Microsoft: grande avvio per Wii, ma futuro in dubbio

Microsoft: grande avvio per Wii, ma futuro in dubbio

Il general manager del Game Development Group di Microsoft ha espresso qualche dubbio sulla tenuta commerciale nel lungo periodo di Nintendo Wii.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:25 nel canale Videogames
MicrosoftNintendo
 
In un'intervista rilasciata a GamesIndustry.biz il general manager del Game Development Group di Microsoft, Chris Satchell, ha rilasciato delle significative dichiarazioni sull'esordio commerciale e sulla tenuta a lungo termine della console rivale della stessa Microsoft, ovvero Nintendo Wii.

Quest'ultima è stata venduta 105.000 volte nel Regno Unito, il che rappresenta il record di vendite per una console in questa nazione. Tanto per stabilire un paragone, nello stesso periodo XBox 360 era riuscita a vendere circa 70.000 unità.

"Sono certo che Wii sia di interesse, ma non sono sicuro del suo potenziale a lungo termine", sostiene Satchell. "Nintendo è molto forte per i titoli first party, meno per gli altri giochi". Riguardo alla resa commerciale Satchell dichiara: "la partenza è stata positiva, ma non sono sicuro che questo ritmo verrà mantenuto anche in futuro."

Vengono espresse delle perplessità anche sulle scelte di Sony: "hanno speso tanti anni in investimenti tecnologici e diverse decine di milioni di dollari. In realtà non stanno seguendo un obiettivo, ma stanno rincorrendo la nostra evoluzione".

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xenogears20 Dicembre 2006, 17:28 #1
Bè d'altronde Sony cosa poteva dire...
Demin Black Off20 Dicembre 2006, 17:31 #2
... e ci voleva lui a capire questa cosa.
Kintaro7020 Dicembre 2006, 17:33 #3
Alla luce di ciò si desume che una cacchiata al giorno:
Ieri Phil Harrison per PS3,
Oggi Chris Satchell per M$,
domani tocca a Nintendo speriamo non deludano le aspettative
.Kougaiji.20 Dicembre 2006, 17:34 #4
La penso allo stesso modo.(per il Wii)
guerret20 Dicembre 2006, 17:40 #5
Mah, è vero che il Wii è un terno al lotto, ma d'altronde diverse console di eccezionali potenzialità sono state segate per via di scarsa gestione del mercato da parte della casa. Se Nintendo saprà fare le cose ammodino, allora questi si rimangeranno tutto, sennò... tanto peggio per N.
beppegrillo20 Dicembre 2006, 17:41 #6
cos'altro avrebbe potuto dire?..
Pier de Notrix20 Dicembre 2006, 17:58 #7
"hanno speso tanti anni in investimenti tecnologici e diverse decine di milioni di dollari. In realtà non stanno seguendo un obiettivo, ma stanno rincorrendo la nostra evoluzione".

x Xenogears: questa è un'affermazione di Microsozz, nn di Sony!
Jon_Snow20 Dicembre 2006, 18:07 #8
Se in una intervista ti fanno domande scontate, arrivano risposte altrettanto scontate.
paolor_it20 Dicembre 2006, 18:07 #9
In effetti il wii è un po' un'incognita.
Ad oggi M$ ha ragione da vendere, è l'unica casa che è riuscita a portare sul mercato una consolle veramente innovativa, ed è sugli scaffali da più di un anno!

Quella messa peggio di tutti è senza dubbio la sony, il suo ultimo prodotto sta tardando parecchio, dal punto di vista tecnologico non segna un grosso passo in avanti rispetto ad XBOX, costerà molto e rappresenta una grossa incognita commerciale.

Pat7720 Dicembre 2006, 18:11 #10
Le stesse parole che Sony disse per PSP rispetto a Nintendo DS, la scorsa settimana 300 mila ds lite in jappo contro 28 mila (mi pare) psp.
Ho avuto tutte e due, DS vince per il controllo e la fruibilità 10 a 0 imho, ho abbandonato psp proprio perchè troppo imprecisa e con controlli allucinanti su tutti i giochi, tranne che quelli di guida.

Pk77

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^