Nintendo non ha pensato al 3D prima del 2008

Nintendo non ha pensato al 3D prima del 2008

Il producer Hideki Konno ha svelato che inizialmente il successore del DS non era dotato di uno schermo 3D.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 09:25 nel canale Videogames
Nintendo
 

Secondo quanto dichiarato da Hideki Konno, producer di Nintendogs + cats e leader del progetto Nintendo 3DS, l'azienda avrebbe iniziato a lavorare sulla tecnologia 3D da implementare nella futura console portatile solamente nel 2008.

Nella pianificazione del nuovo dispositivo il display 3D non era previsto, e la situazione rimase praticamente invariata fino al periodo di lancio di Mario Kart Wii. Proprio quest'ultimo fu utilizzato all'epoca per la nuova tecnologia, grazie ad una versione in 3D che destò ottime impressioni agli addetti ai lavori.

Anche il giroscopio fu introdotto in un secondo tempo, è stato infatti svelato che l'inserimento avvenne la settimana precedente all'E3 2010, durante la quale Nintendo svelò al mondo le specifiche definitive.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vash8824 Febbraio 2011, 20:06 #1
Si saranno accorti che il tempo era maturo, Nintendo lavora dal virtual boy al 3d, nel N64 era presente la circuiteria per collegare un monitor lcd 3d (troppo costoso per l'epoca) e il gameboy advance SP era stato provato con il 3d, ma allora era troppo scarso il risultato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^