sarebbe già in tutte le strade di Tokyo e nei siti giapponesi specializzati.

Ecco come viene descritto in un volantino di uno dei rivenditori di Tokyo: "Il nuovo R4 è finalmente arrivato! Sapete già a cosa serve, è inutile fare altre domande. Garantito solo per una settimana". La posizione di Nintendo: "Teniamo un occhio su prodotti del genere e cerchiamo di studiarli. Ma non possiamo contrastarli tutti". Modchip come R4 non sono illegali e non è ovviamente illegale la loro installazione nella console. È, tuttavia, illegale l'esecuzione di videogiochi non originali.

Il problema pirateria in casa Nintendo coinvolge anche Wii. I primi chip per aggirare le protezioni sono in commercio già dallo scorso gennaio, dunque dopo pochi mesi dall'inizio della commercializzazione della console (vedi qui).

Nintendo, per rispondere alla pirateria dilagante, immetteva sul mercato nuove console che non comprendono i tre pin utilizzati da alcuni modchip. Questi ultimi, per mezzo dei tre pin, rendono inoperante la protezione software che impedisce l'esecuzione dei supporti ottici non originali. Tuttavia, il problema non è definitivamente risolto per via di mod chip sempre aggiornati alle contromosse della società nipponica.

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
R3GM4ST3R27 Novembre 2007, 15:06 #1
Sempre un passo avanti!
Elevation27 Novembre 2007, 15:08 #2

Se ne accorgono adesso???

R4 è sul mercato,anche italiano,da mesi se non da più di un anno.

Viene venduto in tutti gli store online di modchip a circa 40 euri....

Siamo alle solite,non posso fermare questi sistemi,si accontentino dei loro già lauti guadagni...
Motosauro27 Novembre 2007, 15:12 #3
Ma fra supercard, R3 R4 e simili (per non parlare della roba per il GBA) saranno quattro anni minimo che c'è un mercato fiorente, ovviamente anche in Europa.
La notizia dove sta?
Nel fatto che Nintendo non ha fatto nulla di reale per bloccarli?
Nel fatto che non possono in realtà fare legalmente nulla per bloccarli?

Mah...
Se questa news non era intesa come pubblicità all'R4 non so che senso avesse
Keytrax27 Novembre 2007, 15:14 #4
Nuovo chip direi proprio di no visto che è più di un anno che l'R4 è in commercio...

Guarda caso queste notizie escono proprio a puntino per il boom di vendite di console nel periodo natalizio...Strano eh!!!
maurischio27 Novembre 2007, 15:14 #5
verso maggio di quest'anno mi sono preso il ds e mi sono innamorato follemente.
nel giro di 3 mesi mi ero già preso 5 o 6 giochi e una bella custodia. a forza di ficcare le cartucce nella custodia questa aveva assunto dimensioni preoccupanti.

poi ad agosto scopro la r4 (una tra le tante) e un programmino fatto in casa che mi permette, tramite il wifi della console, di farmi comodamente i backup delle mie cartucce.

ora posso andare in giro col mio ds e i miei 9 giochi senza dovermi necesariamente portare dietro le cartucce, e posso far girare ottimi homebrew, tra cui agenda, oraganizer, lettore mp3, lettore mp4 e-book reader e altre chicche freeware fatte in casa
Asterion27 Novembre 2007, 15:20 #6
Originariamente inviato da: R3GM4ST3R
Sempre un passo avanti!


Ok, sempre un passo avanti, ma a vantaggio di chi?

Ipotizziamo una situazione estrema: tutti i possessori di Nintendo DS utilizzano un chip che permette di utilizzare giochi pirata.
Non si vende alcun gioco originale, quindi non ne vengono più prodotti e nessuno compra più il Nintendo DS. Conclusione: il Nintendo DS muore.

Certo, ci sarà sempre chi compra prodotti originali, così i pirati e gli utenti che non vogliono pagare i giochi vivranno sempre alle spalle degli utenti onesti che pagano, della Nintendo e delle software house.

Il sospetto che i proventi finiscano nelle tasche del crimine organizzato è forte e accresce in me il disprezzo per crea queste truffe ai danni di chi lavora e crea.
giancarlo9127 Novembre 2007, 15:28 #7
ma secondo te è giusto che un gioco originale costi 60 euro? secondo ne no...
MizRaeL27 Novembre 2007, 15:29 #8
Mi domando perchè chi scrive gli articoli molto spesso (TROPPO spesso) non si aggiorna come dovrebbe. L' R4 è in commercio da parecchio tempo, e non è neanche l'unica cartuccia-mod in commercio (e neppure la migliore a quanto pare).
Asterion27 Novembre 2007, 15:34 #9
Originariamente inviato da: giancarlo91
ma secondo te è giusto che un gioco originale costi 60 euro? secondo ne no...


Quando il prezzo non è di mio gradimento, mi limito a non comprare un oggetto. Non lo si può prendere piratato perché costa troppo.
harlock1027 Novembre 2007, 15:34 #10
Quello che fa ridere sono le pubblicità degli operatori telefonici che tutti tronfi ti dicono che con la loro adsl scarichi veloce a 7 mega ,oppure quella di fastweb di un po di tempo fa con la barra del download che scoppiava , poi però è illegale scaricare tutto il materiale per il quale una connessione super veloce è davvero utile .
Per fare una ricerca va bene anche una 256k , e per scaricare qualche demo basta anche una connessione da meno di 1mb .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^