NPD: PC principale risorsa del gioco online

NPD: PC principale risorsa del gioco online

Secondo dati di The NPD Group, il 72% degli americani hanno giocato a un qualunque tipo di videogioco nel corso del 2007.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:50 nel canale Videogames
 
Con un incremento dell'8%, si registra un'impennata per ciò che concerne il numero di americani che hanno giocato almeno una volta nel corso del 2007 ad un qualsiasi tipo di videogioco. Si tratta del 72% dei residenti degli Stati Uniti.

Il 40% dei residenti negli Stati Uniti ha giocato online, il che costituisce un incremento del 2% rispetto al 2006. Tra coloro che hanno giocato online, il 90% ha utilizzato un PC. Cifra, quest'ultima, assolutamente schiacciante che consente a NPD di definire il PC come la "principale risorsa del gioco online". Le alte cifre sono dovute al crescente numero di MMORPG e di giochi casual online.

Dei giocatori online, il 19% ha usato una console che nella metà dei casi è XBox 360. I giocatori della console di Microsoft sono coloro che spendono più tempo online, seguiti dai giocatori che dispongono di PC e da quelli forniti di PlayStation 3. Solamente il 2% degli americani possiede tutte e tre le console di nuova generazione (360, PS3, Wii), mentre il 3% ne ha acquistate due.

"Nonostante il fatto che il mercato sia concentrato sul gioco online, questo è ancora relativamente piccolo se comparato al mercato dei giochi offline", afferma Anita Frazier, analista di NPD. "Rimane una grossa fetta non sfruttata sia per ciò che concerne il mercato in generale sia per il mercato dei giochi online".

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zapppa03 Aprile 2008, 11:15 #1
Eh ditelo a quelli della EA Sports che non faranno Madden 09 x PC

Maledetti!!
p4ever03 Aprile 2008, 11:19 #2
e vorrei ben vedere...il PC resta ancora il riferimento per il gioco online...sarà per la grande varietà di titoli (strategici online, morpg, fps) o sarà per il numero di basi installate nel mondo per forza di cose...qualche vagonata di centinaia di milioni di computer...
misocurdo03 Aprile 2008, 11:26 #3
Se si escludessero dal computo giochi in flash e casual non penso che il pc avrebbe la maggioranza assoluta dei giochi online...
Ormai il Pc rimane avanti solo per il MMORPG...
In tutti gli altri generi le versioni console sono più giocate...
DanieleG03 Aprile 2008, 11:38 #4
Alla faccia di chi sviluppa solo per console...
Wonder03 Aprile 2008, 11:45 #5
Non sno daccordo misocurdo
Prendiamo alcuni dei giochi più giocati? Prendiamo CS? Warcraft III (o l'imminente starcraft 2)? O unreal Tournament?
NEssuno di questi è MMORPG e sono ampiamente giocati online
Asterion03 Aprile 2008, 11:54 #6
Originariamente inviato da: misocurdo
Se si escludessero dal computo giochi in flash e casual non penso che il pc avrebbe la maggioranza assoluta dei giochi online...
Ormai il Pc rimane avanti solo per il MMORPG...
In tutti gli altri generi le versioni console sono più giocate...


Hai dati per sostenerlo? Sicuro che valga anche per gli sparatutto? Io non credo
alberto8703 Aprile 2008, 13:06 #7
il gioco online è nato con il pc
Dr3amer03 Aprile 2008, 13:23 #8
mettete un mouse e tastiera anche su console e col passare degli anni si avra' quest'auspicato cambio di tendenza, a favore di un hw uguale per tutti (si spera)
Ciny203 Aprile 2008, 15:42 #9
Misocurdo, esiste un mmorpg fatto in flash....

0sc0rpi0n003 Aprile 2008, 16:52 #10
Sinceramente ora come ora , per me non avrebbe quasi senso avere un gioco che non pemetta di confrontarsi on-line con altri giocatori in carne ed ossa . Dopo un'pò la sfida contro il comuper divente noiosa e ripetitiva , anche perchè ti rendi conto che il tuo avversario non prova emozioni , non gioisce o si arrabbia per una giocata buona o sbagliata , ma segue solamente una logica che i programmatori gli hanno imposto . Sapere che in un luogo virtuale si incotrano per giocare persone che possono abitare a pochi metri di distanza tra loro , come a migliaia di km , a me affascina ancora oggi , forse perchè ho vissuto il PC pre-internet , magari i ragazzi più giovani la vedono come una cosa del tutto naturale .
Gli unici giochi con cui mi diverto ancora a cimentarmi contro il computer sono quelli che emula il MAME , probabilmente anche questo per via dell'età .

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^