Naughty Dog non attende con ansia la nuova generazione

Naughty Dog non attende con ansia la nuova generazione

I creatori di Uncharted appaiono incuriositi dal futuro, ma al contempo consapevoli che adattarsi alla struttura di un nuovo hardware è un'autentica sfida.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:59 nel canale Videogames
 

Naughty Dog ha ammesso di non attendere con ansia l'esordio della prossima generazione, dal momento che in genere la transizione verso i nuovi hardware porta con sè una serie di problematiche e questioni piuttosto delicate da dover fronteggiare.

"Il geek che è dentro di te è esaltato dalla possibilità di mettere le mani su un nuovo giocattolo, ma in seguito si inizia a realizzare che servirà un sacco di duro lavoro", ha dichiarato il presidente Evan Wells a Eurogamer.net.

"Quando entri in possesso di una nuova tecnologia, ogni giornata è una fatica, i progressi sono lenti e è necessario un differente approccio affinchè la macchina venga spinta ai suoi limiti".

Il leader di Naughty Dog ha poi ricordato il momento di transizione da PS2 a PS3 come uno dei "momenti più bui" dello studio.

"Abbiamo perso gente di settimana in settimana - persone che semplicemente non riuscivano ad adattarsi. E' difficile e stiamo tenendo gli occhi ben aperti", ha aggiunto, definendo la transizione verso un nuovo hardware come un'arma a doppio taglio.

L'executive producer Christophe Balestra concorda con le considerazioni di Wells, facendo notare che la prospettiva è "terrificante".

"Abbiamo compiuto alcuni errori nel nostro passaggio da PS2 a PS3 e non vogliamo ripeterli. Credo che sia già successo un paio di volte".

La compagnia attualmente è suddivisa in due parti, con un team attualmente al lavoro su The Last of Us, mentre il team di Uncharted è impegnato nel supporto post lancio, non avendo ancora pianificato nulla in vista del prossimo progetto.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BLACK-SHEEP7721 Dicembre 2011, 09:18 #1
se volete guadagnare i milioni di dollari ve li dovete sudare, bello fare soldi facili su una macchina vecchia dove conoscete ogni singolo bit di potenza, tanto che ve ne fotte se questa gen di console non riesce neanche a tenere un 720p di risoluzione e aliasing a go go l'importate e fare soldi
futu|2e21 Dicembre 2011, 09:20 #2
Notiziona.
nickmot21 Dicembre 2011, 09:42 #3
Sempre la stessa storia della News su Sorcery...
I ND sono un team interno Sony, cosa dovrebbero dire? "Non vogliamo più la PS3 perchè è vecchia, aspettate la prossima gen a breve?"
La PS3 è la console che ha avuto più problemi per lo sviluppo dei giochi, è uscita dopo le altre, ad un prezzo più alto, e nonostante tutto è stata venduta in perdita per un periodo di tempo lunghissimo.
L'interesse di Sony a mantenerla più a lungo possibile sul mercato è ovvio!
argent8821 Dicembre 2011, 13:46 #4
I loro lavori, d'altronde, sono quelli che più spingono l'hardware di PS3.

Riguardo al ricambio generazionale: per chi ha i PC è qualcosa di inevitabile, mentre molti altri sono felici.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^