Microtransazioni in Diablo III, ma per ora non in Europa e Nord America

Microtransazioni in Diablo III, ma per ora non in Europa e Nord America

Con il rilascio della Patch 2.2 Blizzard vuole iniziare a fare degli esperimenti con le microtransazioni in Diablo III, ma per ora solo nei mercati asiatici.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

La Patch 2.2 di Diablo III, la cui disponibilità è attesa a breve, introdurrà una nuova valuta chiamata Platinum, la quale consentirà di sbloccare potenziamenti a tempo e oggetti in-game cosmetici. Per l'occorrenza Blizzard ha rivisto anche l'interfaccia utente del noto action rpg, consentendo appunto di acquistare Platinum tramite denaro reale. La nuova interfaccia, inoltre, permetterà di selezionare al volo i miglioramenti cosmetici e gli altri potenziamenti introdotti dal nuovo sistema.

Diablo III

"Riconosciamo che molti giocatori hanno espresso un interesse sulla presenza delle microntransazioni in Diablo III", si legge in un post del Community Manager Brandy 'Nevalistis' Camel. "Faremo delle prove su questo modello in alcune regioni, ma per il momento non abbiamo intenzione di applicarlo in America o in Europa". Pare che Blizzard voglia far debuttare la nuova valuta prima nei mercati asiatici.

Non è ovviamente la prima volta che Blizzard sperimenta con il modello di business di Diablo III. Ricorderete certamente tutte le polemiche scatenate dall'originale casa d'aste a valuta reale, che consentiva ai giocatori di acquistare e vendere oggetti per soldi veri. Blizzard ha poi chiuso la casa d'aste nel settembre del 2013, come abbiamo visto qui.

"Quando abbiamo inizialmente progettato la casa d'aste, intendevamo offrire un ambiente sicuro e comodo per gli scambi", diceva in quell'occasione un portavoce di Blizzard. "Ma poi è diventato chiaro che, nonostante i benefici del sistema della casa d'aste e il fatto che moltissimi giocatori lo utilizzassero, comprometteva il cuore del gioco, ovvero uccidere mostri per ottenere i loot migliori".

La Patch 2.2 di Diablo III introdurrà anche nuovo equipaggiamento, nuove ambientazioni dei Varchi, un aggiornamento delle classi e altre novità ancora. Per l'elenco dettagliato degli aggiornamenti vi rimandiamo a questo link.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Enderedge25 Febbraio 2015, 09:19 #1
A volte ritornano!!!
La possibilità di monetizzare è sempre più forte ...
Questa volta è anche peggio ... potenziamenti a tempo in cambio di soldi reali, come dire ti aiuto a livellare velocemente o a sconfiggere il tal boss se paghi ... poi torni come prima ...
Una nuova forma di PLAY to WIN ... bah ....
Apix_102425 Febbraio 2015, 09:22 #2
mi sembra di vedere la stessa strategia dei vari giochini da cellulare con gemme/simcash/rubli/dollaroni etc che ti possano dare il boost... molto benissimo. alla blizzard han capito che i bimbiminkia ora hanno più soldi di prima da buttar via...
Marok25 Febbraio 2015, 09:26 #3
Adesso non rimane che diventi free to play e poi è fatta.
marezza25 Febbraio 2015, 10:25 #4
un vaffanculo è dovuto...mi chiudono l'asta che faceva guadagnare me per mettere i costumini da zoccola e far guadagnare solo loro. no grazie.
Turin25 Febbraio 2015, 10:36 #5
E' solo per il mercato cinese.
SpyroTSK25 Febbraio 2015, 10:39 #6
scusatemi, ma avete letto da qualche parte "se non prendete i $$ virtuali non potete finire il gioco"? oppure "Regola n° 1523: Vestirsi con i vestitini comprandoli con i $/€"?

No, quindi....
buziobello25 Febbraio 2015, 10:44 #7
A breve esce solo il PTR (public test realm), non la patch vera e propria... Quella la si vedrà solo alla fine della season 2, ovvero come minimo tra 2 mesi...
Baio7325 Febbraio 2015, 12:24 #8
Ci risiamo... dopo averci fatto ingollare la RMAH come "necessaria" per mantenere up i server (server che, per inciso, nessuno ha chiesto loro di tenere accesi... a me per esempio di giocare in coop frega meno di zero) adesso tornano alla carica con le microtransazioni a pago...
Se Diablo 3 fosse uscito l'altro ieri se ne potrebbe anche discutere... ma stante tutto il pregresso dal DayOne ad oggi, mi domando come si possa continuare a dare fiducia (accetto di pagare perchè grazie ai miei soldi il gioco migliorerà ad una software house che ha ampiamente dimostrato di battersene la ciolla perfino di migliorie del gioco a costo zero (per lei).

Baio
Turin25 Febbraio 2015, 13:39 #9
Originariamente inviato da: Baio73
dopo averci fatto ingollare la RMAH come "necessaria" per mantenere up i server

Infatti non hanno mai detto nulla del genere , tant'è che è stata rimossa.
Baio7325 Febbraio 2015, 14:43 #10
Originariamente inviato da: Turin
Infatti non hanno mai detto nulla del genere , tant'è che è stata rimossa.


Mi hai frainteso (perchè mi sono espresso da cani)... intendevo dire che la tesi "RMAH è necessaria per finanziare il mantenimento dei server" è stata per mesi sostenuta da una certa parte della Community.
Poi all'improvviso è stata tolta ed i server non sono mai andati giù.

Baio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^