NOVA 3: grafica next-gen su dispositivo mobile

NOVA 3: grafica next-gen su dispositivo mobile

Da qualche ora è diventato disponibile N.O.V.A. 3 - Near Orbit Vanguard Alliance sull'App Store. Impressionante resa grafica e multiplayer avanzato sono le caratteristiche principali del nuovo shooter per dispositivo mobile.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:30 nel canale Videogames
 

Dettaglio poligonale da gioco di nuova generazione, animazioni e intelligenza artificiale da sistema domestico, possibilità di personalizzazione dell'esperienza di gioco e multiplayer avanzato. NOVA 3, diventato disponibile su App Store da poche ore, è un gioco che segna un'epoca, sia sul piano tecnico che per ciò che concerne l'immedesimazione del giocatore con un videogioco per dispositivo mobile. Abbiamo preparato un video con i primi livelli di gioco.

NOVA 3 presenta uno scenario futuristico, mentre si combatte sia all'interno di angusti spazi chiusi che negli spazi aperti delle enormi città preparate dallo sviluppatore Gameloft. Il gioco appare in una forma sensibilmente differente rispetto ai suoi predecessori e agli altri shooter per mobile: tutto è più grande e il single player è decisamente più immersivo, con una spiccata componente cinematografica.

Gameloft ha individuato in Crysis 2 il suo punto di riferimento, mentre i primi due giochi della serie NOVA ricordavano di più Halo. Gli alieni che si affrontano nella campagna sono molto simili ai Ceph di Crysis 2, e la stessa città ricorda la New York dello shooter di Crytek. Insomma, NOVA 3 è un modo per vivere un'esperienza molto vicina a quella di Crysis 2 anche su mobile.

Ecco la sinossi, così come la si legge su App Store: "Sono passati quattro mesi da quando Kal Wardin ha rovinato i piani dei volteriti sabotando le loro fabbriche di armi e impedendo l'estrazione dei manufatti dei Giudici. In seguito all'assassinio del presidente Folsom il governo ha consegnato le colonie al Protettorato volterita per prevenire la guerra civile tra la popolazione, ormai sempre più favorevole ai volteriti. Kal Wardin è rimasto nascosto sin dalla morte di Folsom, ma ora ha ricevuto la richiesta disperata da parte di Yelena di tornare sulla Terra. Ancora una volta, il nostro eroe dovrà salvare la razza umana".

La campagna single player si snoda su 10 livelli di gioco: mentre inizialmente NOVA 3 è ambientato sulla Terra, nella seconda parte della campagna si combatte su Volverite. C'è la possibilità di guidare i veicoli nel corso della campagna, così come i mech. Si possono ovviamente usare le armi convenzionali e i poteri speciali. Ad esempio è possibile rallentare il tempo, emettere un raggio elettrico o spingere in avanti i nemici.

Questi ultimi si muovono in maniera intelligente, riescono a sfruttare le coperture per ripararsi dal fuoco del nemico e collaborano tra di loro per accerchiare il giocatore. Capita di affrontare pattuglie di squadre capitanate da un boss più forte, e in questi casi chi è più debole protegge il boss, che invece scaglia tutta la sua forza sul giocatore. L'azione è simile a quella di Crysis 2 (ma non ci sono i poteri della Nanotuta) per cui essenzialmente occorre schivare il fuoco del nemico, utilizzaire lo scenario per proteggersi e cercare di attaccare gli avversari quando sono in condizioni di inferiorità numerica.

Portare a compimento gli obiettivi e avanzare nelle missioni consente di accumulare punti che possono essere spesi per sbloccare nuovi oggetti e armi o potenziare le stesse armi e i poteri. Tra le armi ottenibili nella seconda parte della campagna troviamo il fucile al plasma, il fucile elettrico, il fucile elettromagnetico. Tra gli oggetti, invece, ci sono nucleo d'avanguardia, nucleo di Crypton, nucleo al plasma, kit granate, kit mine, pieno immediato che offre il pieno di munizioni a tutte le armi disponibili.

Uno dei principali limiti dei giochi mobile, al solito, è il sistema di interfacciamento. Nel caso di NOVA 3 occorre trascinare il dito nella parte sinistra del display per simulare il movimento sul joystick di un ipotetico gamepad, e quindi per muovere l'alter ego. Agendo sulla parte destra, invece, si influisce sulla mira. In alto a destra si può scegliere l'arma da imbracciare e subito sotto il tipo di granata da lanciare. Nella parte in basso a destra, invece, si controllano le armi e i poteri. L'icona più grossa serve per sparare, mentre un'altra icona subito più in alto regola la gestione dei poteri: strisciando verso destra o sinistra si cambia il potere, mentre premendo il potere selezionato questo verrà lanciato. Più in basso c'è anche il comando per entrare in modalità mirino. Sulla sinistra, infine, troviamo il comando per l'abilitazione dello sprint.

La gestione del fuoco prevede l'uso massiccio della modalità mirino. Se si gioca in mira assistita, infatti, basta inquadrare sommariamente l'avversario, entrare in modalità mirino e fare fuoco per colpire il bersaglio. Poi conviene abbandonare la modalità mirino, spingere il puntatore verso il bersaglio successivo ed entrare nuovamente in modalità mirino. In questo modo il gioco diventa scorrevole e abbordabile, mentre con la mira automatica disabilitata tutto si fa più ostico e occorre spendere molto tempo per padroneggiare il sistema di controllo.

Fortunatamente vengono in soccorso dei giocatori una serie di opzioni che si possono regolare recandosi nel menù di pausa. Abbiamo la possibilità di impostare la sensibilità del gamepad virtuale, invertire l'asse Y, selezionare i controlli per un utente mancino, abilitare o disabilitare il giroscopio. Molto interessante la voce "modifica interfaccia", grazie alla quale si può modificare liberamente la disposizione dei comandi sul display.

Quanto al multiplayer, a disposizione dei giocatori ci sono 10 armi, 6 modalità di gioco e 6 mappe. Tra le modalità troviamo le classiche Free for All, Team Deathmatch e Capture the Flag. I giocatori possono personalizzare sia le armi che il proprio personaggio, selezionando il loadout da portare sul campo di battaglia, le aggiunte per le armi, i perk e l'equipaggiamento del soldato. Per la prima volta nella serie, inoltre, i mezzi saranno guidabili anche nella componente multiplayer. Sullo stesso veicolo possono salire insieme diversi giocatori, in modo che ci sia qualcuno che guida e altri che fanno fuoco sull'avversario.

Quanto alle prestazioni, NOVA 3 sul Nuovo iPad presenta un frame rate non sempre stabile. Il gioco viene renderizzato alla risoluzione di 2048×1536, fin troppo alta per i videogiochi anche per il modernissimo hardware del nuovo dispositivo Apple. Come succede con quasi tutti i videogiochi con grafica avanzata su iPad 3, capita che vengano persi frame nelle situazioni di gioco più complesse o nel momento in cui il sistema carica una nuova sezione della mappa di gioco. La scelta di una risoluzione così alta sul nuovo iPad ben si sposa per le applicazioni tradizionali, ma si conferma ancora una volta eccessiva in ambito videoludico.

Come già anticipato, tuttavia, NOVA 3 offre una qualità della grafica che semplicemente non si era vista prima. Sono spettacolari gli alti palazzi che si snodano per centinaia di metri verso l'alto, così come gli effetti in post-processing come motion blur e profondità di campo a un alto livello di precisione. Il sistema di illuminazione dinamico con diverse fonti di luce sembra offrire una qualità assimibilabile a quella dei giochi per console. Se dobbiamo trovare un elemento di scarsa soddisfazione, invece, riguarda le animazioni, meno fluide che nei titoli per sistema domestico e poco armoniose, anche per non associate ad effetti di blurring.

NOVA 3 è attualmente disponibile su App Store ed è compatibile con iPhone, a partire dal modello 3GS, con iPod Touch, minimo quarta generazione, e iPad. Il prezzo è di 5,49 €. L'uscita dello shooter su Android è imminente, mentre successivamente arriverà anche la versione Xperia Play.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
_Menno_11 Maggio 2012, 17:50 #1
sembra davvero comodo il sistema dei comandi... rabbrividisco
Dave8311 Maggio 2012, 18:22 #2
Originariamente inviato da: _Menno_
sembra davvero comodo il sistema dei comandi... rabbrividisco


Guarda, io ho giocato al 2 e sto giocando attualmente a 9MM, e devo dire che giocare un FPS su un dispositivo touch è la cosa più brutta e snervante che ci sia.
Mira automatica per forza di cose!
Holy8711 Maggio 2012, 22:51 #3
Concordo, è il sistema dei comandi che va rivisto totalmente. Bisogna trovare una nuova configurazione adatta al touchscreen, il movimento a 2 pad non è pratico su questi display!
tossy12 Maggio 2012, 00:42 #4
Orrendo .... col destro mira toccando lo schermo, poi sposta il pollice sul bottone e spara ... e se quello si muove?

Si sono dimenticati che i Tab hanno gli inclinometri?

Col sinistro ti sposti, inclinando il Tab miri e con il pollicione sul bottone spari ... e che ce vò?
Dave8312 Maggio 2012, 03:26 #5
Originariamente inviato da: tossy
Orrendo .... col destro mira toccando lo schermo, poi sposta il pollice sul bottone e spara ... e se quello si muove?

Si sono dimenticati che i Tab hanno gli inclinometri?

Col sinistro ti sposti, inclinando il Tab miri e con il pollicione sul bottone spari ... e che ce vò?


Che non è un gioco di guida, e con l'accelerometro non sempre riesci a gestire tutti gli angoli in modo molto comodo...
SingWolf12 Maggio 2012, 04:25 #6
sarebbe meglio mirare con l'"analogico" e sparare con uno scuotimento del tablet!
Bivvoz12 Maggio 2012, 10:58 #7
Sarebbe meglio lasciar perdere questi giochi sui tablet.
hexaae12 Maggio 2012, 18:27 #8
Possibile soluzione alternativa per mirare: tocchi e indichi direttamente dove dovresti sparare. Non ha più senso un controllo per "muovere il mirino" quando hai un touch e sai per istinto dove vuoi andare a colpire!

P.S.
Gli FPS cmq sono una noia e assolutamente ripetitivi.
lroby7414 Maggio 2012, 08:25 #9

Almeno sui tablet Android

Puoi giocare con i gamepad e divertirti davvero, io ho diversi giochi sul Prime che gioco con il gamepad Xbox360 usb (tra l'altro connesso al tv 46" Led) ed è quasi come giocare a una console.. manca solo un pò più di spessore e di varietà ai giochi e poi ci siamo..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^