Nintendo al lavoro su un tablet Android per giochi didattici

Nintendo al lavoro su un tablet Android per giochi didattici

La notizia non è confermata ufficialmente e proviene da una serie di post su Twitter dell'ingegnere del software Nando Monterazo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:10 nel canale Videogames
AndroidNintendoTwitter
 

"Stiamo facendo degli esperimenti su un tablet Nintendo con sistema operativo Android", ha scritto Nando Monterazo, ingegnere del software di Nintendo of America, su Twitter. "Al momento stiamo testando l'ambiente di comunicazione di giochi didattici che verranno offerti ai bambini per mezzo del tablet".

Wii U

Nintendo per il momento non conferma la fuga di notizie, limitandosi a dire che "non commenta rumor o speculazioni". Monterazo ha comunque specificato che i classici giochi Nintendo, come quelli per i vecchi NES, SNES e Game Boy, non compariranno su questo ipotetico nuovo dispositivo, che appunto rimane focalizzato unicamente "su giochi a scopo didattico".

Appariranno sul nuovo dispositivo, invece, alcuni personaggi iconici del mondo Nintendo, come Mario e Luigi, insieme ad altri personaggi provenienti dai titoli first-party della grande N.

Nonostante le limitazioni indicate da Monterazo, se il tablet fosse effettivamente basato su Android, sarebbe ovviamente possibile eseguire qualsiasi tipo di gioco, classici Nintendo inclusi, tramite emulatore. File di ROM di vecchi giochi per PlayStation, CP System II e, appunto, Super Nintendo, sono di facile reperibilità sulla rete.

Ad ogni modo, qualora fosse verificata, la notizia costituirebbe un cambio radicale per la strategia di Nintendo, che così si sposterebbe sul mercato mobile Android. In passato, a più riprese, i dirigenti Nintendo hanno respinto qualsiasi tipo di ipotesi sull'ingresso in questo mercato (vedi qui).

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davyjones20 Novembre 2013, 11:03 #1
Sento puzza di piano B...sarà per la fiacca che affligge la WiiU?
argent8820 Novembre 2013, 11:14 #2
"Meglio tirare a campare che tirare le cuoia."
mau.c20 Novembre 2013, 13:17 #3
hanno semplicemente scoperto di non riuscire a fare cassa con l'hardware. infatti sul 3ds hanno investito non poco, ma ci hanno messo qualche anno per rialzare il prezzo a 200 euro dopo averlo dovuto tagliare al lancio da 250 a 150 euro. Adesso vendono il 3DS XL senza il caricabatterie per risparmiare 5-10 euro

l'hardware nintendo è ancora molto richiesto, ma tutto sommato le loro proposte interne sono ridicole rispetto al mercato. se si fossero limitati a fare i loro giochi del wiiU su PC, non ci sarebbe un PC al mondo che non è in grado di far girare quella roba ormai, stessa cosa per le console portatili. quando giungi a questo punto con l'hardware che non fa guadagnare nulla incominci a pensarci un attimo...

forse ti conviene brandizzare un qualsiasi tablet, concentrarsi sui giochi e lasciar perdere tutto lo sviluppo hardware

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^