Origin dice addio ai giochi in formato fisico

Origin dice addio ai giochi in formato fisico

A partire dal 4 aprile, Electronic Arts smetterà di vendere videogiochi su supporto ottico tramite lo store di Origin

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Videogames
Electronic Arts
 

A partire dal 4 aprile non sarà più possibile acquistare giochi in formato fisico tramite lo store di Origin, come si legge sullo stesso sito ufficiale del servizio di Electronic Arts. Secondo il produttore americano, infatti, solamente l'1% degli utenti acquistava videogiochi in questo formato tramite il suddetto store.

"Questo significa che tutti i giochi per PC e Mac presenti sullo store saranno disponibili solo nel formato digitale", si legge nella nota di EA. "Cosa significa? Se fate parte del 99% dei nostri utenti che acquistano già i giochi nel formato digitale, per voi non cambierà assolutamente nulla".

"Ma se invece fate parte di quell'1% che ama ancora il formato fisico, vogliamo farvi sapere che Origin non soddisferà più questa esigenza a partire dal 4 aprile. Ma saremo ancora a vostra disposizione quando deciderete di sfruttare i vantaggi dei download digitali".

"Il digitale è veloce e conveniente. Origin vuole offrire ai giocatori la migliore esperienza, e l'all-digital renderà questo possibile".

Fino a oggi è stato possibile scegliere se acquitare i giochi di Origin nel formato digitale o in quello fisico, con i file memorizzati su supporto ottico. Come da comunicato EA, questa seconda opzione cesserà di essere valida a partire da venerdì.

EA ha deciso di rilanciare il suo servizio digitale con una serie di offerte, inaugurata dalla disponibilità della versione gratuita di Dead Space.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Balthasar8501 Aprile 2014, 11:03 #1
Ottimo, meno spazzatura in giro

EA ha deciso di rilanciare il suo servizio digitale con una serie di offerte, inaugurata dalla disponibilità della versione gratuita di Dead Space.

"serie di offerte".. quindi, oltre a DS gratis c'è qualcos'altro?


CIAWA
*aLe01 Aprile 2014, 11:18 #2
Beh, spero che comunque i giochi in formato scatolato continuino ad essere venduti nei negozi ancora per mooooolti anni (anche se vedo che ormai anche in negozio ai giochi per PC è riservato uno spazietto sempre più piccolo, sempre più scomodo e sempre più nascosto).
A fronte di una differenza di pochi euro tra DD e scatolato infatti preferirò sempre lo scatolato, che ha un enorme vantaggio: può essere orgogliosamente esposto in bacheca.
sertopica01 Aprile 2014, 11:40 #3
Ok, ora deve dire addio ai giochi.
Gylgalad01 Aprile 2014, 13:00 #4
Originariamente inviato da: sertopica
Ok, ora deve dire addio ai giochi.


ma lol

povera origin^^
DKDIB01 Aprile 2014, 14:18 #5
L'unica cosa che mi lascia perplesso di Steam ed Origin sono i DRM.
Indubbiamente si spende poco, però se gli gira, possono decidere di rendere un contenuto non più accessibile (era successo lo scorso Natale coi film Disney venduti come streaming su Amazon).
In modo analogo, se un giorno dovessero chiudere, l'utente non avrà in mano più nulla.

Sinceramente preferisco store come GOG.com, nei quali il cloud serve solo come backup.
A titolo d'esempio, lo scorso anno gli è stato imposto di togliere dal commercio Fallout: chi lo aveva acquistato non lo ha perso e potrà continuare a giocarci e reinstallarlo, tutte le volte che vorrà.
Asterion01 Aprile 2014, 14:24 #6
Originariamente inviato da: DKDIB
L'unica cosa che mi lascia perplesso di Steam ed Origin sono i DRM.
Indubbiamente si spende poco, però se gli gira, possono decidere di rendere un contenuto non più accessibile (era successo lo scorso Natale coi film Disney venduti come streaming su Amazon).
In modo analogo, se un giorno dovessero chiudere, l'utente non avrà in mano più nulla.

Sinceramente preferisco store come GOG.com, nei quali il cloud serve solo come backup.
A titolo d'esempio, lo scorso anno gli è stato imposto di togliere dal commercio Fallout: chi lo aveva acquistato non lo ha perso e potrà continuare a giocarci e reinstallarlo, tutte le volte che vorrà.


Ti quoto su tutto, anche su GOG.
Qui non si tratta di voler rubare soldi a nessuno, ma solo di aver la possibilità di mantenere i file di installazione del gioco/programma per cui si è pagato.
Epoc_MDM01 Aprile 2014, 16:20 #7
Originariamente inviato da: DKDIB
L'unica cosa che mi lascia perplesso di Steam ed Origin sono i DRM.
Indubbiamente si spende poco, però se gli gira, possono decidere di rendere un contenuto non più accessibile (era successo lo scorso Natale coi film Disney venduti come streaming su Amazon).
In modo analogo, se un giorno dovessero chiudere, l'utente non avrà in mano più nulla.

Sinceramente preferisco store come GOG.com, nei quali il cloud serve solo come backup.
A titolo d'esempio, lo scorso anno gli è stato imposto di togliere dal commercio Fallout: chi lo aveva acquistato non lo ha perso e potrà continuare a giocarci e reinstallarlo, tutte le volte che vorrà.


Giusto per fare un esempio concreto. Ottobre 2012 compro FFVII per PC in dal sito Square-Enix. Non ricordo per quale motivo, avevo necessità di riscaricare il gioco per reinstallarlo. Recupero la mail di attivazione con il link di download e scopro che non era più attivo. Avendo però effettuato accesso al sito anche da altre postazioni (ero a lavoro), Square ha ben pensato di bloccarmi l'account per la mia sicurezza. Armato di pazienza lo sblocco, accedo allo store per cercare di riscaricare il gioco e mi becco un bel "errore. impossibile bla bla bla contattare lo store bla bla". DOPO 1 mese di mails ricevute e inviate al supporto tecnico (che tra l'altro mi consigliava "ripetutamente" di cancellare la cache e altre castronerie simili), mi comunicano che non era più possibile (?) accedere al mio account e che avrei dovuto crearne un altro. Mi hanno creato un link temporaneo per riscaricare il gioco (che ovviamente adesso non è più accessibile, e se perdo i files di installazione devo ricomprarlo).

Fate un po voi...
yukon01 Aprile 2014, 20:07 #8
bhe però almeno con origin non hai bisogno di avere avviato il client, dopo che ti sei scaricato il gioco, cosa che non puoi fare con steam..
oZonoRobotics01 Aprile 2014, 22:04 #9
il punto su cui nessuno ha fatto caso è che non esiste più mercato dell'usato.. e ti vendono il gioco allo stesso prezzo... quindi conviene farsi furbi a nostra volta e comprare a metà prezzo altrove... così siamo pari :P
PaulGuru02 Aprile 2014, 00:28 #10
perchè distribuivano ancora roba su disco ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^