Nintendo DSi: le prime reazioni dell'industria

Nintendo DSi: le prime reazioni dell'industria

L'industria sembra scettica sulla nuova console portatile di Nintendo. Intanto emergono nuovi dettagli tecnici.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:26 nel canale Videogames
Nintendo
 
"Il nuovo annuncio di Nintendo non ha entusiasmato gli investitori", sostiene Yoku Ihara, esperto di mercato finanziario del gruppo Retela Crea Securities Com, commentando il calo del valore delle azioni di Nintendo dopo l'annuncio della nuova console portatile DSi. Tale calo si attesta sull'8,7%.

"Le nuove funzioni di Nintendo DSi non sono altro che cambiamenti minori che difficilmente riusciranno ad ampliare il parco utenti della console portatile di Nintendo", è la visione di Ben Schachter, analista di mercato di UBS Investment Research. "Gli attuali utenti di DS non si sposteranno in massa sulla nuova versione. Le funzioni di DSi porteranno gli sviluppatori a inserire altre caratteristiche nei giochi ma non indurranno gli utenti a fare una nuova spesa".

Come riportato ieri in seguito all'annuncio ufficiale, la nuova console di Nintendo è dotata di un web browser integrato che permette il download dei contenuti da internet, di due nuove fotocamere, di display più grandi, di un nuovo lettore di schede SD e di dimensioni più contenute.

Adesso emergono altri dettagli tecnici. La console è dotata di speaker di qualità più elevata che consentono un volume più alto rispetto al precedente modello. Inoltre, il software di editing delle foto interno alla console consente di modificare le foto scattate con DSi e di condividerle con altri utenti della nuova console portatile. Gli utenti possono anche creare diari giornalieri con le nuove foto.

Le canzoni adesso usano il formato di compressione AAC. Gli utenti possono anche, tramite il tasto di fast-forwarding, procedere velocemente nell'ascolto della musica, registrare la propria voce e modificarne i toni. I primi due giochi scaricabili, stando a quanto annunciato da Nintendo, saranno delle versioni riviste di Brain Age 1 e 2, usando, ovviamente, il nuovo DSi Shop.

Nintendo introduce la nuova console portatile in un momento delicato per il business DS. Nel periodo relativo ai mesi aprile-giugno di quest'anno sono state vendute in Giappone 580.000 console delle famiglie DS e DS Lite, mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano state superate le due milioni di unità vendute. DS e DS Lite comunque sono artefici di un imponente successo commerciale con oltre 77 milioni di unità vendute dal momento del lancio.

Nintendo DSi

Nintendo DSi

Nintendo DSi

Nintendo DSi

Nintendo DSi

Nintendo DSi

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt03 Ottobre 2008, 14:35 #1
Mah, diciamo anche che in Giappone il mercato del DS è pressoché saturato... 23 milioni di pezzi, superato il record della PS2, non si può pretendere più di tanto.
Nel resto del mondo continua a vendere circa due milioni di pezzi al mese, di cui quasi la metà in Europa.
Aut0maN03 Ottobre 2008, 14:49 #2
Ho avuto sia il ds normale che il lite e ci ho giocato moltissimo, trovavo però scarsa la grandezza del display e il dsi non ha avuto un'aumento considerevole in quest'aspetto, credo che comunque l'update porterà anche una sorta di aumento di protezione contro il software pirata, il dd dei giochi avrà sicuramente qualcosa in termini di protezione e quindi maggiori ricavi sul lato vendite software.
Attualmente la console portatile nintendo vende ed ha venduto un macello ma però non corrisponde ad un altrettanto successo in termini di giochi venduti (a volte il rapporto è quasi imbarazzante), e si sa com'è facile far partire giochi warez sul ds.
Il download dei giochi potrebbe essere lo spin off per il dsi.

Anche se il mercato è saturo non bisogna dimenticare che sono console portatili e quindi mooooolto soggette ad usura e rotture da caduta, quindi ricomprabili anche dallo stesso utente cosa che nelle console casalinghe non succede (+ o - )
Crisa...03 Ottobre 2008, 15:01 #3
Originariamente inviato da: Aut0maN
Attualmente la console portatile nintendo vende ed ha venduto un macello ma però non corrisponde ad un altrettanto successo in termini di giochi venduti (a volte il rapporto è quasi imbarazzante), e si sa com'è facile far partire giochi warez sul ds.


nonostante sia abbastanza facile usare giochi piratati sul ds, i giochi sono molto venduti lo stesso... se ci fai caso sono quasi sempre presenti nelle classifiche di vendita in grande numero

cosa che non succede con la psp, li' e' realmente come hai descritto tu
Lupin_8703 Ottobre 2008, 15:05 #4
Originariamente inviato da: Aut0maN
cosa che nelle console casalinghe non succede (+ o - )

Tranne per le prime xbox360

A me sembra comunque un ottima innovazione, e se la produzione di questo DSi non supera di molto in costi quella del DSL penso che riusciranno ad ottenere ottime entrate.
Apicio03 Ottobre 2008, 15:13 #5
Io sto iniziando a risparmiare i dindini.

Non ho mai comprato DS perché pensavo sempre che Nintendo avesse sfoderato la nuova console portatile, ma è ovvio che per almeno qualche annetto DSi e Wii saranno i cavalli di battaglia della grande N. Quindi credo proprio che lo comprerò. Le nuove caratteristiche mi entusiasmano e tenere un diario giornaliero potrebbe essere divertente, magari mettendo i progressi fatti ai giochi. Mi aspetto comunque una maggior libertà di azione nel browser web ed un lettore AAC (perché ormai l'Mp3 è "oldschool" cit.) con i fiocchi.
mau.c03 Ottobre 2008, 15:56 #6
certo a guardarlo non è che mi induca all'acquisto. mi piace molto più la psp, solo di estetica parlo. ovviamente. trovo assurdo che esteticamente sia identico a una cosa di almeno 20 anni fa:

http://www.play-gadgets.com/wp-content/uploads/2006/05/original-game-and-watch-donkey-kong-nintendo.png
arcaik8103 Ottobre 2008, 16:11 #7
Il DS lite è un oggetto dalla linea modernissima... nintendo già 20 anni fa stava davanti alla massa...

Da possessore di DSL e PSPslim posso solo dire che a livello estetico adoro il ds anche se a livello qualitativo di materiali alcune parti della psp mi sembrano fatte meglio...

Ma alla psp gioco solamente a wipeout e patapon, cn il ds a qualche gioco in +...
grigor9103 Ottobre 2008, 16:14 #8
Molto discutibile a mio parere la scelta di eliminare lo slot per i giochi GBA.
Alcuni giochi DS si servivano di altri giochi per GBA per accedere a delle funzionalità. Gli utenti che utilizzano questi giochi saranno ancora meno invogliati a comprare.
mau.c03 Ottobre 2008, 16:20 #9
sono sicuro che tecnologicamente non è certamente arretrato... ma a me per il solo fatto di avere la stessa estetica di quell'oggetto che possedevo da piccolo mi infastidisce non poco. è solo una considerazione superficiale, non intendo dire che sia brutto. nemmeno una vettura costruita oggi riprodotta da una vecchia risulterebbe brutta. solo che non si fa perchè normalmente, per quanto il disegno fosse avanzato, c'è sempre un'evoluzione naturale anche minima, nelle cose tecnologiche poi... bho... sembra assurdo dire a nintendo che non ha innovato visto che è palese il contrario. eppure...
t30n303 Ottobre 2008, 16:27 #10
io non capisco tutti quelli che si lamentano dei cali di vendite... cioè è in commercio da più di un anno, la gente mica ne compra una al giorno, non è un panino!! poi ok al discorso dell'usura e dei danni causati da urti o simili, però non siamo tutti delle bestie che non fanno attenzione alle cose... boh...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^