Ninja Spinki Challenges: il creatore di Flappy Bird rilascia un altro gioco molto difficile

Ninja Spinki Challenges: il creatore di Flappy Bird rilascia un altro gioco molto difficile

Ninja Spinki Challenges è il nuovo gioco di Dong Nguyen, passato agli annali nel 2013 con Flappy Bird.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:51 nel canale Videogames
 

Come tutti ricorderanno Flappy Bird era un gioco a scorrimento orizzontale che si contraddistingueva per un livello di difficoltà decisamente elevato che portava i giocatori a fare tantissimi tentativi uno dopo l'altro. Il gioco entrò nel mito anche perché il suo creatore, il vietnamita Dong Nguyen, nonostante gli elevatissimi incassi decise di rimuoverlo dagli store subito dopo il rilascio. Fra le tante voci sui motivi della rimozione anche presunte pressioni di Nintendo, visto che Flappy Bird riproponeva alcuni elementi grafici tratti pedissequamente dai suoi giochi, come i tubi verdi dei Super Mario.

Nguyen (che ha un proprio studio di sviluppo che si chiama Gears) adesso ci riprova con Ninja Spinki Challenges, il quale ripropone alcuni concetti alla base di Flappy Bird. Il programmatore del Vietnam ha stretto un sodalizio con il produttore giapponese Obokaidem per la creazione di questo gioco ora disponibile per Android e iOS.

Ninja Spinki Challenges

Ninja Spinki Challenges consiste in sei differenti mini-game con il medesimo protagonista, quel Ninja Spinki che Nguyen ha già usato in suoi precedenti giochi. Come Flappy Bird, questi mini-giochi richiedono grande precisione e tempismo, rivelandosi frustranti come il loro predecessore spirituale. Ma allo stesso tempo invogliano il giocatore a provare e riprovare, nell'obiettivo di riuscire nella sfida a lui proposta.

Si tratta dell'ottavo gioco di Ngueyn, il quale lo ha rifatto sette volte prima di essere definitivamente soddisfatto e rilasciarlo sugli store degli smartphone. Ha impiegato un anno e mezzo per completare i lavori, un lasso di tempo sicuramente molto ampio per un gioco per smartphone.

Nguyen è un fan della cultura visiva giapponese e della grafica a 8-bit, un altro degli elementi in comune tra Flappy Bird e Ninja Spinki Challenges. E le analogie non finiscono qui, visto che entrambi i giochi sono gratuiti e senza acquisti in-app, monetizzando solamente con la visualizzazione di messaggi pubblicitari. Prima della rimozione, secondo stime, Flappy Bird fatturava 50 mila dollari al giorno con questo metodo.

Inizialmente il rilascio di Ninja Spinki Challenges era previsto per il mese di dicembre, ma Obokaidem ha preferito temporeggiare. Questo perché fino a un mese fa negli store pullulavano le versioni copia pirata di Ninja Spinki Challenges. Che Nguyen stesse lavorando sul gioco era un fatto risaputo, e molti hanno cercato di anticiparlo con titoli molto simili. Il produttore giapponese ha quindi aspettato che Google e Apple ripulissero i loro store prima di rilasciare la versione definitiva.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^