Nintendo, vendite deludenti anche nel periodo natalizio

Nintendo, vendite deludenti anche nel periodo natalizio

Secondo i risultati finanziari appena pubblicati da Nintendo, sono stati falliti gli obiettivi di mercato per il trimestre terminato lo scorso 31 dicembre.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
Nintendo
 

La nota azienda produttrice di videogiochi con sede a Kyoto ha registrato un utile netto di 29,1 miliardi di yen (poco più di 220 milioni di euro), mentre le stime parlavano di utili per 33,2 miliardi di yen (oltre i 250 milioni di euro). Nel corrispondente periodo dello scorso anno fiscale Nintendo invece presentava utili per 31,8 miliardi di yen (240 milioni di euro).

Amiibo

I ricavi effettivi per il trimestre in questione ammontano a 221,5 miliardi di yen (1,68 miliardi di euro), mentre secondo le stime sarebbero dovuti essere di 252,6 miliardi di yen (poco meno di 2 miliardi). L'anno prima invece si attestavano sui 271,5 miliardi di yen (oltre 2 miliardi di euro).

Risultati deludenti, quindi, che si spiegano con lo scarso appeal di Nintendo Wii U su tutti i mercati e con la mancanza di un titolo di punta nella stagione natalizia dopo il posticipo di The Legend of Zelda per Wii U e la scarsa resa qualitativa di titoli come Star Fox Zero.

D'altra parte, anche in un periodo così negativo, Nintendo continua a produrre utili (lo ha fatto per tutto il 2015). Alla fine dell'anno fiscale (31 marzo 2016) Nintendo si aspetta di annunciare utili operativi pari a 50 miliardi di yen e ricavi di 570 miliardi di yen.

Nell'ultimo trimestre fiscale, inoltre, ha venduto 1,87 milioni di unità di Wii U e 3,6 milioni di unità di 3DS. Complessivamente, le vendite di 3DS sono arrivate a quota 57,94 milioni di unità per quanto riguarda l'hardware e a 264,53 milioni di copie per il software. Negli ultimi 9 mesi il gioco più venduto per 3DS è stato Animal Crossing: Happy Home Designer, con oltre 2,9 milioni di copie vendute.

Quanto a Wii U, invece, le vendite complessive ammontano a 12,6 milioni di unità e 79,3 milioni di copie dei giochi. Il gioco per Wii U più venduto negli ultimi 9 mesi è stato Splatoon, con 4 milioni di copie. In confronto, Sony ha venduto 36 milioni di unità di PS4 e Microsoft 19 milioni di unità di Xbox One, benché queste ultime due console siano giunte sul mercato un anno dopo.

Nel mese di marzo Nintendo lancerà il suo primo gioco mobile in collaborazione con DeNA, mentre negli ultimi mesi sta incontrando delle difficoltà con la produzione delle action figure Amiibo, che rimangono molto richieste dai fan in tutto il mondo. All'E3 nel prossimo giugno, invece, con ogni probabilità annuncerà la sua nuova console domestica che fino a oggi è stata conosciuta con il nome in codice di NX.

Nel corso del 2016 Nintendo prevede di rilasciare diversi titoli blockbuster. The Legends of Zelda: Twilight Princess HD il 4 marzo, mentre Pokkén Tournament seguirà il 18 marzo. Poi arriverà Star Fox Zero il 22 aprile. Entro la fine dell'anno usciranno anche Shin Megami Tensei X Fire Emblem, Mario & Sonic at the Rio 2016 Olympic Games e The Legend of Zelda Wii U.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matsnake8602 Febbraio 2016, 11:32 #1
Ormai è chiaro che alla gente in realtà non piace giocare ai videogiochi.
TigerTank02 Febbraio 2016, 11:39 #2
Originariamente inviato da: matsnake86
Ormai è chiaro che alla gente in realtà non piace giocare ai videogiochi.


Semmai si potrebbe dire che Nintendo non attira più come prima, non certo che alla gente non piace giocare ai videogiochi...visto che esisterebbe giusto qualche altra azienda in questo settore
batou8302 Febbraio 2016, 12:13 #3
C'è anche da dire che il Wii u allo stato attuale è un pochino sovraprezzato, i vari bundle console più gioco dovrebbero attestarsi sui 200-250, invece nei vari centri commerciali molto spesso si va sui 300 e anche oltre.
PaulGuru02 Febbraio 2016, 12:33 #4
Chissà cosa dirà l'utente [B][SIZE="3"]Ton90maz[/SIZE][/B] a riguardo.
Visto che nell'altro thread diceva che giochi per la Nintendo piacevano a parecchio ...... a quanto pare non è così.

Risultati deludenti, quindi, che si spiegano con lo scarso appeal di Nintendo Wii U su tutti i mercati [I]e con la mancanza di un titolo di punta nella stagione natalizia dopo il posticipo di The Legend of Zelda[/I] per Wii U e la scarsa resa qualitativa di titoli come Star Fox Zero.
Immagino già le scuse che useranno.
"No Zelda, no party"

Link ad immagine (click per visualizzarla)


.
Vertex02 Febbraio 2016, 13:29 #5
Originariamente inviato da: matsnake86
Ormai è chiaro che alla gente in realtà non piace giocare ai videogiochi.


Non è che ti sfiora l'idea che il Wii U come progetto sia stato un fallimento totale? Così, giusto per dire...
TigerTank02 Febbraio 2016, 14:17 #6
Ma pure la Wii classica, dopo qualche anno di boom per via del divertimento "dinamico" ormai è decisamente passata di moda. Pure mia sorella ne aveva una, con tanto di volanti, stick secondari e 4 controller....e pure io ci giocavo quando potevo. Ora sta a prendere polvere ormai da un sacco di tempo, anzi...ho stoccato tutto in uno scatolone. Di sicuro ricordo ai tempi che ad esempio il supernintendo durò decisamente di più
Penso che ormai le future sfide del gaming si combatteranno sui visori 3D(oculus rift, samsung gear, quello in sviluppo di Nvidia, ecc...).
batou8302 Febbraio 2016, 14:31 #7
Originariamente inviato da: PaulGuru
Chissà cosa dirà l'utente [B][SIZE="3"]Ton90maz[/SIZE][/B] a riguardo.
Visto che nell'altro thread diceva che giochi per la Nintendo piacevano a parecchio ...... a quanto pare non è così.

Immagino già le scuse che useranno.
"No Zelda, no party"

Link ad immagine (click per visualizzarla)


.


Guarda che l'articolo dice che gli utili sono stati inferiori alle previsioni, non che i giochi non vendono, Splatoon ha spopolato e anche Xenoblade sta per arrivare al milione di copie (praticamente un miracolo considerato il genere e la piattaforma non proprio diffusa).
PaulGuru02 Febbraio 2016, 15:47 #8
Originariamente inviato da: batou83
Guarda che l'articolo dice che gli utili sono stati inferiori alle previsioni, non che i giochi non vendono, Splatoon ha spopolato e anche Xenoblade sta per arrivare al milione di copie (praticamente un miracolo considerato il genere e la piattaforma non proprio diffusa).

Chissà perchè.
ambaradan7402 Febbraio 2016, 16:36 #9
La WiiU si, ha floppato.

Ma la Wii e' la quinta console piu venduta della storia con 101.18 milioni di unità.

la WiiU si e' fermata a 12.55 milioni, quindi per Nintendo e' stata un fail.

Nintendo ha anche piazzato 154.88 milioni di DS.

dati da VGChartz

Secondo me con NX tornano al TOP, sia come giochi che come vendite.

Inoltre ce da considerare che alcuni titoli sono dei veri e propri capolavori , come Xenoblade e Last Story. Giochi Epici.
Un appassionato di RPG non puo non giocarli, infatti sto pensando di prendere una WiiU usata perche e' come, nell'equivalente del cinema, non aver mai visto un Blade Runner o un terminator 1.
Ton90maz02 Febbraio 2016, 19:18 #10
Originariamente inviato da: PaulGuru
Chissà cosa dirà l'utente [B][SIZE="3"]Ton90maz[/SIZE][/B] a riguardo.
Visto che nell'altro thread diceva che giochi per la Nintendo piacevano a parecchio ...... a quanto pare non è così.

Immagino già le scuse che useranno.
"No Zelda, no party"

Link ad immagine (click per visualizzarla)


.

[B][SIZE="6"]Straiper mega epic fail[/SIZE][/B]
Hai notato che le vendite software sono altissime? Più alte della maggior parte delle software house sulla faccia del pianeta? Con un attach rate sopra il 50%? Robe che le altre software house si sognano la notte, se le console non vendono non è certo per i titoli first party, sorpresa vero?
Ah, Zelda infatti non venderà quanto un Mario Kart, non sono quelli i titoli che fanno grandi numeri, tanto per farti capire quanto me ne frega.


Tra l'altro vai a vedere i voti degli utenti su metacritic dei giochi Nintendo e confrontali con quelli EA o ubisoft.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^