Microsoft ammette le difficoltà di XBox 360 in Giappone

Microsoft ammette le difficoltà di XBox 360 in Giappone

Il presidente della sezione giapponese di Microsoft ha ammesso che XBox 360 non è ancora riuscita a sfondare in Giappone.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:45 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 
Non è certamente un mistero che XBox 360 non abbia mai entusiasmato i fan giapponesi del mondo delle console. Stesso destino era toccato anche alla prima XBox, segno che Microsoft non è ancora riuscita a trovare una strategia valida per uscire da questa situazione. D'altra parte, il colosso di Redmond non aveva mai reso ufficiali tali difficoltà, cosa che è invece accaduta negli ultimi giorni.

Il presidente e CEO della sezione giapponese di Microsoft, Darren Huston, ha infatti sostenuto che "globalmente abbiamo ottenuto ottimi risultati, ma il Giappone è sempre stato restio alle nostre console. Abbiamo lanciato troppo presto XBox 360 in Giappone e senza i prodotti videoludici specifici".

Infatti, Dead or Alive 4 non arrivò in tempo per il lancio giapponese della console, non mantenendo, tra l'altro, gli standard qualitativi promessi. Un altro titolo in stile orientale come Ninety-Nine Nights ha, inoltre, subito diversi ritardi (è attualmente previsto per agosto).

Insomma, se Microsoft non può ancora definire il progetto XBox come proficuo gran parte delle responsabilità sono da individuare all'interno delle strategie di pubblicizzazione e commercializzazione che sono state attuate in Giappone. In definitiva, riteniamo che solo con diversi prodotti videoludici in chiaro stile orientale si possono risollevare le sorti di XBox 360 in questa nazione.

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
chinderdelis17 Luglio 2006, 09:03 #1
I jappi non compreranno mai console non jappe ...
dema8617 Luglio 2006, 09:03 #2
Sono d'accordo con microsozz sulle motivazioni di questo insuccesso... pochi titoli per giappo e praticamente nessuno al lancio! Dovevano fare di meglio, perché secondo me ora con la PS3 in arrivo la possibilità é bruciata
DUDA17 Luglio 2006, 09:04 #3
beh...il mercato videoludico giapponese, e hi-tech generale è veramente stra saturo..sono sempre in prima linea loro..non puoi permetterti di sbagliare nulla nelle strategie di lancio...lo puoi fare al polo nord o in Papua-Nuova Guinea ma ai divora bit dagli occhi a mandorla non sfugge mai nulla...poi giochi in casa sony caro mio...quelli avranno già in mano il demo di GT7 per PS4..
DUDA17 Luglio 2006, 09:05 #4
In ogni caso siamo campioni del mondo cari jappi
Cr4z3317 Luglio 2006, 09:15 #5
Se aveste visto il livello qualitativo della campagna pubblicitaria XBOX 360 in Giappone avreste capito facilmente il fiasco di questa console.
sirus17 Luglio 2006, 09:25 #6
I giapponesi sono un po' fissati, PlayStation 3 ha sempre dei problemi di non poco conto e quando arriverà non si saprà come si comporterà. In più la qualità grafica delle soluzioni XBOX 360 sarà superiore (grazie ad un chip grafico superiore)
Bluknigth17 Luglio 2006, 09:26 #7
Il problema è che quello nippo è un mercato fondamentale per i videogames. Tra le migliori software house ce ne più di qualcuna giapponese e se queste non trovano mercato in patria difficilmente sviluppano per l'occidente. Tanti giochi come GT, Final Fantasy, Winning Eleven, Metal Gear Solid, sono nati e cresciuti lì. Sono stati portati in Europa solo dopo essere stati un successo li. Microsoft rischia di perdere una buona fetta di sviluppatori con gli occhi a mandorla che svilupperanno solo per PS3 o Wii, con una situazione simile a quella che si era creata precedentemente con Xbox. O magari la conversione viene fatta ma 6 mesi dopo. E' un rischio molto alto.... Inoltre così Sony tornerà ad avere in mano le esclusive assolute.
Kintaro7017 Luglio 2006, 09:52 #8
I Japp hanno i loro gusti in fatto di giochi e non gli puoi proporre giochi come The Outfit o Far Cry che sono l'icona dell'arroganza Americana.
In quanto alle prestazioni grafiche non sono poi la leva su cui si fa la differenza (Nintendo dimostra) è più nella direzione del Gameplay che bisogna lavorare.
pikkoz17 Luglio 2006, 10:26 #9
Originariamente inviato da: Kintaro70
I Japp hanno i loro gusti in fatto di giochi e non gli puoi proporre giochi come The Outfit o Far Cry che sono l'icona dell'arroganza Americana.
In quanto alle prestazioni grafiche non sono poi la leva su cui si fa la differenza (Nintendo dimostra) è più nella direzione del Gameplay che bisogna lavorare.


Concordo su tutto, hanno i loro gusti, pensate che i vari final fantasy, gt,pes etc nonostante si veda benissimo che vengano prodotti da case giapponesi è altresì vero che sono il più possibile "globalizzati" propio per vendere in tutto il mondo, i veri esempi di quello che piace al pubblico giapponese molto difficilmente arriveranno mai in europa e parlo di tutti quei videogiochi di canto/ballo, simulazione di pacinko-treni, come da noi in italia abbiamo i nostri simulatori manageriali di calcio , loro hanno i loro manageriali di gare di cavalli , per non parlare di tutti quei videogiochi della Bandai correlati a cartoni animati etc ( Super Robot Wars saga su tutte ) .Il fatto che la console sia di progettazione "americana" (dove pensate però che vengano assemblate) non gliene importa molto, è stata la Ms che nonostante tutta la buona volontà non è riuscita ad attirare il mercato giapponese.
Truelies17 Luglio 2006, 10:43 #10
Pochi giochi... anche per gli occidentali... obiettivamente non si è particolarmente incentivati all'acquisto di XBOX360... mancano le killer application...

IMHO i jappo non hanno gradito DOA4 e Rumble Roses XX? Strano... ;-) forse aspettano (come me) DOA Extreme Beach Volley 2!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^