Ninja Theory ironizza sulla concorrenza

Ninja Theory ironizza sulla concorrenza

Il leader dello studio ha spiegato in un'intervista di disapprovare i mezzucci adottati da alcuni studi e in particolare l'impiego di eroine maggiorate, nella speranza di vendere più copie.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
 

Tameem Antoniades, leader di Ninja Theory ha recentemente rilasciato alcune dichiarazioni piuttosto provocatorie nei confronti di alcune scelte operate da altri team, nello specifico quella di servirsi di eroine dal seno prosperoso per cercare di attirare l'attenzione del pubblico.

"Se è vero che l'età media del giocatore console è oltre i 30 anni - dato a cui credo ciecamente - non è possibile ricorrere a questi mezzucci per solleticare la gente e spingerla a voler comprare il vostro titolo", ha commentato nel corso di un'intervista rilasciata al magazine britannico PSM3.

"Non sono certamente contrario ai seni prosperosi - gradirei poterci appoggiare la mia testa in questo momento - ma se si cerca di stimolare qualcuno a differenti livelli, esistono modi migliori per farlo. Se pensate alle star nei film, le donne che la gente trova davvero attraenti spesso non sono quelle con le tette più grandi. Bisogna saper attrarre in modo differente".

"Abbiamo fatto così in Enslaved con Trip. Le persone la amavano, non perché avesse un gran davanzale e tacchi alti, ma perché si avvicinava a quella che avrebbe potuto essere la vostra fidanzata. Questi dettagli per me risultano più attraente rispetto ad una prostituta che circola armata di una grande pistola (ogni riferimento a Bayonetta sembra puramente voluto...! ndr). Intendiamoci, non è per svilire le prostitute, si tratta di una valida forma di commercio!".

In seguito al suo annuncio, avvenuto nel 2010, il reboot di Devil May Cry sollevò alcuni malumori tra i fan di vecchia data della serie. Peraltro all'epoca Antoniades si dimostrò piuttosto diplomatico.

"La gente instaura una relazione con una serie, e se quest'ultima viene spezzata o imbastardita le persone rimangono contrariate. E' comprensibile", aveva commentato. "Abbiamo aggiunto elementi interessanti, che non avreste visto da parte di Capcom Japan. Se faremo bene il nostro lavoro avrete tra le mani un gioco divertente e capace di portare una ventata d'aria fresca a Devil May Cry".

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phoenix Fire23 Marzo 2012, 09:12 #1
non ha tutti i torti, vedendo le immagini di trip, intriga parecchio e personalmente, l'unica maggiorata che mi attira nei videogiochi è lara, ma li gioca anche il fattore epico/nostalgico XD
AleK23 Marzo 2012, 17:17 #2
Mezzucci o meno, sempre più spesso l'alter ego digitale che andiamo interpretando, conduce relazionamenti più o meno piccanti (basti pensare alla saga di ME per intenderci). Credo che si tratti di una tendenza del mercato che vuole strizzare l'occhio ad un pubblico più adulto. Fatto sta che se dobbiamo relazionarci, meglio una bonazza piuttosto che una cozza digitale a parer mio. Anche perchè nei videogiochi non siamo certo di fronte a grandi prove di corteggiamento, dove la seduzione trapela da atteggiamenti considerati meno sexi o diretti. Deve logicamente essere tutto semplificato e di facile intuizione. Bel discorso sulla retorica quindi, ma difficilmente la retorica aiuta a vendere qualcosa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^