Modern Warfare 2: problemi con i distributori digitali e pirateria

Modern Warfare 2: problemi con i distributori digitali e pirateria

Direct2Drive, GamersGate e Impulse si rifiutano di distribuire il nuovo Call of Duty perché viene installato il client del rivale Steam. Intanto, già da un paio di settimane, lo sparatutto di Infinity Ward è sui circuiti pirata.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:00 nel canale Videogames
SteamCall of Duty
 

Modern Warfare 2 installa il client Steam, e questo ha indotto gli altri distributori ufficiali a boicottare lo sparatutto di Infinity Ward. Non sarà possibile, dunque, acquistarlo sui vari Direct2Drive, GamersGate e Impulse. Modern Warfare 2 è, infatti, pesantemente basato sul software fornito da Valve, di cui sfrutta anche il sistema anti-cheat, l'auto-update e gli obiettivi in-game.

"Se un utente compra un gioco da noi non dovrebbe essere obbligato a installare un software di un nostro rivale", spiega Direct2Drive in un comunicato. "Praticamente Infinity Ward obbliga a installare un Trojan Horse". Bisogna dire, tuttavia, che attualmente nel catalogo dei giochi di Direct2Drive e di GamersGate ci sono diversi prodotti basati su Steam, come Empire: Total War e Warhammer 40.000: Dawn of War 2.

Un'altra polemica su Modern Warfare 2 riguarda la pirateria. Sui circuiti pirata, infatti, circola già da un paio di settimane la versione XBox 360 modificata per aggirare il sistema di protezione anti-pirateria della console di Microsoft. Infinity Ward ha annunciato di aver ingaggiato la società che si occupa di crimini digitali IPCybercrime per investigare sulla diffusione delle copie pirata di Modern Warfare 2. Le indagini hanno portato all'arresto di un ragazzo della Florida di 18 anni, Christian Del Amo, che ha scaricato illegalmente Modern Warfare 2 e ha cercato di distribuirlo sotto pagamento.

Del Amo aveva un sito attraverso il quale vendeva hard disk per XBox 360 pieni di giochi piratati. Per 150 dollari era, infatti, in grado di fornire un disco rigido da 250 GB con 125 giochi. IPCybercrime ha spiegato che viene a conoscenza di casi come questo quasi ogni giorno, ma Del Amo è sicuramente uno dei pirati meglio organizzati tra quelli arrestati quest'anno.

Intanto, il presidente di Activision, Mike Griffith, torna sulla questione dei server dedicati, in un'intervista concessa a Edge: "Uno dei problemi principali dei precedenti Call of Duty era che il matchmaking non era facilmente accessibile per i giocatori meno esperti. La soluzione che abbiamo scelto per Modern Warfare 2 migliorerà in maniera significativa l'esperienza di gioco. Siamo convinti che i benefici saranno nettamente superiori agli aspetti negativi che gli utenti hanno evidenziato dopo l'annuncio".

GameStop intanto annuncia che Modern Warfare 2 ha fatto registrare il record di pre-order da quando esiste la catena di distribuzione. Secondo gli analisti di mercato, lo sparatutto di Infinity Ward venderà 11 milioni di copie in tutti i formati in cui sarà disponibile entro i primi due mesi dall'ingresso sul mercato. Ricordiamo che complessivamente sono state vendute 13 milioni di copie del primo Modern Warfare e 11 milioni di copie di World at War, quinto capitolo della serie Call of Duty.

92 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dema8609 Novembre 2009, 11:07 #1
Scusate ma io ho qualche dubbio sulla vicenda di Del Amo:
1) Che io sappia non esistono hd da 250 giga per la Xbox360.
2) Un gioco occupa un dvd-DL (quindi 7giga abbondanti), come fa a starcene 125 (quasi 1TB) su un Hard Disk?
3) Visto che i giochi che si installano sull'HD della 360 richiedono comunque il dvd originale per funzionare, in che modo Del Amo poteva vendere giochi pirata se questi poi non funzionavano?
queued09 Novembre 2009, 11:07 #2
No Dedicated Servers.. No Party! :-D
luke309 Novembre 2009, 11:10 #3
circola già da un paio di settimane la versione XBox 360 modificata per aggirare il sistema di protezione anti-pirateria della console di Microsoft.

Altra boiata, il sistema di protezione è nella console non nel gioco (da quel poco che leggo nei vari forum)
GOWMarcus09 Novembre 2009, 11:12 #4
ahahaha LOL

Vorrà dire che sta volta sfiderò la Bioware con più soddisfazione ancora.
Non esisterà mai l'antipirateria seria, sennò non ci sarebbe mercato.
sofficinifindus09 Novembre 2009, 11:12 #5
@ dema
1) moddati
2) saranno molti giochini stupidi tipo live arcade
3) i giochini stupidi non lo richiedono...

detto questo... mw2 lo aspettavo con ansia, ma dopo tutte ste porcate per il live non lo comprerò
dalien09 Novembre 2009, 11:19 #6

peggio gioco

cod mw ha avuto troppo successo. hanno detto facciamo un pò di cazzate nel 2 se no bad company 2 non lo compra nessuno..
fabri8509 Novembre 2009, 11:32 #7
"e ha cercato di distribuirlo sotto pagamento."


Questo è l'unico modo che hanno per beccarti! purtroppo (e sottoscrivo purtroppo) la pirateria fine ad un uso personale non può essere fermata. E' incontrollabile!

Se sei cosi pollo da andare a vendere tutti quei giochi prima o poi ti si bevono. Era meglio che tornava a casa a giocare.
Wee-Max09 Novembre 2009, 11:36 #8
ma sbaglio o stanno impilando una fila di cappelle incredibile ? prima i server dedicati, poi i distributori digitali che boicottano, la prossima?
dema8609 Novembre 2009, 11:38 #9
@sofficinifindus:
ok le tue tre risposte risultano credibili, però devi ammettere che uno che si compra gli arcade piratati è veramente un imbecille (posto che uno che compra roba pirata non è che brilli per intelligenza)
Nicola[3vil5]09 Novembre 2009, 11:41 #10
ma esiste una demo per sto gico o alle solite, se vogliamo provarlo, ci obbligano a comprarlo a scatola chiusa?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^