NVIDIA ha una soluzione al problema dei Death Rays

NVIDIA ha una soluzione al problema dei Death Rays

A Londra si trova un palazzo chiamato 20 Fenchurch Street che si caratterizza per una superficie curva che gli ha fatto guadagnare il soprannome di "Walkie Tolkie". Questa particolare superficie riflette un raggio di luce talmente intenso da friggere le uova.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
NVIDIA
 

Questo palazzo si caratterizza per una particolare superficie curva che genera un raggio luminoso particolarmente intenso. In inglese raggi di questo tipo vengono definiti "Death Rays": si tratta di riflessioni difficili da prevedere per i progettisti e gli ingegneri.

Death Rays

Una demo mostrata da NVIDIA al GPU Techonology Conference spiega perché il quinto edificio più alto di Londra viene soprannominato anche "l'edificio che frigge", proprio in virtù del fatto che il raggio generato da questo tipo di superficie curva riesce a friggere anche le uova.

Ovviamente le soluzione al dilemma sono il ray tracing e il rendering basato sulla fisica. Il ray tracing, infatti, tiene traccia del modo in cui ogni raggio di luce presente nella scena interagisce con gli oggetti presenti nell'ambiente. La nuova tecnologia di ray tracing inserita all'interno della piattaforma Iray sfrutta le GPU in un modo nuovo, come abbiamo visto anche qui.

Grazie alle nuove tecnologie gli artisti, invece di dover aspettare ore per poter visualizzare una singola immagine statica, possono intervenire in tempo reale mentre lavorano. Possono verificare come si comporta la luce all'interno di certi intervalli di tempo e modificare i vari effetti dinamicamente.

I tecnici di NVIDIA, grazie ad Iray, hanno verificato che "Walkie Talkie" potrebbe essere ben più devastante. Basterebbe, infatti, modificare leggermente la curva che caratterizza il vetro dell'edificio per avere un raggio di luce sufficientemente rovente da fondere il piombo.

Death Rays

Certe superfici curve produono dei raggi talmente particolari da essere in grado di fondere, o surriscaldare, ciò che sta loro intorno. Oltre il 20 Fenchurch Street di Londra, ci sono altri palazzi che producono effetti simili, come il Vdara Hotel appena fuori dalla Las Vegas Strip. La sua superficie concava, infatti, riesce ad alzare le temperature fino a sciogliere la plastica. È stravagante anche il Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, la cui particolare superficie fa alzare le temperature nella zona circostante obbligando gli automobilisti ad accendere l'aria condizionata quando transitano vicino alla struttura.

Tutto questo dipende dal fatto che gli edifici di cui stiamo parlando sono stati creati da ingegneri e progettisti che non dispongono di strumenti che possano prevedere come la luce rifletterà sulle bizzarre forme dei palazzi che hanno in mente.

Nel mondo del rendering, ricostruire il comportamento della luce è sempre un'operazione delicata, che richiede una grande capacità di calcolo e tempi molto lunghi. I progettisti spesso si rifanno a situazioni standard e a schemi già collaudati che però non è detto che si possano perfettamente applicare alla situazione particolare. È per questo che l'industria del design necessita di strumenti di rendering ancora più avanzati.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7720 Marzo 2015, 14:11 #1
Anche il palazzo della regione Lombardia a Milano!
Rubberick20 Marzo 2015, 14:21 #2
certo, che fatti
beppe9020 Marzo 2015, 14:29 #3
Che figata!! Non pensavo che i riflessi potessero essere cosi potenti!!
GabrySP20 Marzo 2015, 14:29 #4
non si fa prima a fare i muri dritti?
kamon20 Marzo 2015, 14:37 #5
Chissà se tutta l'energia generata dalla riflessione di quei palazzi potrebbe essere sfruttata in qualche modo...
Marci20 Marzo 2015, 14:39 #6
Originariamente inviato da: kamon
Chissà se tutta l'energia generata dalla riflessione di quei palazzi potrebbe essere sfruttata in qualche modo...


Beh, si ptorebbe fare un po' come fanno con le centrali solari a specchi.
kamon20 Marzo 2015, 14:41 #7
Originariamente inviato da: Marci
Beh, si ptorebbe fare un po' come fanno con le centrali solari a specchi.


Infatti, anche fosse solo per scaldare l'acqua per il palazzo, passerebbe ad essere da problema a risorsa...
cignox120 Marzo 2015, 14:53 #8
Una volta il palazzo doveva crollare per ucciderti. Adesso basta passarci vicino nel momento sbagliato :-(

paolox8620 Marzo 2015, 14:54 #9
Mmmmmm, piacevole sentirsi dire che passando sotto il raggio di luce riflesso da qualche edificio si possa sperimentare dal vero la fatality di Scorpion....
MiKeLezZ20 Marzo 2015, 15:00 #10
Originariamente inviato da: beppe90
Che figata!! Non pensavo che i riflessi potessero essere cosi potenti!!


Allora sparati la visione di questo "death ray"

https://www.youtube.com/watch?v=TtzRAjW6KO0

Altro che laser ad alta intensità :o

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^