Nuove specifiche PlayStation 4 e Xbox 720: grosso passo in avanti rispetto all'attuale generazione

Nuove specifiche PlayStation 4 e Xbox 720: grosso passo in avanti rispetto all'attuale generazione

Secondo le ultime indiscrezioni, Orbis, vale a dire la prossima PlayStation, sarà basata su architettura Jaguar di AMD.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:49 nel canale Videogames
AMDXboxPlaystationJaguarMicrosoftSony
 

Entrambe le console di prossima generazione saranno basate su CPU a 8 core che operano su frequenze di clock pari a 1.6GHz. Sono le ultime indiscrezioni raccolte dall'autorevole Richard Leadbetter di Digital Foundry. L'architettura principale sia di PlayStation 4 che di Xbox 360 consisterebbe, poi, in una derivazione della tecnologia Jaguar attualmente in fase di sviluppo presso AMD.

Xbox 720

L'architettura di queste soluzioni sarà di tipo SoC, quindi integrando nello stesso chip anche la componente south bridge, con debutto previsto sempre per la prima metà del 2013 per quanto riguarda il mercato PC. Si tratta di soluzioni a basso consumo progettate per i mercati entry-level, laptop e tablet. I prodotti per PC che si avvarranno di questa tecnologia dovrebbero essere commercializzati nella configurazione a 4 core, mentre su console, come detto, avremmo CPU a 8 core e una forte personalizzazione dell'architettura. Dovrebbero consentire di avere un ottimo rapporto tra consumi e prestazioni.

Unitamente al processore a 8 core, Orbis, ovvero la prossima PlayStation, dovrebbe poter disporre anche di GPU appartenente alla famiglia Radeon HD. Secondo Digital Foundry, potrebbe trattarsi della soluzione mobile Pitcairn, ovvero Radeon 7970M, che originariamente è costruita su architettura Graphics Core Next. Nella configurazione standard, questa soluzione dispone di 20 unità di calcolo, mentre la GPU opera su frequenza di clock di 850 MHz. Stando alla fonte, in PlayStation 4 dovrebbe avere una soluzione leggermente depotenziata rispetto all'originale, con 18 unità di calcolo e frequenza per la GPU di 800 Mhz.

Se questa fosse la configurazione effettiva di PlayStation 4, si otterrebbe un valore molto simile a quello riportato da Vg247 nella scorsa settimana, in termini di capacità di elaborazione. Secondo quel rumor, infatti, PlayStation avrebbe una capacità di calcolo allineata a 1,84 Teraflop, mentre Xbox 720 si attesterebbe su 1,23 Teraflop.

Quest'ultimo dato, però, non corrisponde alle informazioni che si sono apprese finora su Durango, ovvero il nome in codice di Xbox 720 (che poi probabilmente si chiamerà, nella versione definitiva, semplicemente Xbox). Quest'ultima, infatti, dovrebbe essere dotata di GPU Radeon HD 8770, mentre anche Digital Foundry conferma di avere appreso informazioni secondo le quali la GPU della prossima Xbox avrà capacità di elaborazione supplementare rispetto all'equivalente su PlayStation 4.

Sembra, dunque, probabile che i SoC che saranno alla base delle due console verranno fortemente personalizzati dai due produttori. Torniamo a Digital Foundry, quando riportiamo che probabilemente Orbis verrà dotato di un modulo di elaborazione supplementare definito "Compute". Questo modulo sarebbe stato progettato in modo da espletare alcuni tipi di calcoli particolari, come quelli relativi alla fisica, solitamente assegnati alla GPU.

Nella configurazione originale, inoltre, Jaguar vede ogni core occupare solamente 3.1mm2 dello spazio del die, mentre i chip sono realizzati con processo costruttivo a 28 nanometri. La cache L2 e tutte le componenti che formano il processore potrebbero, in definitiva, occupare dai 75 agli 80 millimetri quadrati sul die. Tutto ciò per capire le differenze in termini di costruzione con il precedente processore di PlayStation, Cell. In questa configurazione, infatti, il processore occupava 235mm2, mentre il chip Emotion Engine, che gestiva la retrocompatibilità con la precedente console, richiedeva altri 240mm2. Tutto ciò, naturalmente, agevola Sony nel contenere i costi di produzione e ridurre il consumo energetico complessivo.

Quel che Digital Foundry ci vuole dire è che i due produttori stanno probabilmente mirando a sistemi molto agili, che devono essere racchiusi in case di piccole dimensioni e che contengano il più possibile i consumi. La 7970M ha un consumo di 75W nella versione originale, ma come abbiamo visto in PlayStation 4 potrebbe apparire in una versione leggermente depotenziata, il che consentirebbe di tagliare ulteriormente i consumi. Secondo una previsione di Df, l'intero sistema consumerebbe circa 150W, dove a pesare sarebbero soprattutto RAM, CPU e sistema di storage. Comunque un netto miglioramento rispetto all'attuale generazione, visto che PlayStation 3 e Xbox 360 arrivano a consumare fino a 200W. Il tutto, inoltre, ridurrebbe le probabilità del verificarsi di problemi su larga scala come il famigerato RROD di Xbox 360.

Ci sono poi diverse interessanti informazioni sulla memoria di Orbis. Quest'ultimo sarebbe dotato di 4 GB di GDDR5, la RAM ad alta velocità che si trova nelle più recenti schede video, dei quali 512 MB verrebbero riservati al sistema operativo. Ciò sarebbe un motivo di grande vantaggio rispetto a Durango che, stando ad altre indiscrezioni, disporrebbe di memoria GDDR3, nettamente meno performante. Microsoft dovrebbe sfruttare una parte della tecnologia eDRAM collegata al core grafico per compensare i problemi di bandwidth dovuti all'uso di GDDR3. La prossima Xbox, ed è una conferma di Df alle precedenti indiscrezioni, sarebbe dotata però di un quantitativo di RAM superiore, ovvero 8GB, dei quali una notevole quantità, diverse fonti confermano 3 GB, sarebbe destinata ad uso eslcusivo del sistema operativo. Per una compagnia che ha costruito la sua fortuna proprio sui sistemi operativi sembra un paradosso.

Quel che è certo è che i due sistemi avranno architetture molto simili a quelle dei PC di ultima generazione, con forti vantaggi per gli sviluppatori. Soprattutto Microsoft sembra voler guardare all'esempio di Nintendo, e non spingere in particolar modo sulla potenza pura. I limiti alla bandwidth della memoria potrebbero provocare un sovraccarico di lavoro sulla CPU, con diverse unità logiche impegnate per espletare alcuni calcoli collaterali, come quelli che stanno alla base di fisica e di Kinect.

I due nuovi sistemi riusciranno a imporsi come hanno fatto le console di attuale generazione? Ricordiamo che l'elemento imprescindibile per il successo di una generazione di console è la base installata: se non si vendono tantissime macchine non si è in grado di vendere uno spettacolare volume di giochi come è successo in questa generazione. Non solo Microsoft e Sony devono fronteggiare l'avanzata dei sistemi mobile, e del casual gaming, ma devono guardarsi anche dalle soluzioni come Steam Box, che sembrano voler coniugare senza troppi fronzoli gaming domestico in stile console, mobilità e realtà aumentata.

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7721 Gennaio 2013, 12:00 #1
Divertente.. la PS4 e la XBOX720 partono sotanzialente dallo stesso hardware..

Comunque vedo che si sino fatti furbi: molto meglio attingere dal vasto campo hardware oggi disponibile piuttosto che spendere milioni per costruire qualcosa da zero.
In tal modo forse avremo anche un po' più di rinnovamento.. nel senso che ste nuove scatolette non ce le troveremo tra le p@lle per 10 anni filati.. per la gioia dell'evoluzione del gaming.

Sono convinto che a questo nuovo giro di boa ne vederemo delle belle, e credo che il vincitore sarà quello in grado di svoderare l'interfaccia hardware di gioco migliore.
Il controller tradizionale ormai è una zavorra e una limitazione.
tony7321 Gennaio 2013, 12:07 #2
Finalmente toglieranno il freno a mano ai PC, o almeno lo spero..
Aenor21 Gennaio 2013, 12:08 #3
Originariamente inviato da: tony73
Finalmente toglieranno il freno a mano ai PC, o almeno lo spero..


Non ci giurerei...
NighTGhosT21 Gennaio 2013, 12:20 #4
Un po lo terranno comunque tirato.......diciamo che ora i pc potranno divertirsi un po a driftare almeno
Vertex21 Gennaio 2013, 12:25 #5
Sono abbastanza perplesso riguardo alla frequenza delle cpu, anzichè andare avanti si torna indietro, e di molto pure. I giochi della next gen dovranno quindi per forza di cose essere super ottimizzati.
Mi chiedo a questo punto in che modo questo fatto inciderà nel mondo pc. Saranno necessarie cpu con 6/8 core oppure i giochi si adatteranno a quelle attuali sfruttando le frequenze più elevate? Il multithreading degli i7 avrà un impatto reale sulle prestazione dei giochi?
cignox121 Gennaio 2013, 12:29 #6
"Finalmente toglieranno il freno a mano ai PC, o almeno lo spero.."

Con quelle specifiche? Queste consoles vedranno la diffusione nel 2014, temo nascano ancora piú vecchie della generazione precedente.

Seriamente: considerando che il target é il FHD 3D, che giochi si spera di poter far girare? Ad occhio, anche ottimizzando bene il tutto, potranno far andare si e no Crysis in quel modo.

Poi, contentissimo di essere smentito, eh...
Kabuby21 Gennaio 2013, 12:31 #7
Non avranno più scuse per non rilasciare la versione pc dello stesso gioco, perchè l' hardware sarà proprio lo stesso.
Ale55andr021 Gennaio 2013, 12:44 #8
spero che le gddr3 per la xbox siano un bufala, anche perchè discorso prestazionale a parte le piu' moderne gddr consumano meno
hermanss21 Gennaio 2013, 12:45 #9
L'hardware dei PC attuali già sta avanti anni luce rispetto a quello di queste scatolette...figuriamoci quando usciranno!!!
Lanfi21 Gennaio 2013, 12:46 #10
Occhio ragazzi, il velato ottimismo della new concerne soprattutto il fatto che l'architettura delle nuove console sia simile a quella di un pc. Ovviamente, fin dal day1 avranno un hardware nettamente inferiore a quello di un pc gaming però, avendo un'architettura simile, si può sperare che i porting (perché tanto con quello avremo a che fare nel 90% dei casi) su pc funzionino meglio di come funzionano ora.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^