Obsidian al lavoro su due nuovi progetti

Obsidian al lavoro su due nuovi progetti

Si tratta nello specifico di un RPG per Xbox Live Arcade e di un titolo su licenza ancora avvolto dal mistero.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:24 nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Feargus Urquhart, CEO di Obsidian Entertainment, ha rivelato che la compagnia è attualmente al lavoro su due nuovi progetti.

Parlando al sito Game Revolution, il leader del team ha esordito esprimendo il suo desiderio di poter lavorare nuovamente in futuro al franchise di Dungeon Siege.

"Non c'è niente di definito, ma ci piacerebbe sviluppare Dungeon Siege 4. Credo che avremmo alcuni spunti originali e storie da raccontare".

"Abbiamo una grande idea per un nuovo mondo, abbiamo già iniziato a confrontarci con i publisher e possediamo un vecchio concept, che ci piace chiamare 'Defiance'. E' un mondo fantasy nel quale, sostanzialmente, Sauron ha vinto. Niente gira per il verso giusto, non hanno gettato l'anello nel fuoco e gli hobbit sono tutti morti. Pensiamo sia una buona idea e speriamo che un publisher la prenda in considerazione".

Urquhart ha poi aggiunto che la compagnia è anche al lavoro su un nuovo RPG destinato a Xbox Live Arcade, che dovrebbe uscire sul mercato durante il primo trimestre del prossimo anno, ma anche su un'altra IP della quale al momento ha preferito non parlare.

"In realtà c'è un altro gioco, di cui però non posso parlare", ha aggiunto. "Sarò ucciso, ma si tratta di un prodotto su licenza e quando la gente ne sentirà parlare dirà 'dovevate farlo. Non ci sono alternative, se fossi stato uno sviluppatore e mi fosse stato offerto, l'avrei fatto'. Spero che possa essere svelato nel corso dell'E3".

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
IlGranTrebeobia01 Marzo 2011, 19:37 #1
Mmm, il titolo misterioso su licenza mi ispira

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^