Perdita di 165 mln euro per Nintendo

Perdita di 165 mln euro per Nintendo

Nintendo comunica risultati finanziari ancora peggiori rispetto alle previsioni, a causa delle vendite insoddisfacenti di Wii U e 3DS.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:02 nel canale Videogames
NintendoWii U3DS
 

Nintendo ha chiuso l'anno fiscale 2013/14 con perdite nette pari a 23,22 miliardi di yen (165 milioni di euro circa), mentre nel precedente anno fiscale segnava utili per 7,1 mld yen. Le perdite operative ammontano a 46,43 miliardi. Dati assolutamente insoddisfacenti, in dipendenza dalle vendite sotto le previsioni di Wii U e 3DS.

Il risultato operativo è peggiore della perdita di 36,41 miliardi dell'esercizio precedente e della stima di gennaio di 35 miliardi. Nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale Nintendo ha venduto 310 mila unità di Wii U, contro le 450 mila vendute nel corrispondente esercizio dello scorso anno fiscale.

L'ultima console Nintendo, lanciata nel novembre del 2012, ha venduto complessivamente 6,17 milioni di unità, delle quali 2,72 milioni sono state vendute nell'anno fiscale di cui stiamo parlando e che ha avuto termine lo scorso 31 marzo. In confronto, Sony ha venduto sette milioni di unità di PS4 solamente nei primi sette mesi di commercializzazione della nuova console. Nintendo ha anche venduto 32,28 milioni di copie di giochi per Wii U, delle quali 18,86 milioni sono state vendute nell'anno fiscale in questione.

Passando a 3DS, Nintendo annuncia vendite per 590 mila unità nell'ultimo esercizio dell'anno fiscale 2013/14 e 12,24 milioni di unità vendute nell'intero anno fiscale, il che consente di superare le 43 milioni di unità vendute dal momento del lancio.

"Il fatturato è inferiore rispetto alle previsioni perché le vendite di 3DS e Wii U non hanno raggiunto i livelli attesi", dice Nintendo. "La perdita operativa è aumentata rispetto alla previsione per via della svalutazione dell'invenduto e dell'incremento delle spese di ricerca e sviluppo, oltre che per la diminuzione dal fatturato".

Per l'anno in corso, Nintendo stima il ritorno a un utile di 20 miliardi e di vendere 3,6 milioni di unità di Wii U entro marzo 2015.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy07 Maggio 2014, 14:27 #1
che ci si poteva aspettare? wiiu e 3ds sono stati mezzi flop
Rei & Asuka07 Maggio 2014, 14:41 #2
Wii U si, sotto tutti i punti di vista. 3DS non direi proprio, ne dal lato vendite ne dal lato qulità.
pincapobianco07 Maggio 2014, 14:49 #3
sempre gli stessi Mario, Zelda, Metroid, Donkey Kong da trent'anni...hanno stufato
Rei & Asuka07 Maggio 2014, 14:59 #4
30 anni di personaggi, ma non di medesimi giochi.
Anche il calcio è sempre quello, con le stesse meccaniche, ma nessuno si lamenta, idem gli altri sport.
Dal primo Mario Bros all'ultimo, ci sono stati cambiamenti incredibili che hanno poi dato il via libera a software house concorrenti senza fantasia e disponibilità.
Bollare cosi la crisi è superficiale e sinonimo di ostracismo obiettivamente ridicolo.
masterpol07 Maggio 2014, 15:06 #5
e già meglio la concorrenza con gli stessi fifa pes cod assassins'ecc...

ma dai i loro brand sono tra i migliori nel loro genere. specialmente mario e molto forte e di sicuro super mario 3d world è un gioco che da solo vale l'acquisto della wiiu.

che poi la console la fanno pagare un po troppo (io per fortuna l'ho trovata in offerta a 149 al mw) quello è un discorso diverso.
se nintendo avesse fatto una console più potente al pari di ps4 e xbox one di sicuro il mercato era tutto suo dato che gestiva perfettamente il multipiattaforma e manteneva i suoi brand.
Ciche07 Maggio 2014, 15:09 #6
La WII bella, ma dopo un po' i giochi senza profondità e poco caratterizzati (a parte i citati mario etc) l'hanno fatta diventare l'accumula polvere più amata dai videogiocatori (negli ultimi 2 anni di "vita" l'ho usata forse 2 volte per pesarmi con la Wii Fit...).
La Wii U dove stravolgere tutto, invece è stato poco più che un upgrade.
Personalmente credo che avrebbero dovuto puntare di più alla "connettività", come ha fatto per esempio apple o samsung : il fatto per esempio di interagire con gli altri dispositivi in modo molto più completo rispetto a quello che hanno fatto.
Credo che se un prodotto simile fosse uscito 6-7 anni fa avrebbe spopolato ... ora la gente si è rotta di dover "alzarsi dall divano" per giocare ... vuole tornare a sedersi .
die8107 Maggio 2014, 17:20 #7
secondo me NINTENDO dovrebbe diventare una software house...farebbe una marea di soldi con i suoi brand multipiattaforma e su smartphone...ma è troppo orgogliosa e non lo farà...almeno fino a quando potrà permetterselo!
Maxt7507 Maggio 2014, 20:21 #8
E' dall'uscita del WII U che era prevedibile un andazzo cosi. La prima WII aveva fatto sfracelli...era pressochè impensabile credere che la marea di casual nati da questa console si spostassero sulla nuova, quando la metà di questi ha scoperto solo quest'anno che cosa è l'HD...ma per piacere dai...in uno scenario cosi cosa si poteva pretendere ?
Detto questo la comprerò ugualmente, me ne frego altamente se non vende, ci sono 3 o 4 giochi che voglio giocare assolutamente.
Chi invece giudica negativamente solo dalle vendite dovrebbe fare il responsabile di marketing e non il giocatore.
Ton90maz08 Maggio 2014, 02:07 #9
http://www.gonintendo.com/?mode=vie...medium=facebook


shhhhhh, questa passerà in sordina? (se è vera)
rockrider8108 Maggio 2014, 09:07 #10
Non possiamo parlare solo di qualità , di giochi ecc ....
A parte la crisi mondiale lo scenario delle vendite dell'hardware Nintendo è cambiato anche perchè non è più possibile scopiazzare facilmente i giochi come si faceva sulle vecchie Wii ed i DS.
Ho conosciuto molti papà che dovendo acquistare la console al figlio piccolo sceglievano una wii al posto della Ps3 proprio per questo motivo , stessa cosa per il DS nei confronti della PSP.
Ora questo non si può più fare (giustamente) ma di conseguenza ha contribuito un pò al calo delle vendite.
Esiste poi un florido mercato dell'usato che contrasta le vendite del nuovo e questo "usato" magari monta su un bel HD zeppo di giochi o una R4 bella carica.

PS: dimenticavo ... altro motivo .... nella classe di mio figlio molti hanno buttato la DS cambiandola con un Ipod dove la frase di commento tipica dei genitori è sempre quella .... ovveto " l'Ipod mi piace perchè si scaricano un sacco di giochi agratis .... "

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^