Oculus introduce DRM che rende impossibili le mod per HTC Vive

Oculus introduce DRM che rende impossibili le mod per HTC Vive

Come prevedibile, anche la VR ha la sua guerra tra formati. Oculus vuole impedire che i giochi sviluppati in esclusiva per la sua piattaforma siano compatibili con il visore rivale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 18:31 nel canale Videogames
Oculus RiftHTCVive
 

Lo scorso mese abbiamo visto come un gruppo di intrepidi giocatori abbia trovato un modo per rendere compatibili le esclusive Oculus Rift con il visore rivale HTC Vive. Ciò è possibile tramite un programma che attualmente rende compatibile un gruppo di giochi, ma che a detta degli sviluppatori in futuro potrebbe essere esteso all'intero catalogo di titoli per Rift.

Oculus Rift vs HTC Vive

Il funzionamento del software LibreVR Revive viene inibito con il nuovo DRM di Oculus che, ufficialmente, è stato introdotto per combattere la pirateria, anche se LibreVR non è d'accordo con questa posizione. "Il nuovo DRM impedisce di piratare solo a coloro che non hanno acquistato Oculus Rift, mentre chi lo ha fatto potrà fare ciò che vuole", dice un esponente di LibreVR a Motherboard. "Anche se non hanno inteso prendere di mira direttamente il Vive, probabilmente erano più che consapevoli dei danni collaterali che avrebbero causato".

La decisione ha sorpreso la community dei giocatori soprattutto perché il fondatore di Oculus VR, Palmer Luckey, aveva dichiarato che queste mod non costituivano un problema per Oculus. "Se i giocatori acquistano un gioco da noi, non mi interessa se poi lo modificano in modo che funzioni altrove", sono state le parole di Luckey. "Come ho detto un milione di volte il nostro obiettivo non è quello di fare profitto obbligando le persone a usare il nostro hardware. Se fosse così perché supporteremmo GearVR e manterremmo rapporti con altri produttori di visori VR?"

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peronedj23 Maggio 2016, 18:48 #1
Questa cosa non va bene, se cominciano ad arrivare le esclusive pure sui visori è finita, già che c'è poca roba in giro... uno mica si può mettere a comprare tutti i visori che ci sono per poter provare tutti i giochi, il visore dovrebbe essere trattato alla stregua di un monitor, a chi verrebbe in mente di legare un gioco ad un singolo produttore di monitor?? pura follia
StePunk8123 Maggio 2016, 19:05 #2
Originariamente inviato da: peronedj
Questa cosa non va bene, se cominciano ad arrivare le esclusive pure sui visori è finita, già che c'è poca roba in giro... uno mica si può mettere a comprare tutti i visori che ci sono per poter provare tutti i giochi, il visore dovrebbe essere trattato alla stregua di un monitor, a chi verrebbe in mente di legare un gioco ad un singolo produttore di monitor?? pura follia


*cof cof* nvidia gsync *cof cof*
Pino9023 Maggio 2016, 19:08 #3
Dal mio punto di vista è come un gioco che funziona solo con una particolare tastiera... assurdo!
peronedj23 Maggio 2016, 19:20 #4
Originariamente inviato da: StePunk81
*cof cof* nvidia gsync *cof cof*


con o senza gsync il gioco gira comunque... le cose non sono paragonabili
e comunque si tratta di legare un hardware (monitor compatibile gsync) ad un hardware (scheda video nvidia), non un software (videogioco) ad un hardware (visore 3d/monitor)
Bivvoz23 Maggio 2016, 20:04 #5
Ciao Oculus salutaci lo scaffale.
Noir7923 Maggio 2016, 20:50 #6
E con questo si sono veramente sparati sulle palle da soli. Hanno contraddetto quanto precedentemente dichiarato da Palmer Luckey, e contemporaneamente hanno reso il prospetto di comprare titoli sulla loro piattaforma assolutamente impalatabile: comprate oggi un gioco per Oculus Home? Se tra 1-2 anni comprate un casco di seconda generazione non-Oculus, avete perso il vostro gioco. Col cazzo che compreró dal vostro store!

Questi voglio fare come Apple... ma si dimenticano che l'ecosistema Apple comprende hardware e sistema operativo, loro vorrebbero fare lo stesso sul mercato PC dove esistono Steam e motori grafici multi-piattaforma.

É come comprare un monitor che fa girare soltanto titoli EA. Chi ha avuto questa "brillante" idea andrebbe licenziato sul posto, é deprimente come non si rendano conto di quanto maldestra sia questa mossa.
ciocia23 Maggio 2016, 20:55 #7
Per fortuna a suo tempo dissero che non erano interessati alle esclusive...ridicoli. Ho preso il vive e sono sempre + convinto di aver fatto la scelta giusta.
niky8923 Maggio 2016, 21:04 #8
Originariamente inviato da: ciocia
Per fortuna a suo tempo dissero che non erano interessati alle esclusive...ridicoli. Ho preso il vive e sono sempre + convinto di aver fatto la scelta giusta.


Ma Palmer è famoso per dire cose che poi non fa
Claudiooo23 Maggio 2016, 21:28 #9
Oculus si crede Apple, contenti loro....
Dumah Brazorf23 Maggio 2016, 22:06 #10
Maaa non è già uscita una versione che salta piè pari il DRM e consente oltretutto di far partire roba 100% pirata?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^