Nuovo gioco della serie APB su Kickstarter

Nuovo gioco della serie APB su Kickstarter

All Points Bulletin torna in una nuova veste, quella dello sparatutto in prima persona.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:11 nel canale Videogames
 

Reloaded Productions, la software house che ha raccolto l'eredità di Realtime Worlds su APB All Points Bulletin, ha lanciato una nuova campagna su Kickstarter, con l'obiettivo di finanziare uno spin-off della serie.

APB Vendetta

APB Vendetta, questo il nome del nuovo capitolo, rimane contestualizzato in un mondo persistente online, ma stavolta si passa alla prospettiva in prima persona. Lo sviluppatore lo descrive come uno shooter competitivo basato su estrema mobilità.

Il gioco può vantare una serie di nuove tecnologie che staranno alla base delle meccaniche di estremo movimento, del combattimento melee, della gestione della doppia arma, delle mosse finali specifiche per ciascun personaggio. Si parla anche di componente picchiaduro, server privati personalizzabili, strumenti di modding e dell'impiego della versione più recente dell'Unreal Engine 3 (2013).

APB Vendetta è basato sul tradizionale metodo di business buy-to-play, visto che i giocatori ricevono subito dopo l'acquisto tutti i contenuti, come armi, personaggi e item. C'è la possibilità di affittare dei server di gioco per creare partite personalizzate.

Coloro che hanno acquistato il capitolo precedente della serie APB Reloaded, poi, saranno in grado di collegare i due giochi e di condividere il “Premium Account Status”. Reloaded Productions si pone poi l'obiettivo di aggiornare nel tempo il nuovo gioco e di fornire strumenti di modding che possano consentire di esportare oggetti estetici da APB Reloaded in Vendetta.

Lo sviluppatore chiede un investimento di 300 mila dollari per completare il suo progetto.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sanzokan28 Marzo 2013, 13:58 #1
Il gioco può vantare una serie di nuove tecnologie che staranno alla base delle meccaniche di estremo movimento, del combattimento melee, della gestione della doppia arma, delle mosse finali specifiche per ciascun personaggio

dicevano la stessa cosa per brink, poi si è visto com'è finito
Paganetor28 Marzo 2013, 16:37 #2
tra l'altro la grafica mi sembra che sia a livello di 10 anni fa... ok, la grafica non è tutto ecc. ecc., ma uno sforzo in più potevano farlo...
gildo8828 Marzo 2013, 18:43 #3
Originariamente inviato da: sanzokan
Il gioco può vantare una serie di nuove tecnologie che staranno alla base delle meccaniche di estremo movimento, del combattimento melee, della gestione della doppia arma, delle mosse finali specifiche per ciascun personaggio

dicevano la stessa cosa per brink, poi si è visto com'è finito


Molto meglio quelli che fanno sempre gli stessi fps ad ambientazione moderna con la grafica e le armi fighe, vero?
Poi sempre il solito accanimento contro Brink, quando è stato uno dei pochi che ha tentato di differenziarsi dai soliti fps, tanto lodati dalla massa imbecille.
Mi domando quanti di quelli che l'hanno criticato, l'hanno poi giocato e se l'hanno giocato, quanti hanno capito il gameplay proposto o l'hanno giocato come giocherebbero un qualunque Cod, bf o clone. L'ignoranza come al solito la fa da padrone...
sanzokan29 Marzo 2013, 11:15 #4
Originariamente inviato da: gildo88
Molto meglio quelli che fanno sempre gli stessi fps ad ambientazione moderna con la grafica e le armi fighe, vero?
Poi sempre il solito accanimento contro Brink, quando è stato uno dei pochi che ha tentato di differenziarsi dai soliti fps, tanto lodati dalla massa imbecille.
Mi domando quanti di quelli che l'hanno criticato, l'hanno poi giocato e se l'hanno giocato, quanti hanno capito il gameplay proposto o l'hanno giocato come giocherebbero un qualunque Cod, bf o clone. L'ignoranza come al solito la fa da padrone...


Mai criticato Brink, anzi
Tuttavia non si può negare abbia avuto una storia abbastanza sfortunata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^