Oculus rinuncia a DRM che rendeva alcuni titoli incompatibili con HTC Vive

Oculus rinuncia a DRM che rendeva alcuni titoli incompatibili con HTC Vive

Oculus ha dismesso il DRM che garantiva il funzionamento di alcuni titoli in esclusiva con il suo visore di realtà virtuale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Videogames
Oculus RiftHTCVive
 

Nel tentativo di preservare il vantaggio competitivo che aveva ottenuto per essere arrivata per prima sul mercato, Oculus aveva messo in piedi un DRM per impedire l'uso di alcuni giochi con il visore rivale HTC Vive. Un DRM che però aveva scatenato le proteste della community dei giocatori, come abbiamo visto qui. Da oggi, però, questo DRM non è più attivo e tutti i giochi VR girano sia su Oculus Rift che su HTC Vive.

Oculus Rift HTC Vive

Le proteste avevano indotto alcuni programmatori a sviluppare un workaround in grado di aggirare il DRM. Si parla del tool Revive, a più riprese aggiornato per ribattere alle contromisure introdotte da Oculus nel suo DRM. Revive, d'altra parte, diventa inutile con l'ultimo aggiornamento del software di sistema di Oculus Rift, il quale non prevede più alcun tipo di blocco all'hardware.

Oculus non ha annunciato ufficialmente questo cambiamento alle politiche di esclusività, non inserendo alcun commento nelle note di aggiornamento del software di sistema. Ma gli stessi sviluppatori di Revive hanno confermato la rimozione del blocco nell'ultima versione, dichiarandosi "basiti" per il repentino cambiamento di prospettiva.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7728 Giugno 2016, 13:17 #1
Direi che era una cosa folle ed assurda pensare di imporre dei DRM.
Adesso si torna alla logica.
T3mp28 Giugno 2016, 13:52 #2
quando entri nella spirale drm-hack-drm upgrade-hack ti tingi subito di ridicolo.
Solo la apple che ha una indissolubile base di fanboy puo' permettersi questa barzelletta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^