Nintendo sotto le stime a causa di vendite Wii U e 3DS deboli

Nintendo sotto le stime a causa di vendite Wii U e 3DS deboli

Satoru Iwata prenderà anche il ruolo di CEO di Nintendo of America all'interno di una nuova strategia per la compagnia che prevede un maggiore accentramento.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:07 nel canale Videogames
NintendoWii U3DS
 

Nintendo ha presentato risultati finanziari sotto le stime del 50% per via di vendite di Wii U e 3DS non allineate alle previsioni. Gli utili, per l'anno fiscale che ha avuto termine il 31 marzo scorso, ammontano a 7,1 miliardi di yen (circa 55 milioni di euro). Si tratta di un dato vagamente incoraggiante ma, come detto, sensibilmente inferiore alle stime.

Nintendo Wii U

Il dato è migliore anche rispetto a quello registrato nel precedente anno fiscale, quando Nintendo presentava perdite per 43,2 miliardi di yen (334 ilioni di euro) per via dello sforzo fatto per il lancio di Wii U in termini di ricerca e di promozione. Il fatturato, poi, è decresciuto di 1,9 punti percentuali rispetto all'anno precedente, attestandosi su 635,4 miliardi di yen, ovvero poco meno di 5 miliardi di euro.

Nintendo ammette che le vendite inferiori alle previsioni dell'hardware Wii U hanno avuto un impatto negativo su questi risultati finanziari. Fa sapere di aver venduto complessivamente 3,45 milioni di unità della nuova console domestica dal momento del lancio al 31 marzo 2013. Si tratta di un dato inferiore alla stima precedente di 4 milioni di unità, a sua volta rivista rispetto alla stima iniziale di 5,5 milioni di unità.

Sono state vendute 3 milioni di unità di Wii U nel 2012, il che equivale a dire che in questi primi tre mesi del 2013 Nintendo ha venduto solamente 450 mila unità della sua nuova console. Le vendite di software per Wii U ammontano a 13,42 milioni di pezzi, contro la stima iniziale di 16 milioni di copie di giochi per Wii U vendute nel periodo in analisi.

Anche le vendite di 3DS risultano inferiori alle previsioni. Nel corso dell'anno fiscale, Nintendo ha venduto 13,95 milioni di unità della sua console portatile, ma prevedeva di venderne 15 milioni di unità. Ha venduto anche 49,61 milioni di giochi per 3DS. Le vendite 'lifetime' della console portatile ammontano a 31,09 milioni di unità, mentre per quanto riguarda il software, complessivamente, sono stati venduti 95,03 milioni di giochi per 3DS.

Per l'anno fiscale in corso, Nintendo si aspetta un fatturato di 920 miliardi di yen (7,1 miliardi di euro) e utili per 55 miliardi di yen (425 milioni di euro). Prevede di vendere durante il periodo 9 milioni di console Wii U e 38 milioni di copie di giochi.

Nintendo fa poi sapere che dalla prossima estate Satoru Iwata diventerà amministratore delegato di Nintendo of America, all'interno di una nuova strategia di accentramento per Nintendo. Questa posizione è stata ricoperta fino a oggi da Tatsumi Kimishima, che invece verrà trasferito nella sede principale di Nintendo, a Kyoto.

Kimishima rileverà le attività che appartengono al momento a Yoshihiro Mori e Masaharu Matsumoto, entrambi in procinto di pensionamento. Reggie Fils-Aime continuerà nel suo ruolo di presidente e COO di Nintendo of America, facendo riferimento direttamente a Iwata.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo24 Aprile 2013, 16:23 #1
Magari un Mario o una Zelda avrebbe aiutato stà povera console...
tony7324 Aprile 2013, 18:16 #2
Il WiiU al momento non mi alletta, non c'è un titolo che si possa vagamente definire KA o che mi spinga a prendere la console, difatti questo è il problema principale.

Per il 3DS invece credo che la situazione migliorerà da qui in poi, dato che sta iniziando a sfornare giochi veramente belli (vedi Luigi Mansion 2 e Fire Emblem)e altri non da meno stanno arrivando.

Insomma il problema è il WiiU, se non si danno una mossa a tirare fuori roba decente sarà sotterrata dalle future console sony e ms.

Come dice piererentolo ci vuole uno Zelda o Mario; chesò... Mario Galaxy 3??
amon.akira24 Aprile 2013, 21:57 #3
mah io credo che aspettino l e3 per annunciarli e il periodo invernale per lanciare un mario o uno zelda o entrambi proprio per contrastare le uscite delle nuove console
Maxt7524 Aprile 2013, 23:21 #4
Il mercato è saturo. Saturo. Saturooooo !!
Conosco un bel po' di gente che ha il Nintendo WII e non sa nemmeno che differenza passa con il WII U.
Conosco decine di persone che hanno il Nintendo DS e nemmeno gli interessa il 3DS.
Saturo, saturo, ma saturo tanto. Non c'è Killer application che tenga. Fate anche un rapido pensiero alla crisi quasi globale, più che altro europea.
Il Nintendo 3DS ha un sacco di bei giochi e altrettanto belli stanno per uscire. Se non ce la fanno nemmeno questi a sbaragliare tutto, mica è colpa di Nintendo. Ci sono 6 versioni di Nintendo DS, dal lite al 3DS XL
SEI !!! Ci si perde ovvio.

L'importante è che in fondo facciano bei giochi. IL WII U per ora pecca, ma il tempo per recuperare ce l'ha tutto.
Sta cambiando anche il mondo dell'elettronica, con il rallentamento dei consumi, abbiamo console che durano 7/8 anni !!!
Escono 5-6 versioni inutili per ogni tipo di console, ci si perde, ci si stufa e pure i casual che hanno comprato in massa il primo WII ora non ci capiscono più una mazza.

Uniamoci anche il fatto che sempre più persone hanno telefoni da 300/500 euro e ci passano sopra giochi ignobili, ma pur sempre giochi restano e occupano del tempo, per cui...
Tuvok-LuR-25 Aprile 2013, 10:47 #5
Originariamente inviato da: Maxt75
Il mercato è saturo. Saturo. Saturooooo !!
Conosco un bel po' di gente che ha il Nintendo WII e non sa nemmeno che differenza passa con il WII U.


ma saturo di cosa??
cosa vuol dire? allora quando è uscita la ps2 non doveva vendere perchè la gente aveva la ps1??
Avatar025 Aprile 2013, 10:59 #6
Sono diventati una barzelletta, sono passati da leader dell' industria, a mestieranti arraffoni. Ben gli sta'.
mau.c25 Aprile 2013, 14:31 #8
Originariamente inviato da: giuliop
http://www.technobuffalo.com/wp-content/uploads/2011/12/Nintendo-is-Doomed.jpg


nintendo fanboys can take a lot of abuse from their beloved god.

bhe era abbastanza prevedibile dopo il flop del lancio del 3DS.
Direi che nintendo non ha problemi finanziari al momento visto che ha una cassa spaventosa grazie alla dominazione del mercato handheld per anni e al successo del Wii. Questa sua politica ultraconservatrice la porta comunque a fare utili quando la concorrenza, spesso, ci perde.

difficile pensare che microsoft e sony facciano utili tra questo e il prossimo anno con il lancio della nuova console, facile che i prossimi due anni siano per loro in rosso. mentre nintendo, nonostante il 3DS non si sia riuscito a mettere a 250 dollari, ma è balzato a 150 quasi da subito, e dunque con limitate capacità di generare utili, e il lancio appena avvenuto di WiiU che comunque non si vende molto, è in attivo.
Rimane la sensazione che se avessero aggredito un pochino di più il mercato avrebbero potuto danneggiare maggiormente la concorrenza, in fondo bastava intaccare poco la sconfinata cassa e proporre una console poco più potente che fosse più appetibile tanto agli utenti (MS e sony) quanto agli sviluppatori.
BulletHe@d25 Aprile 2013, 14:54 #9
@Tuvok
stai parlando di un epoca differente e soprattutto senza rivali (c'erano ma hanno venduto molto di meno) adesso invece sono i tempi ad essere cambiati e sopreatutto x il mobile adesso anke il più stupido degli smartphone o tablet può far girare giochini in 3d soprattutto gratuiti ed è questo che stà uccidendo il mercato dei portatili, mentre x la wiiU il problema è più complesso ovvero mancanza di KA all'uscita sommata ad un prezzo cmq maggiore rispetto alla vecchia wii sommato al fatto che chi ha la vecchia non è spronato a cambiarla con la wiiU, paradossalmente per ora il punto debole della wiiU è proprio quello che fino alla scorsa generazione era il punto di forza nintendo ovvero la novità dei controller, il pad del wiiU per quanto potenzialmente una bomba per ora è più un peso che altro (un po' come il controller del vecchio dreamcast che ti faceva giocare con le memorycard a mini giochini dei salvataggi stessi, feature che in occidente nn è mai stata sfruttata)
ionet25 Aprile 2013, 14:55 #10
Originariamente inviato da: Maxt75
Il mercato è saturo. Saturo. Saturooooo !!
Conosco un bel po' di gente che ha il Nintendo WII e non sa nemmeno che differenza passa con il WII U.
Conosco decine di persone che hanno il Nintendo DS e nemmeno gli interessa il 3DS.
Saturo, saturo, ma saturo tanto. Non c'è Killer application che tenga. Fate anche un rapido pensiero alla crisi quasi globale, più che altro europea.
Il Nintendo 3DS ha un sacco di bei giochi e altrettanto belli stanno per uscire. Se non ce la fanno nemmeno questi a sbaragliare tutto, mica è colpa di Nintendo. Ci sono 6 versioni di Nintendo DS, dal lite al 3DS XL
SEI !!! Ci si perde ovvio.

L'importante è che in fondo facciano bei giochi. IL WII U per ora pecca, ma il tempo per recuperare ce l'ha tutto.
Sta cambiando anche il mondo dell'elettronica, con il rallentamento dei consumi, abbiamo console che durano 7/8 anni !!!
Escono 5-6 versioni inutili per ogni tipo di console, ci si perde, ci si stufa e pure i casual che hanno comprato in massa il primo WII ora non ci capiscono più una mazza.

Uniamoci anche il fatto che sempre più persone hanno telefoni da 300/500 euro e ci passano sopra giochi ignobili, ma pur sempre giochi restano e occupano del tempo, per cui...


la penso come te,anzi ti sei dimenticato i tablet,e' l'ultimo oggetto del desiderio dell'elettronica di consumo
ha reso obsoleto la wiiu gia' al day-one,nintendo puntava quasi tutto sul nuovo controller touchscreen,ma con un mercato quasi saturo di tablet e smartphone e' passato in sordina

anche per nintendo e' cominciato un lento declino che la potrebbe portare a fare una scelta drastica gia' fatta tempo or sono dalla Sega
fare solo giochi per conto terzi,cioe' per pc,android,ios e console m$ e sony
hanno una teca enorme con titoli storici che gli permetteranno un notevole potere contrattuale
in futuro non e' escluso che potrebbero guadagnare di piu' firmando un esclusiva per ps4 o xbox,che vendere per il suo misero parco installato

senza contare che risparmiano anche sulla progettazione,produzione,distribuzione e assistenza per hw ormai poco goloso rispetto alla concorrenza nettamente piu' forte,e non sia mai che ci si buttano anche apple e samsung

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^