Nintendo Wii U: Crytek, soddisfatti dei nostri test sugli SDK

Nintendo Wii U: Crytek, soddisfatti dei nostri test sugli SDK

Lo sviluppatore tedesco contraddice le voci che si sono diffuse nelle ultime settimane a proposito della presunta instabilità dei primi software development kit di Nintendo Wii U.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:45 nel canale Videogames
NintendoWii U
 

"Le specifiche sono veramente buone", dice Avni Yerli, managing director e co-fondatore di Crytek, in un'intervista a GamesIndustry, mentre parla di Nintendo Wii U. "La nuova console di Nintendo è una sfida per gli sviluppatori, ma l'importante è che ognuno ha la possibilità di creare dei contenuti di valore. I nostri ragazzi a Nottingham sono soddisfatti dei test che stanno facendo sui software development kit".

La posizione di Crytek contraddice alcuni rumor provenienti da altri sviluppatori, che invece si sono lamentati della presunta instabilità dei primi SDK di Nintendo Wii U. Secondo questi rumor, il chipset di Wii U non avrebbe la potenza computazionale necessaria per gestire contemporaneamente il sistema centrale e il controller secondario e il controller avrebbe bisogno di rimanere collegato alla console per non incorrere in problemi di latenza. Altri dettagli qui.

Yerli, fratello del più famoso Cevat, direttore di Crytek, sostiene che l'industria dovrebbe essere maggiormente accessibile per i giocatori meno esperti. Crytek non ha paura di investire nel settore dei casual game e lo sta dimostrando con Ryse, il progetto per Kinect che sta portando avanti attualmente.

"Se si è di mentalità aperta, diventa facile notare come sta cambiando il mondo del gaming, e come si stanno diversificando i giochi di oggi, con target diversi che sono interessati al media videoludico", sottolinea Yerli. "Se guardi ai social network, le donne costituiscono ormai il 50% del pubblico dei giocatori e forse anche di più. Se la prossima generazione di console supporterà cose di questo tipo, credo che potremo attirare una nuova fascia del pubblico".

"Cosa vuol dire gioco Tripla A? Potrebbe vuole dire hardcore, come gli shooter su console, ma come potremmo definire Tripla A? Secondo me, un gioco è Tripla A quando attira un congruo numero di persone. Quindi Minecraft è un gioco Tripla A perché ci sono tantissimi giocatori che lo giocano", aggiunge Carl Jones, direttore della divisione Global Business Development di Crytek, nella stessa intervista.

Uno degli studio di Crytek, quello di Budapest, sta lavorando sul settore mobile, ma lo sviluppatore tedesco non intende ancora rivelare la natura del progetto. "È basato su CryEngine", si limita a dire Jones. "Le persone sono molto curiose su quello che stiamo facendo con la nostra tecnologia e su quello che fanno gli altri studio che l'hanno acquisita in licenza. Vi mostreremo cosa è in grado di fare anche sui piccoli dispositivi e su piattaforme diverse, sperando che la gente apprezzerà il nostro lavoro".

Secondo precedenti rumor, Crytek è già al lavoro anche sulla prossima generazione di XBox. "Penso che sarà più potente, ma non necessariamente...beh non posso dire di più", risponde nervosamente il co-fondatore di Crytek. "Abbiamo delle idee chiare su cosa attenderci dalla prossima generazione. Una cosa che certamente sarà curata meglio riguarderà i modelli di business legati al free-to-play. Abbiamo bisogno di tempistiche di sviluppo più brevi. È una piccola cosa ma potrà aiutare molto gli sviluppatori".

Si parla anche di giochi a cui si può avere accesso da dispositivi differenti. "Un'esperienza coinvolgente potrebbe essere quella che ti consente di giocare su console e poi di spostarti sullo smartphone. Credo che il prossimo World of Warcraft possa avere delle caratteristiche del genere", puntualizza Jones.

Si chiude con un ragionamento sul cloud gaming. "A livello di introiti non credo che il cloud gaming possa produrre risultati positivi nel breve termine", dice Jones. "Siamo sicuri che i giocatori aspettino una cosa del genere? Che abbiano necessità di giocare senza una piattaforma di riferimento? Non ne sono così sicuro".

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
appleroof19 Settembre 2011, 16:32 #1
il pc non è nominato nemmeno per sbaglio
Yrrah19 Settembre 2011, 17:17 #2
Originariamente inviato da: appleroof
il pc non è nominato nemmeno per sbaglio


Come a tutti il PC gli ha dato la fama, e appena si sente il profumo dei soldi tutti che scappano su console per iniziare a lucrarci sopra senza più investire un quattrino. Meglio così forse, su PC rimangono poche SH ma che hanno intenzione di portare davvero innovazione.
Enrico picchi19 Settembre 2011, 18:54 #3
no comment solo un ballo di cazzate si e visto con crysis 2 una pena totale una delusione immensa imparassero a fare di meglio sti mentecatti
jacky214219 Settembre 2011, 18:59 #4
Sapevo che alla Crytek erano diventati dei buffoni, ma le loro affermazioni sarebbero ridicole anche dette da un clown.

Se si è di mentalità aperta, diventa facile notare come sta cambiando il mondo del gaming, e come si stanno diversificando i giochi di oggi, con target diversi che sono interessati al media videoludico


Certo, lo vediamo come sta cambiando il mondo del gaming, in peggio: titoli buttati lì e pieni di bug, cose fatte a metà o in fretta e furia, patch al day 1 per correggere falle colossali.
Target diversi? Se voi sviluppatori continuate a fare giochi da ragazzini, ridicolmente facili, scriptati al massimo, con grafica "mozzafiato", ma gameplay da schifo, è logico che il target si sposta, la massa di casual gamer ignoranti si avvicina a queste cose, mentre quelli un po' più maturi ed esigenti che non vogliono spendere 50€ (che magari non glieli passa mammina) per un gioco da 4-5 ore si allontanano da certi titoli.

"Cosa vuol dire gioco Tripla A? Potrebbe vuole dire hardcore, come gli shooter su console, ma come potremmo definire Tripla A? Secondo me, un gioco è Tripla A quando attira un congruo numero di persone. Quindi Minecraft è un gioco Tripla A perché ci sono tantissimi giocatori che lo giocano"


Questo ragionamento è basato sui profitti e non sulla qualità di un gioco.
Le vendite non hanno niente a che fare con la qualità di nessuna cosa, sia che stiamo parlando di spazzolini da denti che di videogiochi, puoi creare un simulatore di trattori perfetto, che sia il gioco migliore del mondo, Quadrupla A, ma essendo destinato ad un pubblico ristretto non potrà mai avere tantissimi giocatori.

Alla fine della news ho la mia conferma:

"A livello di introiti non credo che il cloud gaming possa produrre risultati positivi nel breve termine"


Se hanno solo questo in testa, è inutile che si mettano a parlare di qualità, perché ormai non hanno più voce in capitolo.

Se fossi stato io a fare l'intervista me ne sarei andato dopo la prima frase, ridicoli, dovrebbero cambiare nome allo studio, per chi si è giocato e goduto Far Cry e Crysis vedere questa SH ridotta così è una cosa vergognosa.
argent8819 Settembre 2011, 20:00 #5
Beh, questi ragazzi avevano grafica, ma innovazione...
ThePonz19 Settembre 2011, 20:18 #6
Potrebbe vuole dire hardcore, come gli shooter su console

oh cielo...
gildo8819 Settembre 2011, 20:34 #7
Ma quante idiozie ha detto in una sola volta? Gli shooter su console sono hardcore? Un gioca tripla A è un gioco che attira il maggior numero di persone? E la qualità? Da persone che sono soddisfatte del Wii U, che nascerà morto in partenza che vi aspettavate? Sempre peggio, si stanno giocando la reputazione.
Phoenix Fire19 Settembre 2011, 21:52 #8
Originariamente inviato da: jacky2142
Sapevo che alla Crytek erano diventati dei buffoni, ma le loro affermazioni sarebbero ridicole anche dette da un clown.



Certo, lo vediamo come sta cambiando il mondo del gaming, in peggio: titoli buttati lì e pieni di bug, cose fatte a metà o in fretta e furia, patch al day 1 per correggere falle colossali.
Target diversi? Se voi sviluppatori continuate a fare giochi da ragazzini, ridicolmente facili, scriptati al massimo, con grafica "mozzafiato", ma gameplay da schifo, è logico che il target si sposta, la massa di casual gamer ignoranti si avvicina a queste cose, mentre quelli un po' più maturi ed esigenti che non vogliono spendere 50€ (che magari non glieli passa mammina) per un gioco da 4-5 ore si allontanano da certi titoli.



Questo ragionamento è basato sui profitti e non sulla qualità di un gioco.
Le vendite non hanno niente a che fare con la qualità di nessuna cosa, sia che stiamo parlando di spazzolini da denti che di videogiochi, puoi creare un simulatore di trattori perfetto, che sia il gioco migliore del mondo, Quadrupla A, ma essendo destinato ad un pubblico ristretto non potrà mai avere tantissimi giocatori.

Alla fine della news ho la mia conferma:



Se hanno solo questo in testa, è inutile che si mettano a parlare di qualità, perché ormai non hanno più voce in capitolo.

Se fossi stato io a fare l'intervista me ne sarei andato dopo la prima frase, ridicoli, dovrebbero cambiare nome allo studio, per chi si è giocato e goduto Far Cry e Crysis vedere questa SH ridotta così è una cosa vergognosa.


Originariamente inviato da: Yrrah
Come a tutti il PC gli ha dato la fama, e appena si sente il profumo dei soldi tutti che scappano su console per iniziare a lucrarci sopra senza più investire un quattrino. Meglio così forse, su PC rimangono poche SH ma che hanno intenzione di portare davvero innovazione.


Originariamente inviato da: gildo88
Ma quante idiozie ha detto in una sola volta? Gli shooter su console sono hardcore? Un gioca tripla A è un gioco che attira il maggior numero di persone? E la qualità? Da persone che sono soddisfatte del Wii U, che nascerà morto in partenza che vi aspettavate? Sempre peggio, si stanno giocando la reputazione.


dopo questi commenti non ho altro da aggiungere se non

BUFFONIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

capisco che sono SH e non onlus, ma da qui a sparare caxxate a raffica ne passa
egounix19 Settembre 2011, 22:18 #9
console non è uguale a casual

secondo me la colpa della console/pc war, non è o della console o del pc, ma dei casual
tutto è casual... tutto

così rovinano anche il mondo console

1000 e passa ore su titoli psx e ps2, n64 etc...

sono grandi però, li ammiro, riescono a rovinare il mondo pc e il mondo console e a farci dare addosso l'un con l'altro
e loro vendono titoli a individui, che hanno solo la necessità di premere un tasto, di farsi un percorso a corridoio, con una trama demm...
Fire-Dragon-DoL20 Settembre 2011, 02:45 #10
Concordo con l'ultimo post

La PS1, il nintendo64 e il super nintendo sono pieni di giochi tutt'altro che per "casual" gamer.

E ci sono anche dei giochi bellissimi

Ma infatti non sono le console il problema, sono i giochi. Fanno veramente schifo ultimamente.

Comunque gioite, secondo me quest'anno ci sono delle uscite degne di nota (per "quest'anno", intendo quello scolastico, quindi da ottobre a fine luglio).

1) Dark souls, gioco veramente difficile... E' un genere un pò particolare, all'inizio non mi piaceva e poi mi ha chiuso (parlo del predecessore, demon souls).
2) Ace combat: ok questo piace solo a me, ma non so che dirvi... la saga di ace combat mi è sempre piaciuta, perquanto fittizia, volare sulle città a massacrare nemici con le canzoni mozzafiato mi è sempre piaciuto (e potendo guardare il modello di aereo piu figo di turno :P ), c'è da dire che il vecchio ace combat 5 (ps2) era veramente un bel gioco, bella trama, gameplay piuttosto piacevole e musica eccezionale (ve lo suggerisco anche se non vi piace ace combat).
3) Diablo III (mi pareva di aver capito che usciva quest'anno). Anche se mi sa che lo boicotto per l'obbligo di connessione: mi rifiuto.
4) Dust: An elysian tail: questo è un gioco xbox live arcade che ha vinto il dream build play del 2009, guardandolo graficamente è un'opera d'arte (è 2D, ma vi prego di guardare i disegni). Di gameplay mi sembra anche meglio
Di trama non so che dirvi, ma anche il comparto musicale sembra molto bello ^^: http://www.youtube.com/watch?v=DmSA...player_embedded
5) Una delle mie attese piu grandi: dragon's dogma... Boh pare veramente bello a guardarlo, posso dare pochi pareri perchè si sa poco. Magari fa schifo a giocarlo. MI piace l'idea del fantasy unito a monster hunter fuso a un combattimento piu dinamico alla devil may cry. (si può essere anche una copia di varie cose ma se unite nel modo giusto crea una novità. La cucina funziona cosi)
6) Ce ne era un altro ma mi sfugge... :\ me lo ricorderò quando esce!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^