'OnLive sfuma il confine tra cinema e videogiochi'

'OnLive sfuma il confine tra cinema e videogiochi'

È quanto sostiene il CEO di OnLive. La compagnia che opera nel settore del cloud gaming si appresta a lanciare il suo servizio nel Regno Unito.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:47 nel canale Videogames
 

"La grafica di prossima generazione è già possibile con le piattaforme di cloud gaming", è quanto sostiene Steve Perlman, CEO di OnLive, alla vigilia del debutto del suo servizio nel Regno Unito. OnLive ha cominciato a mostrare i suoi demo tecnologici, che mostrano una qualità della grafica nettamente superiore a quella possibile sui sistemi tradizionali odierni.

"La demo che vi mostriamo non solo è superiore in termini di qualità della grafica, ma anche in termini di prestazioni. Ad esempio, non richiede supporti ottici", dice Perlman a Cvg. "Basta notare di quanti poligoni è composto il viso della donna presente nella demo. Siamo in grado di processare tutti i dati che servono sul nostro server che si occupa dello streaming. Usiamo hardware dedicato con specifiche che non si trovano oggi sul mercato. Grazie a questo, ad esempio, siamo in grado di processare il ray tracing e quindi avere le trasparenze che si vedono negli occhi della donna".

La tech demo che abbiamo riportato in questa pagina è realizzata da Mova, una società sussidiaria della stessa OnLive e fondata proprio da Perlman. Questa demo è conosciuta come Introducing Geni4 ed è stata mostrata da Mova e da OnLive per la prima volta al Game Developers Conference del 2009.

La tecnologia è conosciuta con il nome Contour e si occupa di catturare informazioni sui volti degli attori e riprodurli in formato digitale in modo fotorealistico e in alta risoluzione. È stata più volte impiegata nel mondo del cinema, nei casi, tra gli altri, di Tron Legacy, Lanterna Verde, Transformers, Harry Potter e i Doni della Morte. Ed è stata impiegata anche in ambito videoludico nello straordinario trailer di Batman Arkham City che presenta il personaggio Hugo Strange (lo vedete in questa pagina).

"Il trailer Hugo Strange è un lavoro fantastico, particolarmente apprezzato dalla community", rimarca Perlman. "Su Youtube ha oltre tre milioni di visualizzazioni ed esplicita al meglio le potenzialità della tecnologia Mova. I volti in quel trailer possono essere scambiati per volti reali, ma sono invece generati al computer. È un'anteprima di quello che saranno i videogiochi del futuro trasmessi in streaming con OnLive. Stiamo andando nella direzione in cui si sfuma il confine tra cinema e videogiochi".

OnLive è in trattative con alcuni sviluppatori di videogiochi non ancora rivelati per creare dei titoli su piccola scala che mostrino la grafica di prossima generazione di cui parla Perlman. "Al momento non possiamo dire niente, ma questi sviluppatori hanno espresso interesse nel creare giochi esclusivamente per il cloud", aggiunge John Spinale, VP of games and media per OnLive.

Il servizio su PC e Mac è disponibile negli Usa da giugno 2010 al costo di $9.99 mensili. È già disponibile anche in versione condivisione con Facebook. Nella giornata di domani, OnLive sarà ufficialmente lanciato nel Regno Unito, mentre il lancio nelle altre nazioni europee è previsto nei prossimi mesi.

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BlueGhost21 Settembre 2011, 15:51 #1
Ma a renderizzare in-game con centinnaia di utenti connessi contemporaneamente che giocano a giochi diversi hanno provato?
gildo8821 Settembre 2011, 15:55 #2
Peccato che bisognerebbe restare sempre connessi, e se salta la connessione sono cavoli amari.
Tasslehoff21 Settembre 2011, 16:01 #3
Originariamente inviato da: BlueGhost
Ma a renderizzare in-game con centinnaia di utenti connessi contemporaneamente che giocano a giochi diversi hanno provato?
Beh negli usa il servizio è attivo già da un pezzo e se la gente continua ad usarlo significa che "funziona".
Anche qui in Italia conosco qualcuno che l'ha testato con risultati più che buoni anche su una normalissima adsl infostrada da 7Mbps che ormai non si nega a nessuno.
Yrrah21 Settembre 2011, 16:06 #4
In questo video viene giocato AC: B con una 7Mbit e pare andare bello fluido e reattivo rispetto ai movimenti del mouse: http://www.youtube.com/watch?featur...p;v=ljoOSIfzt_g
graphixillusion21 Settembre 2011, 16:57 #5
Queste dichiarazioni sono sempre belle da sentire come del resto le tech demo da vedere. Ma dissero esattamente le stesse parole quando presentarono PS3 e XBOX360. Ad oggi non mi pare di aver visto e/o toccato con mano le cose che presentarono quasi 6 anni fa ormai. Anzi, escludendo LA Noire, Heavy Rain ed un'altra manciata di produzioni, vedo ancora espressioni innaturali, desincronizzazione totale tra animazioni facciali e parlato e dettaglio tutt'altro che sufficiente. Calcolando anche che oggi ci sono già le risorse hardware per rendere possibile tutto questo, la domanda da un milione di dollari sorge spontanea: quanto tempo dobbiamo aspettare ancora? Per il momento, continuiamo a sperare e a sognare...
cignox121 Settembre 2011, 17:01 #6
Se quella donna che ammicca e' next gen io sono Topolino... andiamo, come animazione e' niente di piu' di quello che si puo' ottenere con un normalissimo sistema di performance capture, e il rendering non e' certo migliore di quello di alcuni personaggi di Crysis (4 anni fa)...

Poi non capisco perche' debba usare il termine raytracing quando non c'e' NIENTE che suggerisca l'uso di questa tecnica

NOTA a margine: Come si fa, nel 2011, a lodare il realismo di un volto in CG che non fa neppure uso di SSS (che io possa vedere per lo meno) e' un mistero!
floc21 Settembre 2011, 17:02 #7
secondo me se le sw house potessero avere tempi piu' lunghi nello sviluppo e risorse maggiori molti dettagli sarebbero gia' oggi ben piu' curati. siamo lontani dallo sfruttare al 100% i mezzi tecnici a disposizione, molte brutture nascono dalla fretta di pubblicare
graphixillusion21 Settembre 2011, 17:03 #8
Originariamente inviato da: cignox1
Se quella donna che ammicca e' next gen io sono Topolino... andiamo, come animazione e' niente di piu' di quello che si puo' ottenere con un normalissimo sistema di performance capture, e il rendering non e' certo migliore di quello di alcuni personaggi di Crysis (4 anni fa)...

Poi non capisco perche' debba usare il termine raytracing quando non c'e' NIENTE che suggerisca l'uso di questa tecnica

NOTA a margine: Come si fa, nel 2011, a lodare il realismo di un volto in CG che non fa neppure uso di SSS (che io possa vedere per lo meno) e' un mistero!


In effetti non hai tutti i torti... Per quanto riguarda il raytracing, il tizio lo menziona per quanto riguarda la renderizzazione degli effetti del bulbo oculare. Saranno una manciata di pixel...
vliw21 Settembre 2011, 17:20 #9
Provato in UK in anteprima un paio di mesi fa ed effettivamente posso dire che funziona, non e' certamente una cosa che un hardcore gamer utilizzerebbe per fraggare ad alti livelli ad esempio ma la prova e' stata molto positiva.
ragugo21 Settembre 2011, 17:24 #10
guardate che potete scaricare liberamente il client e provarlo non ci sono limitazioni regionali!
e si possono usare i titoli per un periodo di prova di 30 minuti ciascuno senza uso della carta di credito.

insomma provare per credere!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^