Midway: casual games e online

Midway: casual games e online

Midway rivaluterÓ i settori su cui concentrarsi in seguito a ingente perdita nello scorso anno fiscale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:04 nel canale Videogames
 
Perdite per 97,4 milioni di dollari nello scorso anno fiscale per Midway. L'immissione sul mercato di Unreal Tournament III, nelle versioni PC e PlayStation 3, e di altri titoli come Stranglehold e Blacksite: Area 51 non Ŕ valsa una soddisfacente resa commerciale.

David Zucker, presidente di Midway, ha annunciato una consistente rivisitazione delle strategie commerciali. Midway aprirÓ un portale con giochi online e si dedicherÓ allo sviluppo di casual games per console. Questi prodotti saranno destinati principalmente alle console di Nintendo, Wii in particolare.

Ci˛ non comporterÓ una retrocessione nell'impegno negli altri settori e nel portare avanti le franchise della societÓ. Midway ha recentemente speso una consistente quantitÓ di denaro per finanziare lo sviluppo di tecnologia proprietaria. Il 2008 sarÓ un anno fondamentale e gli investimenti fatti in passato agevoleranno la risalita economica della societÓ, secondo Zucker.

L'ultimo quarto dell'anno fiscale 2007 ha fatto registrare le perdite maggiormente consistenti. In questo periodo, infatti, le perdite ammontano a 30 milioni di dollari, contro i 2 milioni di dollari dello stesso periodo dello scorso anno fiscale. Per il primo quarto fiscale del 2008, Midway si aspetta introiti per 28 milioni di dollari. L'anno scorso, nello stesso periodo, le entrate ammontavano a 11 milioni di dollari.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
firestormrudy08 Marzo 2008, 09:28 #1
un'altra azienda che si riduce a fare giochini del cavolo... che depressione.
degac08 Marzo 2008, 10:04 #2
Dipende da un solo fattore: costo unitario x numero dei 'giochini del cavolo' x numero potenziali clienti...
Di sicuro costa meno (molto meno...) che sviluppare l'ennesimo FPS che vende 10.000 copie se va bene.
Guarda ValveSoftware che vende tramite Steam i 'giochini del cavolo'... costano poco, si è più propensi a spendere per questo e sono destinati ad una più ampia fetta di mercato.
Jammed_Death08 Marzo 2008, 10:22 #3
bè blacksite è stato un flop clamoroso...unreal è sempre la solita roba e ho visto che molti hanno preferito rimanere al 2004 e stranglehold non era niente di che (belli però i video in alta definizione)
rayman208 Marzo 2008, 10:24 #4
io tutto sommato sono contrario allo sviluppo di giochi eccessivamente complessi. Molti sono esercizi di tecnica e non offrono molta innovazione dal punto di vista della giocabilità. Ma stiamo parlando di giochi, cavolo! Il divertimento, la possibilità di sfidare gli amici, le possibilità di evasione (per una mezz'ora, non per giornate intere!) dal grigiume quotidiano dovrebbero essere i parametri di valutazione.
Mr.Gamer08 Marzo 2008, 12:19 #5
ci sono giochilli di xbox live che mi piacciono molto di più di interi giochi da 12gb (proprio stranglehold, per dirne uno...)

se c'è inventiva dietro ed il gameplay è azzeccato, un giochino come geometry wars diventa un successo
Mad_Griffith08 Marzo 2008, 19:48 #6
vogliamo un Mortal Kombat DECENTE!
Horizont09 Marzo 2008, 00:31 #7
pata pata pata pon
Kivron09 Marzo 2008, 12:20 #8
Concordo con Rayman2
hhhandhhhrea.hhhhnasuhhhelli09 Marzo 2008, 12:40 #9
Cosa devo sentire... Dove andremo a finire. Un'altra software house ha alzato bandiera bianca al cospetto del casual gaming e voi fate commenti possibilistici?

Questa è l'ennesima tragedia. Altro che Geometry wars, gioco carinissimo... ma ci ho giocato ben 4 giorni prima di disinstallarlo...
The X09 Marzo 2008, 13:28 #10
Un tempo (atari, megadrive ecc) si passavano giornate intere a giocare davanti a 4 pixel messi uno sopra l'altro.....adesso se il gioco non è in alta risoluzione e DX 10 allora non è bello

Forse il vero problema è che un gioco deve avere alta giocabilità e non per forza alta risoluzione.....

Imho...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^