Nuovi dettagli su Max Payne 3

Nuovi dettagli su Max Payne 3

Rockstar parla della storia, dello slow-motion e della cinematograficità del terzo atteso capitolo di Max Payne.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:38 nel canale Videogames
 

Rockstar ha comunicato a Edge nuovi dettagli su Max Payne 3, il terzo capitolo della famosa serie di shooter con slow-motion che è stato più volte posticipato. Edge ha avuto l'occasione di fare il primo hands-on sul nuovo shooter e ha pubblicato dunque le prime impressioni.

Max Payne 3 viene paragonato ad Half-Life visto che il giocatore "ha la sensazione di non essere un eroe, è solamente un agente privato che deve risolvere un caso all'interno di un mondo violento e disordinato". Il gioco viene descritto come lineare, con una rinnovata attenzione per le sequenze di intermezzo e la cinematograficità.

Max Payne 3

"Sia i giochi che i giocatori sono diventati più sofisticati", dice alla rivista Rob Nelson, Art Director di Rockstar. "I giocatori adesso si aspettano una completa esperienza cinematografica, anche se le meccaniche di base sono le classiche da shooter. Anche se questo si traduce in un gioco più lineare, la gente vuole avere costantemente delle sorprese e un tipo di intrattenimento sempre nuovo".

"Per fare in modo che ciò accada devi offrire molta personalizzazione, scenari di gioco sempre vari e rendere il gameplay sempre divertente e coinvolgente. I giocatori hanno delle richieste specifiche che è tuo dovere porre in realtà", e questo si traduce in tanto lavoro in più".

Max Payne 3, a differenza dei precedenti capitoli affidati a Remedy Entertainment, è un progetto sviluppato internamente a Rockstar, che beneficia delle varie tecnologie realizzate dagli studio interni al produttore americano. Sarà quindi basato sulla tecnologia grafica RAGE, che abbiamo visto per l'ultima volta in Red Dead Redemption, e su euphoria per la gestione della fisica. Oltre allo sviluppatore principale Rockstar Vancouver, sono coinvolti anche gli studio di Londra, Toronto e del New England.

Max Payne 3

Le vicende sono ambientate sette anni dopo i fatti di Max Payne 2. Come detto, Payne è un anti-eroe e non fa più parte della polizia di New York, ma lavora per la sicurezza privata di una famiglia benestante del Brasile. euphoria consente una migliore gestione del tuffo di Payne quando entra in modalità slow-motion. Il suo contatto con il terreno, infatti, viene stabilito in tempo reale dalla tecnologia. Payne potrebbe mettere una mano contro un muro per fermarsi e sorreggersi se procede velocemente su gradini.

Rockstar ha rivisto anche l'intelligenza artificiale, e i nemici reagiscono adesso più realisticamente agli spari contro di loro. I momenti d'azione, secondo Edge, sono coinvolgenti come in Red Dead Redemption, grazie al fatto che molti oggetti dello scenario si distruggono e perché ci sono schizzi di sangue dappertutto. La fisica è più appariscente che in RDR visto che qui tutto è rallentato.

Altri dettagli su Max Payne 3 si trovano nella relativa scheda. Visti i tanti posticipi, non c'è ancora una data di rilascio definitiva per il nuovo action di Rockstar.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Asterion05 Aprile 2011, 08:58 #1
I primi due capitoli sono stati molto belli e credo che le innovazioni del terzo si muovano nella giusta direzione.
J.C.05 Aprile 2011, 09:01 #2
E' possibile che venga fuori un bel gioco, ma sicuramente non un Max Payne.
sniperspa05 Aprile 2011, 09:10 #3
Originariamente inviato da: J.C.
E' possibile che venga fuori un bel gioco, ma sicuramente non un Max Payne.


[SIZE="5"]*[/SIZE]
ezio05 Aprile 2011, 09:14 #4
L'articolo mi fa ben sperare
I primi due capitoli, il primo soprattutto, mi hanno entusiasmato come pochi(ssimi) altri giochi e la loro linearità non è stata un difetto, anzi: gli intermezzi a mo' di fumetto e la storia ben costruita ti fanno immedesimare nel personaggio e il gioco ti appassiona fino alla fine.
Asterion05 Aprile 2011, 09:32 #5
Originariamente inviato da: J.C.
E' possibile che venga fuori un bel gioco, ma sicuramente non un Max Payne.


I sequel hanno sempre una pesante eredità, come nei film, è difficile eguagliare l'idea originale.
predator8705 Aprile 2011, 09:35 #6
Originariamente inviato da: J.C.
E' possibile che venga fuori un bel gioco, ma sicuramente non un Max Payne.


D'accordo con te, il primo max è stato qualcosa di fantastico, questo no c'entra più nulla..

Originariamente inviato da: ezio
L'articolo mi fa ben sperare
I primi due capitoli, il primo soprattutto, mi hanno entusiasmato come pochi(ssimi) altri giochi e la loro linearità non è stata un difetto, anzi: gli intermezzi a mo' di fumetto e la storia ben costruita ti fanno immedesimare nel personaggio e il gioco ti appassiona fino alla fine.


quotone, adoravo i fumetti d'intermezzo..
Asterion05 Aprile 2011, 09:52 #7
Originariamente inviato da: predator87
D'accordo con te, il primo max è stato qualcosa di fantastico, questo no c'entra più nulla..


Se lo facessero uguale al primo forse sarebbe peggio e diremmo che non è cambiato
cerbert05 Aprile 2011, 09:56 #8
Originariamente inviato da: J.C.
E' possibile che venga fuori un bel gioco, ma sicuramente non un Max Payne.


Mi sembra un po' prematuro dirlo.

Ciò che caratterizzava Max Payne era la costruzione di una figura di antieroe alla John McClane messo in una situazione in cui i criminali attentano direttamente alla sua vita, i suoi alleati (la polizia) sono contro di lui e sullo sfondo ci sono due burattinai che manovrano il gioco ciascuno per i suoi fini.

Il tutto narrato in prima persona secondo i toni classici dell' "Hard Boiled", con l'intuizione fenomenale tanto degli intermezzi "fotoromanzati" che di quelli "onirici"

E poi, ovviamente, SPARATORIE A MANETTA E BULLET TIME COME PIOVESSE

Se vengono rispettate queste premesse, sarà indubbiamente un Max Payne

Detto questo, mi crea sempre un po' di pessimismo quando nei comunicati stampa si concentrano più sul dirti quanto hanno lavorato sugli effetti speciali rispetto a quanto hanno lavorato su atmosfera e narrazione...
ZiP!05 Aprile 2011, 09:58 #9
Non si tratta di cambiare, qua mi sembra un gioco che non ha proprio nulla a che fare con l'atmosfera dei primi due max payne, il nome serve solo per l'hype e magari vendere di più.
Come al solito spero di essere smentito, ma ne dubito..
iorfader05 Aprile 2011, 10:01 #10
io dico solo che se assomiglia ai primi due è un win, altrimenti epic scaffale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^