Nuovi indizi sul coinvolgimento di Kojima nel progetto The Phantom Pain

Nuovi indizi sul coinvolgimento di Kojima nel progetto The Phantom Pain

Il padre di Metal Gear assicura che il Fox Engine cerca di raggiungere il fotorealismo.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:36 nel canale Videogames
 

Hideo Kojima ha pubblicato su Twitter un'immagine piuttosto significativa, che sembra confermare il suo coinvolgimento nel progetto The Phantom Pain.

Come potete notare dalla fotografia sottostante, viene mostrato lo schermo di un PC, un file denominato “TTP_GDC 2013_720p_esrb” e indicato Kojima nella veste di producer, designer e game director. A quanto pare il video in questione verrà svelato per intero al termine della conferenza che lo stesso Kojima terrà in occasione della Game Developer Conference 2013.

Nome immagine

La sessione durerà tra i 60 e i 90 minuti ed è intitolata “Fotorealismo attraverso gli occhi di una ‘Volpe’ (con ovvio riferimento al Fox Engine) – Il fulcro di Metal Gear Solid: Ground Zeroes”.

Il creatore di Metal Gear ha rincarato la dose qualche ora più tardi, quando ha pubblicato alcuni commenti inerenti il promettente Fox Engine.

“L’idea alla base del Fox Engine è il foto-realismo”, ha scritto Kojima, opportunamente ripreso e tradotto da Kotaku. “L’epoca in cui ci si fissava sulle immagini e i suoni nei giochi è finita. Ora il quesito è: quanto è libero? Si connette a internet e il gameplay è di qualità? Però un certo livello di realismo è comunque richiesto”.

“In Kojima Productions stiamo puntando ad un approccio grazie al quale anche i semplici modelli CG appaiano fotorealistici quando si effettua lo zoom sullo schermo. Quando Metal Gear Solid 1 venne pubblicato nel 1998, si è detto che fosse ‘il giorno in cui i film pre-renderizzati sarebbero scomparsi’. Abbiamo guardato al futuro e scelto di avere sequenze video nel gioco, che sfruttino i modelli poligonali invece di una grafica pre-renderizzata. Ora fanno film VFX (Visual Effect) con i motori di gioco”.

La scorsa settimana Geoff Keighley, giornalista e presentatore di Spike TV e Gametrailers, ha intervistato in esclusiva Joakim Mogren, sedicente game designer a capo di Moby Dick Studios. Mogren si è presentato in video bendato, esattamente come il protagonista del primo trailer mostrato durante i Videogame Awards 2012.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fos22 Marzo 2013, 12:26 #1
Cos'è, il prologo di un romanzo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^