Modern Warfare 3: dettagli sul primo map pack e ban

Modern Warfare 3: dettagli sul primo map pack e ban

Degli exploit hanno consentito ai cheater di trarre vantaggio non autorizzato all'interno delle partite multiplayer di Modern Warfare 3. Infinity Ward ha bannato 1.600 giocatori.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:14 nel canale Videogames
 

Nel fine settimana sono due le notizie più importanti riguardanti il mondo di Modern Warfare 3. Innanzitutto sono trapelate le prime informazioni sul map pack che, come ormai ci ha abituato la serie, aggiungerà cinque nuove mappe. Secondo Kotaku, le mappe avranno i seguenti nomi: Morning Wood, Concrete, Park, Italy e Overwatch.

Overwatch è anche il nome di una mappa di Modern Warfare 2, della quale quindi potrebbe essere un remake. Il DLC sarà gratuito per i membri di Call of Duty Elite, mentre per gli altri sarà acquistabile tramite le procedure tradizionali.

Infinity Ward ha poi comunicato di aver fatto il ban di 1.600 giocatori che avevano individuato degli exploit nel codice di Modern Warfare 3 e li avevano sfruttati per trarre vantaggi non autorizzati all'interno delle sessioni di gioco.

"Qualsiasi tentativo di cheat, hack e sfruttamento di difetti del codice in Modern Warfare 3 non sarà tollerato", ha scritto Robert Bowling sul suo profilo Twitter. "Abbiamo bannato oltre 1.600 giocatori e stiamo lavorando su un update per risolvere i problemi tecnici. Per favore continuate a segnalare chi imbroglia".

La nostra recensione di Modern Warfare 3 è pronta, sarà online a breve.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Phenomenale28 Novembre 2011, 09:30 #1
Ma dai, finalmente silurano i cittoni?
@less@ndro28 Novembre 2011, 09:47 #2
avran bannato i soliti idioti che scaricano i cit dal mulo, voglio vedere se bannano anche quelli a pagamento...
Darth Gabry28 Novembre 2011, 10:39 #3
Online ho visto una valanga di gente tra Aimbot e quant'alro.
jacky214228 Novembre 2011, 13:14 #4
1600 giocatori? Ridicolo, saranno tutti bimbiminkia che hanno provato il primo cheat gratis.
Nessuno si accorgerà di niente.

Su BF3 (tanto per dire un FPS uscito nello stesso periodo) solo PBBans ne ha registrati quasi 2000 http://www.pbbans.com/master-ban-index.html

Ipotizzando che la percentuale di cheater sia uguale in entrambi i giochi, visto che su MW3 ci sono anche più giocatori, direi che si sono proprio dati molto da fare alla IW, contando che poi nello stesso periodo hanno dovuto riciclare una mappa e crearne addirittura 4 (circa 100 m^2 in totale).
sbudellaman28 Novembre 2011, 13:15 #5
morte ai cheater. Morte.
TRF8328 Novembre 2011, 13:49 #6
Nonostante preferisca BF a CoD, non posso che unirmi alla lotta contro i cheaters. Capisco essere seccato ogni due per tre perché incapace (e non sono proprio un gallo in 'sti giochi...sono più da giochi di corse!), ma essere ucciso in continuazione da un geniere a 600km di distanza con un headshot, rende la partita ingiocabile e frustrante all'inverosimile. Punkbusters & co non servono più (ammesso che siano mai serviti a qualcosa...), è ora che dedichino una sorta di team a preoccuparsi di effettuare controlli e ban. Almeno ci sarebbe una sorta di giustificazione ai 50/70€ (pc e consolle) che ci richiedono ogni anno.
RAMsterdam29 Novembre 2011, 16:56 #7
Io non capisco come fanno questi ad avere il coraggio di rischiare 60 euro di gioco per sentirsi più forti. Fin quando usano cheat nei f2p allora sono solo rompipalle, quelli che lo fanno in questi giochi a pagamento sono dei pazzi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^