Microsoft mostra nel dettaglio il dev kit di Scorpio in video

Microsoft mostra nel dettaglio il dev kit di Scorpio in video

Domenica 11 giugno Microsoft svelerà finalmente i dettagli sulla nuova console: per il momento, però, rilascia un nuovo video in cui Larry "Major Nelson" Hryb mostra i development kit

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:41 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Come abbiamo già visto in una precedente occasione e come è consueto per i dev kit dei sistemi di gioco, si tratta di una configurazione leggermente più potente rispetto a quella finale, che Microsoft mostrerà definitivamente l'11 giugno in un evento pre-E3.

Il dev kit ha ovviamente lo scopo di preparare gli sviluppatori al nuovo hardware e fare in modo che arrivino pronti con i primi giochi già al lancio della console. Dispone di 24 GB di RAM, contro i 12 GB che invece i giocatori troveranno nella console definitiva, e di un SSD da 1 TB, mentre nella Xbox Scoprio consumer ci sarà il tradizionale disco meccanico.

Project Scorpio dev kit

Inoltre, il dev kit dispone di un display programmabile che permette di monitorare le prestazioni del sistema. Su questo display si possono visualizzare immagini complesse, come ha mostrato qualcuno degli sviluppatori che vi sta lavorando.

Nel dev kit, inoltre, la dissipazione dell'aria avviene dai lati piuttosto che dalla superficie superiore dello chassis, come normalmente accade con le Xbox One. Questo consente di impilare vari sistemi senza incorrere in problemi di surriscaldamento.

Microsoft svelerà il prezzo, il design e il nome definitivo di Project Scorpio durante il suo media briefing all'E3 che si svolgerà domenica 11 giugno quando in Italia saranno le 23.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MitchBook06 Giugno 2017, 14:07 #1
Mi sono sempre chiesto se questi devkit hanno la possibilità di far girare i giochi in fase di sviluppo in una modalità a limitate prestazioni per simulare le prestazioni della console definitiva. Per esempio una modalità debug con potenza al 100%-devkit e una modalità release con potenza 90%-devkit (equivalente a 100%-console). Perché altrimenti capisco come mai gli ultimi giochi siano male ottimizzati e pieni di lag, altro che solo colpa dei dev.
Zenida06 Giugno 2017, 23:34 #2
Le console sono un pò come gli iPhone in fatto di programmazione.

Ovvero il software conosce a priori i limiti dell'hardware e l'approccio all'allocazione delle risorse non è propriamente dinamico come su un PC.

D'altra parte è molto facile eseguire il gioco in modalità consumer. Si crea una specie di ambiente virtuale, dove non possono essere allocati più di 12GB di memoria, si limitano clock e core alle frequenze standard, ecc.

Un pò quello che fai con una macchina virtuale in pratica.

L'unica vera differenza non "downgradabile" è l'SSD che, però, in termini di performance, impatta solo sui tempi di caricamento (compilazione, installazione, debug, ecc.)
thedoctor196807 Giugno 2017, 11:06 #3
ma c'è davvero mercato per una nuova console? mi sembra tutto ormai strasaturo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^