Nintendo 3DS: vendite crescono del 260% dopo taglio del prezzo

Nintendo 3DS: vendite crescono del 260% dopo taglio del prezzo

Le vendite di Nintendo 3DS sono state deboli fino ad oggi a causa dell'elevato prezzo a cui la console portatile è stata venduta fino a qualche settimana fa.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:19 nel canale Videogames
Nintendo3DS
 

Nintendo ha venduto 50 mila unità di Nintendo 3DS nel Nord America dall'1 al 12 agosto e 185 mila unità nei restanti giorni di agosto. Lo annuncia la stessa compagnia nipponica, che proprio il 12 agosto ha praticato la riduzione del prezzo della nuova console portatile, cambiandolo dal vecchio 249 dollari all'attuale 169. La riduzione del prezzo, dunque, ha portato a un aumento delle vendite del 260% rispetto ai risultati del mese precedente.

Nintendo 3DS Flame Red

"I clienti hanno reagito molto bene al nuovo prezzo suggerito di 3DS", dice Scott Moffitt, vice presidente esecutivo della divisione Sales & Marketing di Nintendo of America. "Insieme a Star Fox 64 3D e alla nuova edizione della console in colore Flame Red lanciata il 9 settembre, oltre che Super Mario 3D Land e Mario Kart 7 che arriveranno nella parte finale dell'anno, Nintendo 3DS offrirà un tipo di intrattenimento irrinunciabile e di grande valore nella stagione natalizia".

La riduzione di prezzo di Nintendo 3DS è stata annunciata dopo la verifica di perdite operative per 37,7 miliardi di yen nel primo trimestre dell'anno fiscale di Nintendo, mentre nello stesso periodo dell'anno precedente le perdite ammontavano a 23,3 miliardi di yen.

Secondo Bloomberg Japan, Nintendo vende le proprie console portatili in perdita dopo la riduzione del prezzo. In una conferenza con la stampa a Osaka, il presidente di Nintendo Satoru Iwata aveva specificato che queste decisioni sono state necessarie per migliorare le prestazioni nei risultati finanziari nel prossimo anno fiscale e nei successivi.

Nintendo ha annunciato inoltre di aver venduto 190 mila unità di Wii nel mese di agosto. Nel 2011 sono stati venduti 50 milioni di pezzi di software nei formati Wii e DS e complessivamente le unità di software vendute dal momento in cui i due sistemi sono stati lanciati sul mercato sono 540 milioni.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
luca2014112 Settembre 2011, 09:26 #1

E il "rimborso"

Ciao, per tutti i possessori di 3DS della prim'ora: qualcuno ha capito quando inizierà la promozione dei giochi gratuiti dalla Virtual Console?
Fin'ora ho solo visto un annuncio che diceva di collegarsi prima del 12 agostoal DS shop e nulla più...
Paganetor12 Settembre 2011, 09:28 #2
con quello che guadagnano coi giochi e con la Wii stanno tranquilli
tommy78112 Settembre 2011, 09:46 #3
Originariamente inviato da: Paganetor
con quello che guadagnano coi giochi e con la Wii stanno tranquilli


quando vendi un prodotto fisico ad un prezzo inferiore al costo di produzione si chiama deflazione ed è l'anticamera del tracollo, vedi crisi del '29. una politica del genere è un suicidio a lungo termine, soprattutto calcolando che parliamo di un prodotto nuovo e non di stock di magazzino come possono essere le wii. il cliente all'inizio è sempre felice di questo processo economico salvo poi pagarne in prima persona le conseguenze.
It_vader12 Settembre 2011, 09:50 #4
@Luca20141
Basta che vai sullo shop impostazioni/software scaricato e fai il download
luca2014112 Settembre 2011, 10:07 #5
Grazie It_vader! Ci provo stasera!
leddlazarus12 Settembre 2011, 10:10 #6
secondo me sono ancora sotto le aspettative!

ma cmq non ci vuole un genio per capire che se il prezzo è abbordabile le vendite schizzano.
leddlazarus12 Settembre 2011, 10:12 #7
Originariamente inviato da: tommy781
quando vendi un prodotto fisico ad un prezzo inferiore al costo di produzione si chiama deflazione ed è l'anticamera del tracollo, vedi crisi del '29. una politica del genere è un suicidio a lungo termine, soprattutto calcolando che parliamo di un prodotto nuovo e non di stock di magazzino come possono essere le wii. il cliente all'inizio è sempre felice di questo processo economico salvo poi pagarne in prima persona le conseguenze.


sempre meglio che che tenere l'invenduto in magazzino.
poi puo' succedere a tutti di fare un mezzo flop. non penso che la nintendo vada in rovina per colpa della 3ds.

poi sei veramente convinto che la venda sottocosto? 179€?

poi alla nintendo sono così sprovveduti da non tenere conto di un possibile scenario negativo?
eeetc12 Settembre 2011, 10:16 #8
Ma c'è ancora chi crede alla favoletta dei produttori di console che vendono sottocosto?
Quando abbassano il prezzo semplicemente ci guadagnano meno di quanto preventivato/sperato.
Piuttosto che vendere qualcosa veramente sottocosto preferirebbero ritirarlo dal mercato.. che senso avrebbe vendere qualcosa che fa perdere soldi anziché guadagnarne?
HexDEF612 Settembre 2011, 10:29 #9
Originariamente inviato da: eeetc
Ma c'è ancora chi crede alla favoletta dei produttori di console che vendono sottocosto?
Quando abbassano il prezzo semplicemente ci guadagnano meno di quanto preventivato/sperato.
Piuttosto che vendere qualcosa veramente sottocosto preferirebbero ritirarlo dal mercato.. che senso avrebbe vendere qualcosa che fa perdere soldi anziché guadagnarne?


perche' i veri introiti sulle console sono fatti dal software... e software non ne vendi se hai venduto 4 console in croce, quindi a loro conviene vendere le console sotto costo per avere una base ampia e rifarsi con le vendite software
motoreasincrono12 Settembre 2011, 10:33 #10
Originariamente inviato da:
quando vendi un prodotto fisico ad un prezzo inferiore al costo di produzione si chiama deflazione ed è l'anticamera del tracollo, vedi crisi del '29. una politica del genere è un suicidio a lungo termine, soprattutto calcolando che parliamo di un prodotto nuovo e non di stock di magazzino come possono essere le wii. il cliente all'inizio è sempre felice di questo processo economico salvo poi pagarne in prima persona le conseguenze.


anche la ps3 (e forse xbox) ha venduto sottocosto sin dall'uscita. E visto quanto sony ci ha guadagnato non credo proprio sia l'inizio del tracollo imho

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^