Nuovo trailer di The Last of Us

Nuovo trailer di The Last of Us

Dopo qualche settimana di silenzio, Naughty Dog ha rilasciato un nuovo trailer della sua nuova avventura post-apocalittica.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:19 nel canale Videogames
 

Nel nuovo trailer di The Last of Us i due protagonisti Joel ed Ellie percorrono la zona contaminata a bordo di un veicolo, fino a incontrare degli infetti. Si tratta di un'imboscata, visto che questi ultimi iniziano a sparare contro i due, i quali vengono coinvolti anche in un incidente con un camion.

The Last of Us è un'esperienza che amalgama elementi action e survival per raccontare la storia di un personaggio durante un'epidemia che ha decimato il genere umano. La natura ha usurpato la civiltà, obbligando i sopravvissuti a combattere per il cibo, per le armi e tutto quello di cui possono entrare in possesso. Joel, un cinico sopravvissuto e Ellie, una giovane teenager che è particolarmente saggia nonostante la sua età, devono collaborare per sopravvivere nel loro viaggio attraverso ciò che rimane degli Stati Uniti.

The Last of Us raggiungerà i negozi nella prima parte del 2013 nel formato PlayStation 3. Altri dettagli si trovano qui.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cadmoz16 Maggio 2012, 18:01 #1
Mi chiedo se avrò mai il tempo di giocarlo visto che la PS3 non la tocco mai però il gioco mi attira e non poco... da fan del genere post-apocalittico non me lo farò sfuggire se sarà un gioco che manterrà in parte quel che promette...
Jack 8516 Maggio 2012, 18:15 #2
Bruttino come trailer.... bhe se sarà un gioco che merita, magari lo noleggio e ci gioco da qualche amico che ha una ps3, perchè non ho intenzione di comprare una ps3.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^