Nintendo: solo 160 mila unità di Wii U vendute negli ultimi 3 mesi

Nintendo: solo 160 mila unità di Wii U vendute negli ultimi 3 mesi

Le vendite di Wii U nell'ultimo trimestre fiscale di Nintendo sono incredibilmente deludenti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:19 nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Le vendite di Wii U continuano a rimanere deboli: addirittura negli ultimi 3 mesi Nintendo è riuscita a vendere solamente 160 mila unità della sua nuova console domestica. La compagnia sostiene che le vendite al di sotto delle aspettative dipendono dalla mancanza di titoli first-party, che invece arriveranno nella seconda parte dell'anno.

Nintendo Wii U

In questo periodo di tempo, Nintendo ha venduto 1,3 milioni di copie di giochi per Wii U. Se si confrontano questi dati a quelli dei tre mesi precedenti si nota come il calo sia estremamente critico: nel precedente esercizio fiscale, infatti, furono vendute 390 mila console e 13,42 milioni di copie di giochi. Nintendo comunque rimane molto distante dalle previsioni, visto che aveva stimato di vendere 4 milioni di unità di Wii U nel corso dell'intero anno fiscale.

Nei tre mesi in questione, con termine al 30 giugno scorso, le vendite nette sono aumentate del 3,8% (81,5 miliardi di yen, 627 milioni di euro), con un utile netto di 8,6 miliardi di yen (66 milioni di euro). Nel precedente anno fiscale a questa voce corrispondevano perdite per 17,2 miliardi di yen (77 milioni di euro).

3DS va meglio di Wii U, con 1,4 milioni di console vendute nell'esercizio fiscale e 11 milioni di giochi venduti per questo formato. Anche Wii va meglio della console che l'ha succeduta, con 210 mila unità vendute e 3,67 milioni di copie di giochi. Nintendo annuncia poi di aver superato il traguardo delle 100 milioni di unità vendute di Nintendo Wii.

È chiaro che bisognerà adottare dei provvedimenti ben definiti per invertire la tendenza commerciale di Wii U, e probabilmente non basteranno i nuovi rilasci previsti per i prossimi mesi. Come abbiamo visto nei giorni scorsi, in Gran Bretagna alcuni importanti retailer hanno sospeso la distribuzione di Wii U.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Raven31 Luglio 2013, 12:12 #1
"Incredibilmente", direi proprio di no... solo a me è parso fin da subito un colossale flop, fin dal momento della sua presentazione?!...
zava7831 Luglio 2013, 12:25 #2
io penso che la svolta arriverà con ... l' "Homebrew Channel U"
fgpx7831 Luglio 2013, 12:30 #3
La Nintendo ha sbagliato in primis col marketing.
Persino mio fratello, cresciuto a pane, PC e console, mi ha chiesto se la Wii U era solo un aggiornamento/tablet da agganciare alla Wii.

E abbiamo due Wii in casa.

E' l'era dell'incremento, e se un utente non vede scritto "versione precedente * 2" non capisce nemmeno cosa ci sia di nuovo.
mau.c31 Luglio 2013, 12:42 #4
console inutile che non ha alcun appeal per la vecchia utenza e ancora meno per i vecchi videogiocatori.
numeri deludenti considerando che il predecessore ha saturato il mercato, mentre questa console è stata lanciata per cavalcare di nuovo quell'onda che ha fatto spopolare il wii. mi pare evidente che l'operazione non è riuscita, non è un problema di giochi, il wii vendeva bene comunque dall'inizio. questa console arriverà poco oltre il nintedo 64 come vendite.

è già quasi incredibile il modo in cui si mantengono in attivo con i costi dei giochi alle stelle. d'altronde la mancanza dei titoli third party se da un lato è una limitazione dall'altra rende i vari giochi di mario dei "must have" che tra un po' costeranno più delle stesse console. piuttosto ti regalano la console, ma i giochi non si svaluteranno mai. fanno la felicità anche dei rivenditori dell'usato
gomax31 Luglio 2013, 12:43 #5
Originariamente inviato da: fgpx78
La Nintendo ha sbagliato in primis col marketing.
Persino mio fratello, cresciuto a pane, PC e console, mi ha chiesto se la Wii U era solo un aggiornamento/tablet da agganciare alla Wii.

E abbiamo due Wii in casa.

E' l'era dell'incremento, e se un utente non vede scritto "versione precedente * 2" non capisce nemmeno cosa ci sia di nuovo.


Quoto, mi è anche capitato di entrare in un gamestop e osservare gli scaffali con le confezioni dei giochi Wii esposti... salvo poi accorgermi che i giochi in questione erano invece per Wii U, dopo aver notato la piccola scritta "Wii U" in un angolino... Un fail in cui concorrono cattivo marketing, scelte errate per il packaging, pochezza tecnica e prezzi eccessivi...

Ciao
Maury31 Luglio 2013, 14:37 #6
La console più inutile della storia, non si capisce a chi possa servire.
Hardware ridicolo, gochio infantili a più non posso, grafica terribile, supporto software house occidentali pari a zero... è già bella che finita.
Nintendo ha pensato di replicare il Wii, peccato che la VERA nextgen stia arrivando e la gente avrà occhi solo per lei... come i preorder dimostrano.
nickfede31 Luglio 2013, 15:51 #7
Originariamente inviato da: Raven
"Incredibilmente", direi proprio di no... solo a me è parso fin da subito un colossale flop, fin dal momento della sua presentazione?!...



quotissimo.....pure io....

ora aspetto al varco Nvidia Shield.........
djalx31 Luglio 2013, 15:59 #8
Originariamente inviato da: Maury
La console più inutile della storia, non si capisce a chi possa servire.
Hardware ridicolo, gochio infantili a più non posso, grafica terribile, supporto software house occidentali pari a zero... è già bella che finita.
Nintendo ha pensato di replicare il Wii, peccato che la VERA nextgen stia arrivando e la gente avrà occhi solo per lei... come i preorder dimostrano.


Si certo...
basandosi sui numeri fatti in 7 mesi e con soli 5 giochi di possibile interesse (Nintendoland, Super Mario U, Zombie U, Monster Hunter e Lego City Undercover). Perchè dubito che qualcuno abbia scelto di comprare/non comprare Wii U per titoli come Batman Arkham City, Call Of Duty Black Ops 2, Fifa 13, Need for Speed: Most Wanted etc. (titoli vecchi già all'uscita, prezzati 70 euro).

I risultati fin ora sono negativi, ma non di certo per l'Hardware, per la grafica (che cmq. non è al di sotto di PS3 e Xbox 360) o il tipo di giochi...
Il problema è che i giochi (forti) sono proprio mancati... e il costo della console non è basso.
Mi è capitato al gamestop di sentire genitori che chiedevano offerte sul Wii U (quando non era in offerta) e non comprarla per via del prezzo...

Se ne riparla più avanti quando usciranno i veri giochi Nintendo... e quando magari il prezzo della console si abbasserà.
Se poi i numeri continueranno ad essere bassi, allora si potrà parlare di fallimento
Lord Infamia31 Luglio 2013, 18:20 #9
È chiaro che bisognerà adottare dei provvedimenti ben definiti [...]

Tipo mandare Iwata a raccogliere barbabietole per esempio e mettere un presidente con le palle, non la scimmietta che gioca con le banane durante i Direct e non ha capito il vero significato del quadro appeso dietro la sua capoccia.

Link ad immagine (click per visualizzarla)

A proposito, chissà se manterrà la promessa: dimissioni immediate nel caso l'anno fiscale venga chiuso in passivo... "Peccato" per 3DS e lo yen indebolito, che avranno sulla sua poltrona l'effetto super attack tanto gradito anche ai nostri rappresentanti. Speriamo almeno che gli azionisti alzino la voce, perché una decadenza del genere è anche peggio del periodo oscuro del N64/GCN.

Approfitto poi per segnalare questo editoriale, che coglie in pieno l'attuale situazione della (ex?) Grande N usando la trminologia "coma creativo" che calza a pennello.
http://www.planetnintendo.it/columns/18072013/
Il ruolo di presidente, come ha insegnato Hiroshi Yamauchi nella sua infinita e oculata gestione, deve contemplare dignità, rigore e serietà, oltre che la bravura richiesta da tale incarico. Iwata è miseramente crollato in tutti e quattro questi aspetti e ha perso rispetto e consenso, dentro e fuori la Casa di Mario. Lui continua a ripetere che il pensiero di eventuali dimissioni non lo sfiora nemmeno un po', ma di questo passo la defenestrazione tramite pollice verso dei componenti del board di Nintendo appare una soluzione finale da non scartare, specie se la situazione dei conti non subirà una ripresa con un ritorno all'attivo già dal prossimo report finanziario.
madnesshank01 Agosto 2013, 11:59 #10
questa console verrà presto risollevata da idee nuove, cose fresche e mai viste prima: mario, mario kart, luigi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^