PC Gaming Alliance bacchetta LucasArts

PC Gaming Alliance bacchetta LucasArts

Viene criticata la decisione di non rilasciare una versione PC di Star Wars: Il Potere della Forza.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:16 nel canale Videogames
Star Wars
 
L'alleanza tra produttori di PC fondata al Game Developers Conference dello scorso febbraio comincia a mostrare i muscoli. Tocca a LucasArts ricevere le prime critiche, legate alla mancata commercializzazione della versione PC di Star Wars: Il Potere della Forza.

Il produttore di LucasArts, Cameron Suey, aveva dichiarato nei giorni scorsi che questa decisione dipende dal dover adattare il software a una moltitudine di configurazioni hardware differenti. Ecco come risponde Randy Stude, presidente di PC Gaming Alliance, in un'intervista rilasciata a Videogamer.com: "Quello di Suey è un intervento ineducato. Negli ultimi anni sono stati venduti oltre 100 milioni di PC con una configurazione migliore di quella di XBox 360. È ridicolo dire che non ci sono abbastanza possibili giocatori su PC".

"LucasArts non produce un buon gioco per PC da moltissimo tempo", continua Stude. "Fanno giochi carini per Wii, ma l'ultimo gioco per PC di spessore probabilmente è stato Jedi Knight 2. Non creano più prodotti interni significativi, ma si affidano esclusivamente alle proprietà intellettuali che derivano dal brand Lucasfilm".

PC Gaming Alliance è il nuovo consorzio che si incarica di promuovere lo sviluppo e gli investimenti all'interno del mondo PC, sempre più in difficoltà nei confronti dell'arrembante avanzata delle console di nuova generazione. Le società coinvolte in PC Gaming Alliance sono Activision, Microsoft, Acer/Gateway, Dell/Alienware, Intel, AMD/ATI, NVIDIA, Razer ed Epic Games.

Star Wars: Il Potere della Forza, d'altronde, è uno dei maggiori successi commerciali della seconda parte del 2008. Nella prima settimana di commercializzazione, infatti, sono state vendute oltre 1,5 milioni di copie del gioco. Il Potere della Forza (The Force Unleashed) è disponibile nei formati XBox 360, PlayStation 3, Wii, PlayStation2, PSP e DS.

Stude, in un'altra intervista (Gamasutra) ha analizzato anche il fenomeno pirateria nel mondo PC. "L'anno prossimo pubblicheremo un report che renda bene l'idea dell'impatto della pirateria sull'industria. Inoltre, stiamo pensando a nuove soluzioni per arginare il problema: ad esempio si potrebbe moltiplicare per sei la pubblicità in-game nei giochi piratati, il che consentirebbe anche ai produttori di avvantaggiarsi dei frutti delle pirateria".

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dolphin8621 Ottobre 2008, 11:28 #1
"L'anno prossimo pubblicheremo un report che renda bene l'idea dell'impatto della pirateria sull'industria. Inoltre, stiamo pensando a nuove soluzioni per arginare il problema: ad esempio si potrebbe moltiplicare per sei la pubblicità in-game nei giochi piratati, il che consentirebbe anche ai produttori di avvantaggiarsi dei frutti delle pirateria".

1. Son proprio curioso di vedere questo report...
2. Bella l'idea di aumentare la pubblicità nei giochi piratati ma voglio capire come faranno a realizzarla... e soprattutto se compro un gioco originale devo essere sicuro di non ricevere pubblicità perchè a sto punto tanto vale rilasciare i giochi gratis e campare solo di quello...

cmq già mi vedo i mod "no-ads"
Sig. Stroboscopico21 Ottobre 2008, 11:29 #2
Abbassino i prezzi allora.
Sulla 360 e la ps3 il fenomeno pirateria è bassissimo, ma i costi dei giochi sono alti e ben livellati.
Sui PC i giochi costano un botto e stranamente la pirateria non cala.
Si mettiamo la pubblicità dentro e costano comunque un botto.

Ma gli enti garanti pubblici a cosa servono?
Qui stiamo parlando di parecchi soldi fatturati e a livello modiale... da pochissime ditte.
Non è un caso difficile come calmierare il costo del pane o delle zucchine fuori stagione...

Bah...
Xile21 Ottobre 2008, 11:39 #3
Il fatto che su console i giochi costino tanti è la dimostrazione che la storia della pirateria è fasulla, sono avidi alla ennesima potenza e tengono i giochi a prezzi alti.
Catan21 Ottobre 2008, 11:39 #4
ma a me non sembra che su pc il gioco costi un botto...
mediamente un game multipiattaforma costa 69E per le console xbox360 e ps3, mentre per il pc sono sempre o 49E o 59E.

la verità è che la pacchia delle console moddabbili con un chip economico come per le psx o ps2 è finita.
la ps3 non si puo fare a prezzi umani, la 360 se si fà l'hack del lettore o ti bannano la console se ti sgamano, oppure l'hack del lettore, almeno da quello che ho potuto vedere, contribuisce ad aumentare considerevolmente le probabilità di un red ring.
su pc invece è + facile per i piratoni, attaccano muli e similari animali da soma, o attaccano torrentelli e similari corsi fluviali, buttano giu, crackino fatto da qualche ragazzotto russo se ce ne è bisogno e il gioco parte.
e il bello che questi personaggi pittoreschi che si trovano in groppa a muletti o a pescare vicino a torrenti, si lamentano anche che adesso tutti i game sono dual layer e le iso sono tutte da almeno 6.5gb in su, e ci mettono maggior tempo a prelevarle.

quindi sfatiamo sti miti che su console non c'è pirateria, ci sta e la gente gretta ne approfitterebbe di corsa, solo che per adesso non si puo fare,
sul pc è oggettivamente piu facile piratare, non devi aprire la console ne metterci mano, basta uno dei suddetti programmini sopra e un pò di tempo e uno è a posto.

ReDeX21 Ottobre 2008, 11:39 #5
"si potrebbe moltiplicare per sei la pubblicità in-game nei giochi piratati"

Ma se il gioco è piratato non è lecito aspettarsi che anche il controllo sulla diffusione pubblicitaria in-game venga bypassato?
LuSengir21 Ottobre 2008, 11:42 #6
Guarda che giochi per PC costano almeno 20€ di meno rispetto alle a PS3 e XBOX360..
coschizza21 Ottobre 2008, 11:44 #7
Originariamente inviato da: Sig. Stroboscopico
Ma gli enti garanti pubblici a cosa servono?
Qui stiamo parlando di parecchi soldi fatturati e a livello modiale... da pochissime ditte.
Non è un caso difficile come calmierare il costo del pane o delle zucchine fuori stagione...

Bah...


giocare con la console non dovrebbe essere considerato un bene fondamentale, se costa troppo non lo compro
Nemios21 Ottobre 2008, 11:45 #8
Ci sono rimasto male anch'io che non abbiano fatto Il potere della Forza su PC, però mi sembra eccessivo dire che la LucasArts non abbia fatto niente di buono dai tempi di JK2. Republic Commando e i 2 Battlefront non mi sembra siano andati così male. Pure L'impero in guerra è stato apprezzato dalla critica. E' vero che tutti questi sono stati commissionati ad esterni, ma anche JK2 (Raven Software). A meno che non si intendesse Dark Forces 2: Jedi Knight, ma qui andiamo parecchio indietro con gli anni, 1997 mi sembra!
coschizza21 Ottobre 2008, 11:46 #9
Originariamente inviato da: Xile
Il fatto che su console i giochi costino tanti è la dimostrazione che la storia della pirateria è fasulla, sono avidi alla ennesima potenza e tengono i giochi a prezzi alti.


i giochi sulla console costano di piu perche a differenza di quelli per PC una fetta del prezzo del 20% circa va ai produttori della console come diritti, altrimenti come pensi che guadagnino visto che l'hardware normalmente è venduto in perdita.
claudegps21 Ottobre 2008, 11:56 #10
Originariamente inviato da: coschizza
i giochi sulla console costano di piu perche a differenza di quelli per PC una fetta del prezzo del 20% circa va ai produttori della console come diritti, altrimenti come pensi che guadagnino visto che l'hardware normalmente è venduto in perdita.


Dimostra comunque che prezzi/pirateria resta una bufala.
Togli il 20% che va ai produttori e i prezzi del gioco console e' spesso allineato a quello per PC... Ma dovrebbe essere piu' basso x la minor pirateria, non uguale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^