Newzoo: gli italiani spenderanno 1,7 miliardi di euro in videogiochi nel 2011

Newzoo: gli italiani spenderanno 1,7 miliardi di euro in videogiochi nel 2011

Secondo lo studio, il dato è più alto di quello ottenuto dalla Spagna, con 1,6 miliardi di euro, ma è la metà dei dati di Regno Unito (con 3,6 miliardi di euro) e Francia (3,2 miliardi di euro).

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:26 nel canale Videogames
 

Newzoo, istituto di ricerche di mercato internazionale operante interamente nel settore dei giochi (sito ufficiale), ha pubblicato il suo primo sondaggio dedicato al settore dei videogiochi sul territorio italiano, denominato "National Gamers Survey". Questa ricerca si aggiunge ad una serie di sondaggi e analisi di dati già condotti in tredici paesi.

Newzoo stima che quest'anno gli italiani spenderanno un totale di 1,7 miliardi di euro, compresi tutti i modelli aziendali online, mobile e al dettaglio, nonché il commercio di seconda mano e l'importazione. Secondo lo studio, il dato è più alto di quello ottenuto dalla Spagna, con 1,6 miliardi di euro, ma è la metà dei dati di Regno Unito (con 3,6 miliardi di euro) e Francia (3,2 miliardi di euro).

Un importante risultato evidenziato dal sondaggio evidenzia che molti italiani, in numero maggiore rispetto agli altri paesi dell'Unione Europea o degli Stati Uniti, considerano il gioco un'attività sociale. Infatti, il 65% dei giocatori italiani gioca abitualmente sui social network. L'Italia, inoltre, vanta la percentuale più alta di giocatori paganti in Europa nel settore mobile: il 36% di 8,2 milioni di giocatori, una cifra raggiunta solo dagli Usa.

Il 62% della spesa totale dei consumatori (1,1 miliardi di euro spesi), compreso il commercio di seconda mano e i download digitali, riguarda i videogiochi per PC e per console. Una spesa di 80 milioni di euro riguarda il download di contenuti direttamente su console, mentre nel caso del PC o del Mac questo dato aumenta fino a 200 milioni di euro.

Si stima che il commercio di videogiochi di seconda mano per PC e console superi i 200 milioni di euro, lasciando 620 milioni di euro alle vendite al dettaglio di prodotti nuovi. In linea con le altre nazioni europee, il 40% dei videogiocatori italiani su PC e console confermano di aver acquistato videogiochi all’estero, sia durante le loro sessioni online che durante viaggi. Solo il 10% effettua questo tipo di acquisti spesso o sempre.

Sempre stando ai risultati del sondaggio, il 44% dei videogiocatori sono donne e il 49% di tutti i 14 milioni di videogiocatori attivi spende denaro per l’intrattenimento elettronico. L’82% dei videogiocatori gioca online con casual o social game. I videogiochi online e mobile, infine, occupano il 57% delle 21 milioni di ore trascorse al giorno a giocare.

Peter Warman, amministratore delegato e cofondatore di Newzoo, commenta: "Su richiesta dei nostri clienti internazionali, abbiamo aggiunto l'Italia al nostro portafoglio di prodotti relativo ai dati di mercato sui giochi. I dati ne dimostrano chiaramente il motivo. L’interesse che gli italiani hanno verso i videogiochi per dispositivi mobile e online è enorme e, cosa più importante, non hanno paura di pagare. Gli italiani sono famosi per essere molto socievoli e disposti a pagare la qualità. Penso che vedere questa tendenza nei nostri dati sui giocatori italiani sia qualcosa di eccezionale".

I dati di Newzoo sul mercato italiano dei videogiochi sono rappresentativi dei 24 milioni di consumatori italiani di età compresa tra i 10 e i 65 anni che utilizzano attivamente Internet.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mirkonorroz07 Novembre 2011, 16:15 #1
Gli italiani sono famosi per essere molto socievoli e disposti a pagare la qualità, anche se quest'ultima negli ultimi tempi sembra essere diventata piu' una chimera che altro.


poi... ok che i titoli interessanti escono concentrati in questo periodo, ma "... gli italiani spenderanno 1,7 miliardi di euro in videogiochi nel 2011" quando siamo appunto verso la fine dell'anno, mi ha fatto quasi sorridere
Roirei07 Novembre 2011, 22:34 #2
Visto come stanno andando le cose speriamo di riuscire a spenderli anche nel 2012.
Fire-Dragon-DoL07 Novembre 2011, 22:36 #3
Però è vero quest'anno è pieno di titoli belli... non spendevo cosi tanti soldi in videogiochi da 4 anni (!!!)
supersalam07 Novembre 2011, 23:12 #4
Credo che il mercato italiano sia molto più alto!! E non di poco.

Pensate a quanti comprano dall'Inghilterra o da altri paesi. Io personalmente ho una 50ina di giochi tutti UK.
Clodi9508 Novembre 2011, 16:33 #5
E siamo anche il paese col maggior tasso di pirateria, pensate se tutti comprassero i giochi invece di scaricarseli dove saremmo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^