Nintendo: si lavora sul problema dello storage di Wii

Nintendo: si lavora sul problema dello storage di Wii

Il direttore Marketing & PR di Nintendo Europa conferma che la sua società sta cercando delle soluzioni per risolvere il problema dello storage di Wii.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:04 nel canale Videogames
Nintendo
 
Tra giochi Virtual Console e WiiWare, i 512 MB messi a disposizione da Nintendo Wii cominciano ad essere troppo pochi. È per questo che da tempo si vocifera dell'introduzione di nuove soluzioni di storage per la console numero uno tra quelle di nuova generazione. Nella fattispecie, la soluzione più probabile sembra un'unità di disco rigido.

"Ci rendiamo conto che i giocatori hanno questa necessità e quindi stiamo lavorando in questa direzione", ha dichiarato Laurent Fisher, direttore Marketing & PR di Nintendo Europa, a GamesIndustry. "Non ci sono ancora piani per una periferica hardware esterna, ma sappiamo che in questo settore c'è un problema da risolvere".

La scorsa settimana, la rivista Edge aveva pubblicato un'intervista allo stesso Fisher in cui l'esecutivo di Nintendo sosteneva che solamente i "geek e gli otaku" (esatte parole) hanno bisogno di più spazio con Nintendo Wii. Con questa espressione, solitamente si individuano persone sole, esageratamente coinvolte dalla tecnologia.

Nell'intervista a GamesIndustry, Fisher smorza i toni: "Non intendevo usare quella terminologia per indicare una parte dei clienti di Nintendo Wii: era una cosa che riguardava solamente me e i giornalisti che erano presenti in sala. Era semplicemente uno scherzo su me stesso, ma qualcuno l'ha male interpretato".

Nei giorni scorsi, sono trapelate delle indiscrezioni secondo le quali Nintendo starebbe pensando di introdurre sul mercato delle periferiche esterne USB proprio per Wii (vedi qui).

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Parny18 Giugno 2008, 10:16 #1
che figura di merda che ha fatto il tipo...
bello anche come ha cercato di arrampicarsi sugli specchi.
za8718 Giugno 2008, 10:17 #2
nintendo ha sempre avuto basse capacità di storage in tutti i sui dispositivi!
daboss8718 Giugno 2008, 10:19 #3
E ancora più basse capacità di diplomazia... per quello dovrebbe imparare da sony e microsoft.. SOLO PER QUELLO EH!!!!
Crux_MM18 Giugno 2008, 10:21 #4
Quoto za87.
Spero che risolvano questo "problema".
Anche se Io a spendere soldi dietro ai giochini antichi non ci tengo!
baruk18 Giugno 2008, 10:28 #5
scusate, ma che razza di pianificazione fanno alla nintendo???? posibile che non si fossero già resi conto in fase di progettazione che 512MB fossero un po' pochini? e che gli costava, oggi come oggi arrivare almeno a 1-2 GB? e non ditemi che siano strategie di mercato, altrimenti avrebbero già presentato il wii hd o simile.
tommy78118 Giugno 2008, 10:30 #6
Crux__MM mi sa che invece non hai idea di cosa siano i veri giochi se dici questo, altro che ps3 o xbox...quelli sono sono soldi buttati nel cesso.
MaxFactor[ST]18 Giugno 2008, 10:33 #7
Scusami Baruk, ma visto quante ne stanno vendendo, mi pare che non abbiano sbagliato poi molto...
erabard18 Giugno 2008, 10:46 #8
"...nuove soluzioni di storage per la console numero uno tra quelle di nuova generazione.."

se il nintendo wii è una console di nuova generazione la mi nonna è una moto da cross..

"intervista allo stesso Fisher in cui l'esecutivo di Nintendo sosteneva che solamente i "geek e gli otaku" (esatte parole) hanno bisogno di più spazio con Nintendo Wii"

da queste parole si capisce che la politica della nintendo è quella di fare più soldi possibili acchiappando i casualoni...
Paganetor18 Giugno 2008, 10:48 #9
se solo dessero il supporto ai dischi usb "non proprietari" (come mi pare invece funzioni con xbox 360) risolverebbero il problema...
MaxArt18 Giugno 2008, 10:52 #10
Potrebbero risolvere molte cose mettendo in commercio una nuova versione di Wii con 4 GB integrati...
Ma poi, è davvero così un problema? I "geek e gli otaku" si prendano una SD abbastanza capiente e buonanotte...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^