Nintendo: ritorno agli utili grazie a 3DS

Nintendo: ritorno agli utili grazie a 3DS

Dopo qualche anno molto difficile Nintendo torna agli utili, con risultati sensibilmente migliori anche rispetto alle previsioni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:44 nel canale Videogames
Nintendo3DSWii U
 

Per l'ultimo esercizio dell'anno fiscale che ha avuto fine lo scorso 31 marzo, Nintendo registra un fatturato di 106,8 miliardi di yen (poco meno di 800 milioni di euro), in crescita rispetto ai 72,61 miliardi del corrispondente periodo dello scorso anno fiscale e superiore alla previsione degli analisti di 94,13 miliardi. Un dato che riflette la posizione di maggiore solidità conseguita da Nintendo negli ultimi mesi e che è stato possibile anche grazie ai tassi di cambio favorevoli.

New Nintendo 3DS

La compagnia giapponese riferisce di utili per 17,6 miliardi di yen (130 milioni di euro circa), mentre a questa voce l'anno scorso corrispondevano perdite pari a 33,42 miliardi di yen. Nintendo si aspettava di registrare perdite per 19,18 miliardi di yen in sede di previsione.

A margine dei risultati finanziari si aspettavano novità sulla console di nuova generazione NX e sull'accordo con DeNA per l'approdo dei personaggi dell'universo Nintendo nel mondo mobile, ma Nintendo rimane ancora silente su questi argomenti. Che probabilmente saranno trattati in maniera maggiormente diffusa in occasione del prossimo E3.

Per l'intero anno fiscale Nintendo registra un fatturato di 549,78 miliardi di yen (4 miliardi di euro) e utili per 41,8 miliardi di yen (310 milioni di euro). Per quanto riguarda l'intero anno fiscale precedente, invece, Nintendo chiudeva i suoi conti con una perdita di 23,22 miliardi di yen.

I buoni risultati finanziari di Nintendo dipendono principalmente dalla confortante accoglienza ricevuta dagli Amiibo e dall'ottimo lancio dei nuovi 3DS e 3DS XL.

Nintendo ha venduto complessivamente 9,54 milioni di Wii U, delle quali 3,38 milioni nell'anno fiscale in analisi, e 52,06 milioni di 3DS. Le vendite di Wii U sono comunque in crescita, visto che nell'anno fiscale precedente si fermavano a 2,72 milioni di unità. Pokémon Omega Ruby/Pokémon Alpha Sapphire, Super Smash Bros. per Nintendo 3DS, Tomodachi Life, Mario Kart 7 e The Legend of Zelda: Majora’s Mask 3D sono i giochi più venduti per la console portatile. Mentre Mario Kart 8 e Super Smash Bros. per Wii U si trovano in vetta alla classifica delle vendite per la console domestica.

Nintendo si prepara a lanciare i giochi per la prossima generazione, ovvero Xenoblade Chronicles 3D, Rhythm Tengoku e il nuovo capitolo di Fire Emblem per 3DS, e Splatoon, Yoshi’s Woolly World e Mario Maker per Wii U.

Per quanto attiene l'approdo sugli smartphone, Nintendo aggiunge che "una nuova fonte di introito è prevista dalle applicazioni di gaming per i dispositivi portatili che verranno lanciate a partire da quest'anno. Sulla base di questi lanci prevediamo, per l'anno fiscale che terminerà il 31 marzo 2016, vendite per 570 miliardi di yen e utili per 50 miliardi di yen".

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eroes7807 Maggio 2015, 15:17 #1
Segnalo un probabile refuso:

Per l'intero anno fiscale Nintendo registra un fatturato di 549,78 miliardi di yen (4 milioni di euro)



E' possibile che si tratti di 4 mld di euro?
pWi07 Maggio 2015, 15:36 #2
Originariamente inviato da: Eroes78
Segnalo un probabile refuso:




E' possibile che si tratti di 4 mld di euro?


Si, certo. Grazie per la segnalazione!
cerbert08 Maggio 2015, 09:12 #3
Mmmmh... chissà se gli analisti finanziari ed il management Nintendo avranno analizzato la strana ed inspiegabile relazione che intercorre tra le vendite di una console ed i titoli di prima fascia disponibili sul mercato per la stessa console?

Raccomando comunque la massima calma nel pensarci, non vorrei che loro, piuttosto che i vertici Sony, si facessero prendere da idee balzane e rivoluzionarie tipo sponsorizzare e supportare una costante immissione di titoli di prima fascia sul mercato...
Ton90maz10 Maggio 2015, 00:58 #4
Originariamente inviato da: cerbert
Mmmmh... chissà se gli analisti finanziari ed il management Nintendo avranno analizzato la strana ed inspiegabile relazione che intercorre tra le vendite di una console ed i titoli di prima fascia disponibili sul mercato per la stessa console?
Non so che studi abbiano fatto ma una cosa è certa: in occidente non è con i giochi che vendi.
amd-novello10 Maggio 2015, 10:03 #5
Originariamente inviato da: cerbert

Raccomando comunque la massima calma nel pensarci, non vorrei che loro, piuttosto che i vertici Sony, si facessero prendere da idee balzane e rivoluzionarie tipo sponsorizzare e supportare una costante immissione di titoli di prima fascia sul mercato...


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^