Nintendo: nuova piattaforma che riguarderà la 'qualità della vita'

Nintendo: nuova piattaforma che riguarderà la 'qualità della vita'

Nei prossimi anni, Nintendo lancerà una nuova piattaforma, indipendente dai sistemi di intrattenimento videoludico attuali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:47 nel canale Videogames
Nintendo
 

Durante il Corporate Management Policy Briefing di Nintendo, il Presidente Satoru Iwata ha fatto diversi annunci sui piani della società sia breve che a lungo termine. Tra le altre cose, ha parlato anche di una nuova misteriosa piattaforma, "indipendente dai sistemi di intrattenimento videoludico attuali".

Nel comunicato che Nintendo ci ha appena mandato si legge quanto segue: "Questa nuova avventura riguarderà la "qualità della vita", concentrandosi in primo luogo sulla salute e sfruttando la capacità storica di Nintendo di creare esperienze di intrattenimento coinvolgenti e non tradizionali come Brain Training e Wii Fit. Ulteriori dettagli saranno rivelati nel corso del 2014, con l'obiettivo di lanciare questa nuova piattaforma durante l'anno fiscale che terminerà a marzo 2016 (1 Aprile 2015 - 31 marzo 2016)".

Non è chiaro a cosa si faccia riferimento, ma sembra in qualche modo riferirsi ai recenti rumor sulla piattaforma Fusion, ovvero una famiglia di console completamente nuova da Nintendo.

Iwata ha anche parlato di piani per espandere a livello globale il licensing dei personaggi Nintendo, tra cui l'individuazione dei partner adeguati e la ricerca di nuovi modi per permettere ai consumatori di familiarizzare con i personaggi Nintendo. "Questo approccio offrirà ai consumatori l'opportunità di sperimentare il mondo Nintendo fuori del regno dei videogiochi", si legge nel comunicato di Nintendo. Abbiamo già parlato in una precedente news del nuovo servizio dedicato per smart-device che porterà i personaggi Nintendo nel mondo mobile.

I piani riferiti a Wii U comprendono il lancio globale di Mario Kart 8 a maggio e il rilascio sempre nel 2014 di nuovi software e servizi che utilizzeranno i punti di forza del Wii U GamePad. Nintendo annuncia anche che la base installata mondiale di Nintendo 3DS ha superato le 42,7 milioni di unità.

La trascrizione completa della presentazione di Mr. Iwata, in inglese, è disponibile a questo link.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xDDcombo30 Gennaio 2014, 14:03 #1

Mhmmm

.
xDDcombo30 Gennaio 2014, 14:04 #2
.
devinfriday30 Gennaio 2014, 14:37 #3
Prima smentiscono e poi annunciano il contrario, sono proprio dei furbacchioni questi mangia-ramen
mau.c30 Gennaio 2014, 21:45 #4
tradotto:
"Oddio!!! vi prego!!! tenetevi le nostre azioni ancora un anno..."



a parte la verità, direi che nintendo fa bene a provare prodotti alternativi, li riesce sicuramente molto meglio, invece nel cercare di entrare nel mercato e contrastare sony e microsoft sul mercato home non è stata una buona idea.
abbandonare il progetto wiiU nel medio termine incomincia ad essere più una necessità che un'opzione.

io vedo un'OTTIMA colaborazione con APPLE. con la quale secondo me farebbe una barca di quattrini anche solo brandizzando un candy crush con mario in esclusiva, per esempio.
CraigMarduk31 Gennaio 2014, 00:48 #5
Originariamente inviato da: devinfriday
Prima smentiscono e poi annunciano il contrario, sono proprio dei furbacchioni questi mangia-ramen


Ma anche no. Hanno smentito che fossero in procinto di lanciare una nuova console, che è vero. Questo nuovo annuncio, infatti, è molto specifico nell'indicare che si tratta di qualcosa di nuovo che non ha nulla a che fare con le attuali console per videogiochi. Non vedo come le due cose siano in contraddizione, anzi.
Probabilmente lanceranno un prodotto per gli appassionati di fitness o qualche scemenza del genere.
piererentolo31 Gennaio 2014, 10:20 #6
Perchè mi è venuto subito in mente il Virtual Boy?
Comunque ci spero in qualcosa di innovativo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^