Nuovi dettagli per Lightning Returns: Final Fantasy XIII

Nuovi dettagli per Lightning Returns: Final Fantasy XIII

Il magazine nipponico Famitsu ha fornito numerosi dettagli sul nuovo capitolo della saga Square Enix. L'approccio sarà completamente diverso rispetto ai predecessori.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:32 nel canale Videogames
Square Enix
 

Il magazine nipponico Famitsu ha rivelato nel suo ultimo numero numerosi dettagli riguardanti Lightining Returns: Final Fantasy XIII, capitolo conclusivo della saga che vede come protagonista Lightning. Il gioco si trova attualmente al 30% del suo sviluppo.

Le informazioni, condivise e puntualmente tradotte da Andriansang, confermano che si tratterà dell'episodio finale di quella che, a tutti gli effetti, è divenuta una trilogia e che non ci saranno possibili finali multipli. Mentre Final Fantasy XIII era prevalentemente incentrato sulla storyline e Final Fantasy XIII-2 si è concentrato sul giocatore - nel senso che i giocatori avevano la possibilità di decidere come indirizzare la trama - in questo terzo episodio gli sviluppatori parlano di un titolo 'World Driven'. Questo fattore obbligherà i giocatori a riflettere su come interagire adeguatamente con un mondo in continua evoluzione.

Una giornata nel tempo di gioco occuperà un arco di due ore nella vita reale e si verificheranno anche velocizzazioni e rallentamenti del tempo. Gli sviluppatori hanno pensato di mettere a punto un'avventura che possa favorire la rigiocabilità, prestandosi quindi a molteplici walktrough, nonostante un finale univoco. La longevità sarà variabile ma il completamento di una singola campagna comporterà una durata notevolmente inferiore rispetto alla tradizione della saga.

Il nuovo mondo, sopravvissuto ai fatti di Final Fantasy XIII-2, è ora suddiviso in quattro continenti, due ancora selvaggi e altri due dominati dagli agglomerati cittadini. In relazione alle proprie azioni la vita rimanente del mondo di gioco potrebbe diminuire e l'avventura concludersi prima dei 13 giorni che rappresentano il limite ultimo dell'avventura (per un totale massimo di 26 ore di gioco). In città saranno presenti numerosi orologi a segnalare la costante progressione del tempo.

Aiutare alcune persone contribuirà a diminuire la vita del mondo di gioco, mentre sconfiggendo avversarsi e completando specifiche quest si potrà guadagnare tempo supplementare. Infine sono stati offerti alcuni accenni al sistema di combattimento. Lightning si muoverà da sola in battaglia, pertanto non si renderà necessario dover gestire un intero team di supporto. Durante i combattimenti ci sarà ampia libertà d'azione e non si dovranno selezionare menù per impartire gli attacchi; le abilità potranno infatti essere assegnate direttamente tramite i pulsanti del pad.

Vi ricordiamo che Lightning Returns è previsto su Xbox 360 e PS3 nel 2013.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MrOizO06 Settembre 2012, 10:54 #1
26 ore di gioco per un FF??? preparate le corone funerarie è morta anche questa saga nel nome del rendiamolo più user-friendly...
Darkon06 Settembre 2012, 10:59 #2
Mi sembra l'ennesimo tentativo di salvare una baracca che cola a picco.

E dire che basterebbe che rifacessero un NORMALISSIMO JRPG a turni con una storia decente per rifare il botto.

È paradossale come a oggi con PS4 che bene o male si inizia a parlarne all'orizzonte se pur ancora un orizzonte lontano si trovino ancora molti più giochi interessanti su PS2 che su PS3.

L'unico RPG decente su PS3 è Star Ocean (con tutti i limiti che ha) e probabilmente si salva ar tonelico e tales of per il resto è "lammerda" (passatemi il termine dialettale).

Non solo è diventato difficilissimo trovare RPG ma ormai sotto RPG ci mettono tutto... anche titoli che sono action e di RPG hanno solo una vaga crescita del personaggio.

Final Fantasy ha toccato con 13 e 13-2 un fondo mai visto prima con un sistema di gioco a tunnel.... una roba inguardabile e ingiocabile. Adesso tentano un salvataggio con un ennesimo capitolo IMHO che non se ne sentiva il bisogno rivedendo tutto il mondo.

Francamente a sto punto investissero in un gioco a modo ritornando a storie profonde, 100+ ore di gameplay, livello di difficoltà serio.
nickmot06 Settembre 2012, 11:39 #3
Originariamente inviato da: Darkon
E dire che basterebbe che rifacessero un NORMALISSIMO JRPG a turni con una storia decente per rifare il botto.


Quoto ed aggiungo che ci vorrebbe anche una caratterizzazione migliore dei personaggi, senza cadere nei soliti stereotipi (gli concedo solo le acconciature assurde).
redeagle06 Settembre 2012, 14:23 #4
Quasi quasi mi rigioco la trilogia IV-V-VI su SuperNES.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^