Pay What U Want: uno store che permette di acquistare videogiochi al prezzo stabilito dagli utenti

Pay What U Want: uno store che permette di acquistare videogiochi al prezzo stabilito dagli utenti

Come suggerisce il nome di questo nuovo digital store, l’utente, tramite un’offerta libera (a partire da $1) potrà portarsi a casa 3 giochi completi per PC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:51 nel canale Videogames
 

Game Service (divisione del Gruppo Digital Bros) ha annunciato la nascita di Pay What U Want, un nuovo store digitale che permette di acquistare bundle di tre videogiochi stabilendo il prezzo a partire da una base di $1.

Marlow Briggs and the Mask of Death

Su Pay What U Want, che è uno store che ovviamente segue la filosofia di Humble Bundle, si possono trovare videogiochi pubblicati da Publisher di prestigio internazionale, distribuiti online tramite codici Steam riscattabili al prezzo stabilito dall'utente. Inoltre, se l'offerta libera dell’utente arriva a $4.99, al bundle verrà aggiunto un ulteriore esclusivo titolo “premium” AAA.

Protagonista assoluta del bundle d’esordio di Pay What You Want, sarà 505 Games, che mette “sul piatto” titoli di rilievo del proprio portfolio per un'offerta che durerà due settimane.

Un'offerta incentrata principalmente su Brothers: A tale of Two Sons, il titolo pluripremiato dalla critica che potrà essere inserito in bundle comprendenti anche Rekoil, Marlow Briggs and the Mask of Death, Takedown Red Sabre (il solo Brothers al momento è in vendita su Steam al prezzo di 13,99€).

Brothers è un gioco dove due fratelli dovranno collaborare per superare con astuzia livelli contestualizzati in un'ambientazione fantasy per salvare il loro padre. È stato ideato dal regista Josef Fares e vanta su Metacritic una media voti del 90%.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R21 Febbraio 2014, 15:12 #1
Chiavi in esubero: Brothers è l'unico titolo valido.
Er Scode21 Febbraio 2014, 15:55 #2
offerta libera? mi sfugge qualcosa?
Player121 Febbraio 2014, 16:05 #3
Quoto.
In che senso offerta libera? Vado sul sito, pago 1 euro e mi scarico 3 giochi?
Loro cosa ci guadagnano a regalare i giochi così?
r134821 Febbraio 2014, 16:13 #4
Sono probabilmente giochi già rientrati nelle spese e le cui vendite ora sono molto basse. In questa ottica, ogni entrata è un profitto.
Player121 Febbraio 2014, 16:17 #5
Ah ok sono andato a vedere di persona e mi sono risposto da solo, infatti doveva per forza esserci una fregatura sotto.
La teoria è quella dell'offerta libera, la pratica è che fanno uno sconto su un titolo valido come qualsiasi altro negozio di videogiochi (questa settimana A Tales Of Two Sons), e danno in omaggio 3 titoli superscaffale (secondo metacritic eh non è un parere personale) che tanto sarebbero invendibili.
Paganetor21 Febbraio 2014, 16:46 #6
c'è un servizio simile per i giochi xbox?

Adesso ad esempio ci sono i "saldi", ma volevo capire se c'è la possibilità di acquistare anche durante il resto dell'anno dei codici da riscattare a buon prezzo (anche di giochi molto vecchi, non è un problema...)
Framba21 Febbraio 2014, 16:47 #7
Beh, a me interessava Takedown: Red Sabre (mi sono perso l'offerta su Steam della settimana scorsa) e per una cifra ridicola me lo sono preso. Sarà anche una fregatura...
MiKeLezZ21 Febbraio 2014, 17:58 #8
Brothers è un gioco
Ehm... no... è un'avventura interattiva di 1 ora e mezzo. Comunque 1$ li vale certamente.
Ultravincent21 Febbraio 2014, 21:14 #9
Il concetto non e' nuovo.. gia' visto in ristoranti (cercate su wikipedia "pay what you want".
L'idea sarebbe che se tu valuti il prodotto $10, lo paghi $10. Non che fai la merda e paghi 1.
Ovviamente ho poca fiducia sul fatto che questo sistema possa funzionare in Italia e altre parti del mondo incivili.
Antonio2321 Febbraio 2014, 21:35 #10
the humble bundle anyone?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^