OnLive inizia a condividere i giochi su Facebook

OnLive inizia a condividere i giochi su Facebook

Il servizio di gaming basato su cloud è attivo negli Stati Uniti dallo scorso 17 giugno. Adesso disponibile anche attraverso Facebook.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:48 nel canale Videogames
Facebook
 

OnLive, il servizio di gaming basato su cloud che processa da remoto i giochi e poi li invia ai client dei giocatori, ha annunciato un accordo con Facebook per la condivisione dei giochi tramite il noto social network. Mentre si gioca su Facebook, si sarà in grado di catturare le immagini dei giochi e condividerle immediatamente con gli amici.

OnLive è un servizio in rapida crescita negli Stati Uniti, dove è stato lanciato lo scorso 17 giugno. Il valore della compagnia, dopo il lancio, è cresciuto considerevolmente fino a 1,8 miliardi di dollari. L'accordo con Facebook dunque rappresenta un altro consistente passo in avanti.

Il principio di base riguarda il calcolo della grafica in remoto e l'invio delle immagini già renderizzate sul terminale di casa senza che quest'ultimo effettui altri calcoli.

OnLive è compatibile con PC e Mac, in questi casi basta installare un semplice plug-in del browser. Funziona anche con un semplice monitor, al quale va collegato un box che la società definisce MicroConsole. Questo serve esclusivamente per ricevere le informazioni dal computer remoto. Per il corretto funzionamento del sistema occorre una connessione ad ampia banda, di 5MBps per la risoluzione 720p HD e di 1,5Mbps per la risoluzione 480i.

Il servizio su PC e Mac è disponibile negli Usa dallo scorso giugno al costo di $9.99 mensili.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^