Nintendo: 1,3 miliardi di dollari in meno

Nintendo: 1,3 miliardi di dollari in meno

A causa dei soliti problemi di produzione, Nintendo ha guadagnato 1,3 miliardi di dollari in meno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:36 nel canale Videogames
Nintendo
 
È l'analista della MDB Capital Group a formulare questa ipotesi: Nintendo avrebbe guadagnato 1,3 miliardi di dollari in meno a causa dell'annosa carenza produttiva. La domanda di Nintendo Wii è infatti ancora superiore rispetto all'offerta. Questo problema perdura ormai da diversi mesi, ma si sta accentuando nel periodo natalizio in cui la richiesta incrementa ulteriormente.

Secondo l'analista, James Lin, Nintendo potrebbe vendere il doppio delle unità che effettivamente riesce a vendere. "È meraviglioso, perché solitamente, dopo un anno, la disponibilità in inventario soddisfa la domanda", sostiene Jim Silver, analista dell'industria videoludica.

Il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, ha annunciato un nuovo programma volto a ridimensionare il problema della scarsa capacità produttiva. Alcuni rivenditori americani, infatti, accettano gli ordini nel periodo natalizio anche senza disponibilità di console e si impegnano a consegnare le unità entro la fine di gennaio.

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
stedomanda17 Dicembre 2007, 13:41 #1

mah.........

Più che soldi persi sono soldi non guadagnati........che non è proprio la stessa cosa.
djbill17 Dicembre 2007, 13:43 #2
Ma Nintendo non potrebbe aprire un'altra farm o affidare la produzione anche a terzi in modo tale da sopperire la forte richiesta?
licarus17 Dicembre 2007, 13:48 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: ["È meraviglioso, perché solitamente, dopo un anno, la disponibilità in inventario soddisfa la domanda"


sarebbe meglio tradurre amazing con "incredibile" più che meraviglioso, altrimenti sembra contento ...

nintendo deve solo sperare che la domanda non cali ora, altrimenti saranno veramente soldi "persi". il fatto che ci sia così penuria magari rimanderà l'abbassamento del prezzo?
sesshoumaru17 Dicembre 2007, 13:48 #4
Originariamente inviato da: djbill
Ma Nintendo non potrebbe aprire un'altra farm o affidare la produzione anche a terzi in modo tale da sopperire la forte richiesta?


Si che può, ma se ne frattempo il boom Wii cala (e può succedere, prevedere l'andamento del mercato è sempre pericoloso) come li paga poi i "terzi" ?
E che ci fai con tutti gli invenduti ?
E' proprio facendo il passo più lungo della gamba che molte società son fallite o quasi.
II ARROWS17 Dicembre 2007, 13:49 #5
Non è facile aprire un altra fabbrica...

Ci vuole tempo...
Redvex17 Dicembre 2007, 13:51 #6
Già vedesi 3dfx
II ARROWS17 Dicembre 2007, 13:52 #7
licarus, chi ti dice che non sia proprio contento? Magari ha azioni Nintendo!
pupgna17 Dicembre 2007, 14:05 #8
anche per il ds è così....

Almeno dalle mie parti ne stanno vendendo a vagonate e si trovan a fatica (ds lite rosa introvabile)

sabato mattina al negozio expert qui vicino... in tre ore venduti tutti i 60 Ds lite disponibili arrivati la sera prima (e non eran in offerta ma al prezzo normale i 149 euro)
]Rik`[17 Dicembre 2007, 14:16 #9
il DS va veramente via come le patatine, ero al MW di pisa ed in mezz'ora ne avranno chiesti (di rosa e nero) a DECINE..
lucasantu17 Dicembre 2007, 14:28 #10
nell a mia zona il wii e il ds si trovano a vagoni , nn mi pare che ls produzione nn tenga dietro alle vendite...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^