Nintendo 3DS: non c'è un accordo con NVIDIA

Nintendo 3DS: non c'è un accordo con NVIDIA

Manca ormai una settimana all'annuncio ufficiale della nuova console portatile. Fonti interne all'industria escludono l'impiego della piattaforma Tegra.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:17 nel canale Videogames
NVIDIATegraNintendo3DS
 

Nintendo 3DS non sarà basato sul chipset Tegra di NVIDIA. La conferma arriva attraverso il blog tecnologico Digital Foundry, che sostiene di avere appreso l'informazione da una fonte interna all'industria dei dispositivi portatili. L'accordo con NVIDIA, secondo le precedenti indiscrezioni, avrebbe consentito di avere la soluzione system-on-a-chip Tegra nella nuova iterazione di console portatili che sarà rivelata tra una settimana all'E3 di Los Angeles.

Sempre stando alla fonte di Digital Foundry, l'accelerazione hardware 3D della nuova console portatile sarebbe gestita da una soluzione fornita da un partner giapponese di Nintendo, che per il momento rimane misterioso. Viene confermato il nome in codice Nintendo CTR per la nuova console, il che equivale a dire che le foto della scheda madre che si sono diffuse nelle scorse settimane erano veritiere.

Questo conferma che uno dei due display sarà in formato 16:9, mentre l'altro manterrà il tradizionale aspect ratio 4:3. Il primo dei due sarà basato sul sistema di barriera di parallasse, che consentirà di fruire delle immagini in stereoscopia 3D senza l'impiego di occhialini.

Contemporaneamente alle informazioni fornite da Digital Foundry, Ign pubblica un riassunto delle caratteristiche del 3DS anticipate dalle indiscrezioni. Incuriosisce il paragrafo dedicato all'hardware: "Diversi sviluppatori che hanno provato il 3DS ci hanno confidato che la potenza computazionale del sistema è superiore a quella di Nintendo Wii ed è in linea con quella delle console in alta definizione come XBox 360 e PlayStation 3". Anche Ign conferma che Nintendo 3DS non sarà basata su NVIDIA Tegra.

Le precedenti iterazioni della console portatile di Nintendo sono basate su tecnologia fornita dalla britannica ARM. Un produttore di soluzioni per dispositivi portatili che è in grado di produrre tecnologia di questo tipo è l'americana Imagination Technologies, che produce le GPU della famiglia PowerVR. L'architettura SGX535 è usata, ad esempio, in iPhone 3GS. Queste soluzioni hardware tuttavia non consentono di avere il livello di autonomia della batteria che Nintendo vuole raggiungere. Il produttore dell'architettura che sta alla base del 3DS, come detto, sarà comunque giapponese.

La nuova console portatile di Nintendo dovrebbe avere display più grandi, uno stick analogico, la funzione di vibrazione, nuove soluzioni contro la pirateria e la possibilità di disabilitare il 3D in qualsiasi momento. La commercializzazione, sempre secondo indiscrezioni, sarebbe prevista per ottobre. Non resta che aspettare l'inizio dell'E3, che si svolgerà dal 15 al 17 giugno a Los Angeles.

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
II ARROWS08 Giugno 2010, 12:25 #1
L'ho sempre detto che non avrebbe avuto Tegra, non sono così scemi da mettere qualcosa che consuma così tanto.

Per esempio ho sempre sostenuto l'idea di una GPU ARM, come una presentata recentemente.
Nintendo ha sempre usato i processori ARM, li dovrà usare comunque anche per il 3DS per la retrocompatibilità, quindi non è improbabile l'utilizzo di un processore ARM anche per la grafica.

Anche se la notizia dice che il produttore sarà giapponese...
Caridorc08 Giugno 2010, 12:28 #2
"Diversi sviluppatori che hanno provato il 3DS ci hanno confidato che la potenza computazionale del sistema è superiore a quella di Nintendo Wii ed è in linea con quella delle console in alta definizione come XBox 360 e PlayStation 3"




PS: Come può essere così potente e nello stesso tempo utilizzare un batteria? cioè...come fa una cosa così potente a consumare così poco da poter utilizzare una comune batteria da console portatile???
nico_198208 Giugno 2010, 12:33 #3
"Diversi sviluppatori che hanno provato il 3DS ci hanno confidato che la potenza computazionale del sistema è superiore a quella di Nintendo Wii ed è in linea con quella delle console in alta definizione come XBox 360 e PlayStation 3".

Sicuro...

Anche perché la frase originale è

"Several developers that have experienced 3DS in its current form have reported, off the record, that it has processing capabilities that far exceed the Nintendo Wii and bring the device with abilities that are close to HD consoles such as PlayStation 3 and Xbox 360".

termini talmente vaghi che potrebbe benissimo significare potenza di calcolo superiore al Wii, e comunque poco più di una PSP, e funzionalità simili a PS3 e 360, cioè shaders programmabili :P

Scusate, ma vista la strada presa da Nintendo ed i risultati economici ottenuti non ce li vedo a seguire le orme di Sony e MS rischiando di dissanguarsi...
Ratatosk08 Giugno 2010, 12:36 #4
Originariamente inviato da: II ARROWS
L'ho sempre detto che non avrebbe avuto Tegra, non sono così scemi da mettere qualcosa che consuma così tanto.

Per esempio ho sempre sostenuto l'idea di una GPU ARM, come una presentata recentemente.
Nintendo ha sempre usato i processori ARM, li dovrà usare comunque anche per il 3DS per la retrocompatibilità, quindi non è improbabile l'utilizzo di un processore ARM anche per la grafica.

Anche se la notizia dice che il produttore sarà giapponese...


L'ho sempre detto anch'io, ma che ci vuoi fare, ai fanboy piace dare credito anche alle invenzioni più fantasiose pur di sostenere l'amata nVIDIA...

Comica fu quella volta in cui qualcuno sosteneva che non si sapeva ancora essendoci un NDA sopra, NDA che ovviamente non impediva a lui stesso di essere certo oltre ogni dubbio che Tegra 2 sarebbe entrato nella console...

Originariamente inviato da: Caridorc


PS: Come può essere così potente e nello stesso tempo utilizzare un batteria? cioè...come fa una cosa così potente a consumare così poco da poter utilizzare una comune batteria da console portatile???


Così a occhio e croce direi la risoluzione molto più bassa delle console "da salotto" aiuterà non poco, ma l'affermazione mi sa tanto di sparata.
II ARROWS08 Giugno 2010, 12:37 #5
Io quella frase la considerei non troppo campata per aria (anche se molto pubblicitaria e piuttosto irreale...). Considerando che probabilmente la risoluzione non sarà HD, sarà possibile ottenere ottime prestazioni (anche in 3D) consumando meno.
netcrusher08 Giugno 2010, 12:39 #6

mhh...

secondo me non è una questione relativa ai consumi ma alla innata pezzentaggine di Nintendo che non vuole cacciare na lira ma solo guadagnarne a palate.......ma vaff!!! Forza Sony adesso è il momento di prendersi una bella rivincita!
AZETA08 Giugno 2010, 12:41 #7
Eheheh la Sony non rilascia indiscrezioni sulla PSP, prevedo un bello sgambetto . Comunque non capisco le foto come mai la scheda madre e' cosi' grande?
II ARROWS08 Giugno 2010, 12:42 #8
Originariamente inviato da: AZETA
Eheheh la Sony non rilascia indiscrezioni sulla PSP, prevedo un bello sgambetto . Comunque non capisco le foto come mai la scheda madre e' cosi' grande?
Prova a cercare la risposta nella notizia dedicata...
XFer08 Giugno 2010, 12:44 #9
Partner giapponese, elevata potenza di calcolo, consumi ridotti.
Non mi vengono in mente molte risposte.
Escludendo una speciale versione di Cell sviluppata con Toshiba (ma riuscirebbe davvero a consumare poco?), l'unica ipotesi plausibile mi sembra essere NEC, che ha licenze PowerVR.
Che ne pensate?
II ARROWS08 Giugno 2010, 12:47 #10
Originariamente inviato da: XFer
Escludendo una speciale versione di Cell sviluppata con Toshiba (ma riuscirebbe davvero a consumare poco?)
[...]
Che ne pensate?
Penso che togliendo quello che ho tolto sarebbe una cazzata memorabile. Il cell non è un processore grafico, non può gestire la grafica. Senza contare che è anche Sony e IBM...

Con quello che ho tolto, effettivamente è l'unica soluzione famosa possibile. Non vedo altri giapponesi coinvolti nel settore.
ATi è canadese, Intel statunitense (e sarebbe meglio il cell a questo punto )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^