Ondata di ban da parte di Blizzard per Diablo III

Ondata di ban da parte di Blizzard per Diablo III

Blizzard ha annunciato di aver predisposto il ban per svariate migliaia di giocatori di Diablo III.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:38 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

"Recentemente abbiamo effettuato una serie di sospensioni dell'account e relativi ban per svariate migliaia di utenti di Diablo III, che stavano violando i Termini d'Uso di Battle.net, mentre altri erano impegnati in attività di cheating e hacking", ha dichiarato il community manager Zarhym sul forum ufficiale di Battle.net.

Come molti di voi già sapranno, Diablo III richiede la connessione permanente ai server di Battle.net per poter essere utilizzato. Gli atteggiamenti poco corretti di alcuni giocatori, a detta di Zarhym, non possono che contribuire in percentuale rilevante alla creazione di problematiche e all'instabilità del servizio.

"Oltre a minare lo spirito di fair play che è essenziale per il divertimento di tutti nel gioco, i problemi di botting, hacking e altri atteggiamenti opportunistici di questo genere possono contribuire ai problemi di stabilità e di performance del servizio Battle.net", ha continuato.

"Come sempre, mantenere un'esperienza di gioco online sana, stabile e divertente per gli utenti onesti è una nostra priorità. Continueremo a controllare Battle.net e a prendere i provvedimenti necessari".

110 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
]Rik`[14 Giugno 2012, 08:58 #1
mi sembra il minimo..meglio così
Asterion14 Giugno 2012, 09:01 #2
Ottima notizia!
Khronos14 Giugno 2012, 09:04 #3
siiiii, Bannami tutto...
Portocala14 Giugno 2012, 09:16 #4
Ma che minare il servizio? Gli rovina le entrate in cassa
NighTGhosT14 Giugno 2012, 09:46 #5
Originariamente inviato da: Portocala
Ma che minare il servizio? Gli rovina le entrate in cassa


Allora verranno esclusi dal ban i dupers di oggetti leggendari venduti in rmah
sintopatataelettronica14 Giugno 2012, 12:19 #6
meno male che il DRM "sempre online" serviva a garantire sicurezza al 100%

che pagliacci..
Stappern14 Giugno 2012, 12:23 #7
ma fatemi capire ,uno lo bannano e non puo giocare piu? buttati 50€?
NighTGhosT14 Giugno 2012, 12:26 #8
Originariamente inviato da: sintopatataelettronica
meno male che il DRM "sempre online" serviva a garantire sicurezza al 100%

che pagliacci..


L'unica sicurezza che hanno avuto invece, e non far comprare il gioco a chi non ha sempre a disposizione una connessione stabile per giocare.....sono pochi....ma ci sono.

Anche tutti i portatili con chiavette in viaggio stile pendolari......come perde il segnale la chiavetta, crash to character screen.
NighTGhosT14 Giugno 2012, 12:28 #9
Originariamente inviato da: Stappern
ma fatemi capire ,uno lo bannano e non puo giocare piu? buttati 50€?


Yess....viene bannato addirittura l'account Battle.net se non erro quindi non solo la key di D3......ma anche WoW...SC2......etc.etc.etc.
nickmot14 Giugno 2012, 12:28 #10
Originariamente inviato da: NighTGhosT
L'unica sicurezza che hanno avuto invece, e non far comprare il gioco a chi non ha sempre a disposizione una connessione stabile per giocare.....sono pochi....ma ci sono.

Anche tutti i portatili con chiavette in viaggio stile pendolari......come perde il segnale la chiavetta, crash to character screen.


Infatti in treno curo le aste... Entro in partita solo per equipaggiare gli oggetti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^