Nuovo Authenticator per World of Warcraft

Nuovo Authenticator per World of Warcraft

Si tratta di un generatore di codici, pensato per protegerre ulteriormente gli utenti di World of Warcraft dagli attacchi degli hacker.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:15 nel canale Videogames
World of Warcraft
 
L'Authenticator è un nuovo sistema che genera un codice di sei cifre da inserire ad ogni avvio di World of Warcraft. Sarà distribuito, con data ancora da definire, a pagamento ed è pensato per proteggere ulteriormente gli utenti del popolare MMOG dagli attacchi degli hacker e da coloro che intendono impossessarsi dei seriali altrui per l'accesso ai server ufficiali del MMORPG.

Il nuovo sistema consiste in una piccola periferica esterna, con ogni probabilità una chiavetta USB, e sarà disponibile per la prima volta all'evento Worldwide Invitational che Blizzard terrà nel corso del fine settimana a Parigi. Il costo è di 6 euro. "È importante che gli utenti di World of Warcraft siano totalmente tutelati", sostiene Mike Morhaime, CEO e co-fondatore di Blizzard. "Intendiamo evitare che gli account degli utenti vengano compromessi offrendo un nuovo strato di sicurezza".

Il Worldwide Invitational, stando alle solite indiscrezioni, dovrebbe fornire interessanti novità per i fan dell'universo Blizzard. Si sostiene con insistenza che la software house americana sia intenzionata ad annunciare il terzo episodio di Diablo, del quale si parla ormai da diverso tempo.

Ricordiamo, inoltre, che Blizzard è ufficiosamente al lavoro su un nuovo MMORPG, del quale, tuttavia, non è mai stato rivelato nulla di concreto. Se ne parla dal maggio dello scorso anno come riportato qui e qui. Infine, il prossimo 8 luglio diverrà formale l'unione tra Activision e Vivendi Games, con la nascita del più grande publisher del mondo dei videogiochi con il nome di Activision Blizzard (ulteriori dettagli in questo focus).

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
superbau27 Giugno 2008, 14:37 #1
bha io sono contrario agli mmorpg pay x pay... a prescindere...

comperare il dvd secondome è anche troppo, dover pagare per giocare ogni mese per me la reputo una cosa assurda e insensata.
JuliusIT27 Giugno 2008, 14:44 #2
Se ci tengono tanto alla sicurezza degli utenti, perchè non lo distribuiscono gratis, magari dando ad ogni abbonato una chiave di accesso ad un servizio web da cui scaricarlo. Credo sia il mostro più affamato di soldi delle storia questo wow, altro che "il vecchio server" dei banner di HW.
AnonimoVeneziano27 Giugno 2008, 14:49 #3
Originariamente inviato da: superbau
comperare il dvd secondome è anche troppo, dover pagare per giocare ogni mese per me la reputo una cosa assurda e insensata.



Immagino dovrebbero regalartelo
sidex27 Giugno 2008, 14:53 #4
Mantenere lo sviluppo continuo e la manutenzione della macchina WoW è un qualcosa di estremamente complesso e costoso che è solo giustificato dal costo di una fee. E la cifra di 14€ al mese è sicuramente equa e dato che ci sono più di 10 milioni di persone che la pagano regolarmente è anche ottimamente prezzata. 10 e lode alla Blizzard.
TheMatrix8327 Giugno 2008, 15:04 #5
Originariamente inviato da: superbau
bha io sono contrario agli mmorpg pay x pay... a prescindere...

comperare il dvd secondome è anche troppo, dover pagare per giocare ogni mese per me la reputo una cosa assurda e insensata.


hai la minima idea di cosa costi mantenere un sistema di quel tipo?

certo la blizzard ci deve guadagnare ma di quei 14 euri al mese non sono netti, molti li usa per migliorare il gioco, server e lo sviluppo di altri giochi.

se fosse per te non esisterebbe nessun altro tipo di gioco visto che non avrebbero nemmeno i soldi per lo sviluppo...

P.S. si chiamano pay for PLAY
Obi 2 Kenobi27 Giugno 2008, 15:09 #6
guarda che ha detto giusto è pay for pay
Wilfrick27 Giugno 2008, 15:15 #7
E' scandaloso che sia a pagamento! devono tutelare i propri clienti e ti mettono un altro software a pagamento. non gli bastano le 12 euro mensili di milioni di utenti.
Mah! gli è evaporato il cervello.
Aegon27 Giugno 2008, 15:16 #8
Originariamente inviato da: JuliusIT
Se ci tengono tanto alla sicurezza degli utenti, perchè non lo distribuiscono gratis, magari dando ad ogni abbonato una chiave di accesso ad un servizio web da cui scaricarlo. Credo sia il mostro più affamato di soldi delle storia questo wow, altro che "il vecchio server" dei banner di HW.


Io temo che una volta inserito questo sistema avranno la scusa per fornire assistenza per l'hacking SOLO a chi l'avrà comprato. Chi invece si accontenterà del tradizionale si troverà una porta chiusa con la scritta "tutelatevi da soli". D'altronde le segnalazioni che gli giungono giornalmente non devono essere poche, basta pensare a tutti quelli che vendono l'account e poi si pentono (o semplicemente vogliono fare i furbi).

Concordo in ogni caso che dovrebbero fornirlo gratuitamente, visto che a quanto ho capito è un semplice sistema elettronico. Nel caso di chiavetta hardware (un semplice generatore di numeri con uno schermo da calcolatrice), come quella adottata da diverse banche, il costo di distribuzione potrebbe anche giustificare la somma.

Per rispondere invece a superbau, è vero quello che dicono TheMatrix83 e sidex. Mantenere quell'infrastruttura costa. Il personale dietro non è poco, e stanno assumendo ancora...
Obi 2 Kenobi27 Giugno 2008, 15:21 #9
Guarda aegon, rispondo a te e a tutti quelli che la pensano come te dicendoti solo questo:

Arenanet - Guild wars e Guild wars 2.
Dumah Brazorf27 Giugno 2008, 15:22 #10
Da quando le patch si pagano?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^