Neverwinter di Cryptic sarà un MMO free-to-play

Neverwinter di Cryptic sarà un MMO free-to-play

Saranno supportate le microtransazioni ed un sistema di combattimento piuttosto orientato al versante action. Il lancio non avverrà prima della fine del 2012.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 16:44 nel canale Videogames
 

Cryptic ha dichiarato che il suo prossimo progetto, conosciuto col titolo Neverwinter, non sarà un gioco multiplayer basato sul co-op ma un MMO free-to-play.

Sarà inoltre introdotto un sistema di microtransazioni utilizzabile per acquistare oggetti di varia natura. Peraltro gli sviluppatori hanno smentito la possibilità che vengano messi a disposizione degli utenti contenuti in-game a pagamento.

Per tutti coloro che non fossero a conoscenza del progetto ricordiamo che Neverwinter sarà ambientato nell'universo di Dungeons & Dragons, mentre per quanto riguarda le influenze da parte di altri titoli, Cryptic ha confermatodi essersi ispirata al MMO Vindictus, privilegiando pertanto un approccio particolarmente action.

Al momento non è ancora stata confermata una data di lancio ufficiale, anche se molto probabilmente bisognerà attendere fino alla fine del 2012. Cryptic ha iniziato ad adottare il meccanismo free-to-play dopo essere stata acquisita dal publisher Perfect World. Recentemente è stato annunciato che anche il MMO Star Trek Online inizierà ad adottare questo modello, a partire dalla fine di quest'anno.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
morofix10 Ottobre 2011, 21:37 #1
E io che speravo nel seguito spirituale dei NwN,ma quando hanno deciso di fare un MMO?
Deluso è di poco.....
montanaro7911 Ottobre 2011, 11:10 #2
@morofix
Ringrazia il cielo che non è diventato un FPS !!!
IlGranTrebeobia11 Ottobre 2011, 21:29 #3
Originariamente inviato da: montanaro79
@morofix
Ringrazia il cielo che non è diventato un FPS !!!


Mah, insomma... Cryptic poi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^