Nintendo e Dentsu offrono il servizio video su Wii

Nintendo e Dentsu offrono il servizio video su Wii

Sarà presto lanciato in Giappone un servizio video su Nintendo Wii come quelli dei concorrenti. Coinvolta la principale società di pubblicità del Giappone.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:07 nel canale Videogames
Nintendo
 
Nintendo e la principale società di pubblicità del Giappone, Dentsu, offriranno nei prossimi mesi un servizio di diffusione di contenuti video. Inizialmente tale servizio sarà disponibile solo nel Giappone, ma il suo arrivo è previsto anche negli altri territori.

La principale differenza con i servizi analoghi disponibili negli altri formati riguarda la tipologia di contenuti offerti. Nel caso di Nintendo, si tratta di materiale inedito, prodotto internamente dalle due società, piuttosto che di contenuti già esistenti e prodotti da terze parti. Nintendo e Dentsu si concentreranno particolarmente su filmati d'animazione e su contenuti di intrattenimento.

Alcuni programmi saranno concessi a pagamento, mentre altri potranno essere scaricati e visionati gratuitamente, grazie alla presenza della pubblicità. Il coinvolgimento di Dentsu nell'iniziativa va, pertanto, inquadrato in quest'ottica: la presenza della pubblicità consentirà a Nintendo di fornire gratuitamente una certa quantità di contenuti.

Nintendo ha venduto 34,6 milioni di unità di Wii sin dal momento del lancio. Secondo cifre fornite dalla società nipponica, circa il 40% di queste console vengono abitualmente connesse a internet. Si tratta di un numero molto elevato, che costituisce un mercato interessante per i produttori di contenuti video.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Blackcat7329 Dicembre 2008, 09:56 #1
Con quale qualità video verrà offerto il servizio?
II ARROWS29 Dicembre 2008, 10:06 #2
Direi 480p...

Parliamo del Giappone, mica dell'Italia!
tommy78129 Dicembre 2008, 10:37 #3
fosse ancha di bassa qualità sarebbe comunque un servizio in più che schifo non fa.
MaxArt29 Dicembre 2008, 11:00 #4
Con la diffusione delle Wii in Giappone, questo rischia di decretare l'inizio del prematuro declino del Blu-ray, perché significa una potenziale amplissima distribuzione di contenuti on-demand, con conseguente probabile abbandono dei supporti ottici.
Nightschroud29 Dicembre 2008, 11:09 #5
@MaxArt: LOL.

Comunque, se ci fossero accordi per la diffusione di anime magari anche al di fuori del JAP sarei veramente contento come un matto.
Monkey-d-Rufy29 Dicembre 2008, 11:38 #6
scuate la domanda..ma sara tutto in streaming o si salveranno? no xkè io sapevo che il wii a memoria era un pò scarsetta....ci sonostate parecchie notizie sulla poca memoria..
II ARROWS29 Dicembre 2008, 11:41 #7
Secondo il primo annuncio di qualche giorno fa, di sicuro sono in streaming.
II ARROWS29 Dicembre 2008, 11:41 #8
Secondo il primo annuncio di qualche giorno fa, di sicuro sono in streaming.
Apicio29 Dicembre 2008, 11:43 #9
Peccato, speravo in anime veri e propri. ç_ç

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^