Microsoft citata in giudizio su Kinect e brevetto Motion Tracking

Microsoft citata in giudizio su Kinect e brevetto Motion Tracking

L'azione legale riguarda anche altri produttori che hanno creato videogiochi che sfruttano Kinect.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:27 nel canale Videogames
Microsoft
 

Impulse Technology, una compagnia di tecnologia con base nell'Ohio, ha citato in giudizio Microsoft nel Delaware, asserendo che l'accessorio per XBox 360 Kinect infrange sette brevetti di Impulse sulla tecnologia che traccia i movimenti degli utenti e consente di giocare senza controller.

I brevetti di Impulse Techonology hanno i seguenti titoli: "Sistema e metodo per tracciare e valutare le abilità di movimento in spazi multidimensionali", "Sistema educazionale che individua le abilità fisiologiche e cinestetiche del soggetto per migliorare sinergicamente le funzioni cognitive".

Impulse sostiene di aver avvertito Microsoft prima di avviare l'azione legale, evidenziando come questi brevetti coprono, dal suo punto di vista, una serie di videogiochi in cui i movimenti del giocatore vengono tracciati in tre dimensioni. Oltre che Microsoft, Impulse fa riferimento nell'azione legale ad altre compagnie che hanno prodotto videogiochi per XBox 360 e Kinect, tra cui EA, Sega e Konami.

Viene chiesta un'ingiunzione permanente che impedisca a Microsoft di continuare a commercializzare Kinect, i danni e il risarcimento dei costi legali. Chi rappresenta legalmente Microsoft sta valutando le accuse, ma al momento la compagnia non rilascia una comunicazione ufficiale.

Fonte: Patent Arcade
11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devil733225 Luglio 2011, 09:39 #1
....devo sbrigarmi ad andare a brevettare il ponte ologrammi!!
porcamucca25 Luglio 2011, 10:06 #2
Troppo tardi, Sentinel Prime l'ha già messo in produzione, puoi provare a chiedergli le royalities, d'altronde s'è visto essere molto comprensivo e accomodante con gli umani .
rb120525 Luglio 2011, 10:49 #3
Mi chiedo quanto potrà ancora andare avanti questo sistema.
fgpx7825 Luglio 2011, 11:11 #4
Mah...riguardo ai brevetti io sono dell'idea "No prodotto-no party".
Se hai prodotto un propotipo, bene, altrimenti il brevet6to te lo scordi...
MARROELLO25 Luglio 2011, 13:13 #5
Originariamente inviato da: fgpx78
Mah...riguardo ai brevetti io sono dell'idea "No prodotto-no party".
Se hai prodotto un propotipo, bene, altrimenti il brevet6to te lo scordi...


Sarei abbastanza d'accordo con te, ma poi pensa che allora solo le grosse multinazionali riuscirebbero a brevettare progetti che richiedono prototipi costosissimi... ci vuole una via di mezzo credo.
Baboo8526 Luglio 2011, 11:23 #6
Ragazzi, io ho brevettato il concetto di lettura...

PAGARE!

E d'ora in poi scrivero' ovunque: "Paga chi legge".



Dai, scherzi a parte, ma come sono messi? Ogni volta se ne escono con "io ho brevettato l'idea di pensare di avere l'intuizione di produrre mentalmente un dispositivo astratto che permetta di fare XYZ", poi appena un'altra azienda lo produce, ecco che come iene escono fuori a far causa e chiedere soldi.

Se andiamo avanti cosi', che tutti brevettano le idee e nessuno puo' produrre, pigliamo pellicce e clave e andiamo a caccia...
the_joe26 Luglio 2011, 11:28 #7
Ma se qualcuno brevettasse il cervello umano, poi dovremmo pagare i diritti anche per pensare?????
rokaio26 Luglio 2011, 11:32 #8
si sta per toccare il ridicolo....oramai è diventata una moda.
Baboo8526 Luglio 2011, 11:40 #9
Originariamente inviato da: the_joe
Ma se qualcuno brevettasse il cervello umano, poi dovremmo pagare i diritti anche per pensare?????


Bon, io allora non ho problemi
atomico8226 Luglio 2011, 12:03 #10
io ero rimasto all'idea che all'ufficio brevetto si portava il prototipo con documentazione annessa.... qui sembra che uno scrive 3 righe su un foglio e brevetta... ma che assurdità è.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^